PDA

Visualizza la versione completa : Il minestrone: voi come lo fate?



Rossanina
23/11/2007, 15:24
Oggi mentre rovesciavo in pentola a pressione una busta di minestrone surgelato :)) mi sono guardata alle spalle, temendo di veder sbucare chissà chi a menarmi!
E, sentendomi in colpa, ho messo dentro anche una manciata di piselli secchi, in modo da personalizzare il risultato (poi mi sono accorta che l'avevo personalizzato dimenticandomi il sale :-D).
Poi c'ho messo dentro il riso e me ne sono mangiata due scodelle, caldo, bollente e goloso. Ci fossero state anche due crostine di parmigiano non sarebbe stato male, ma di sicuro se invece di quello surgelato fosse stato fresco, sarebbe stato pure meglio. E magari con un soffrittino con un battutino di lardo :))

Ecco, insomma, in conclusione, senza tante chiacchiere inutili, ho da imparare a fare bene un minestrone come si deve.
Fuori ricette, trucchi, procedure, suggerimenti e consigli.
Grazie :love::love:

antonellina
23/11/2007, 15:36
Io faccio un soffrittino con cipolla e guanciale. La cipolla la tengo morbida. Poi metto un po' di passata di pomodoro, faccio sfrigolare,dopodichè aggingo tutto quello che serve: carote, sedano, zucchine,fagioli, bieta,patate, porro, cavolfiore, spinaci, piselli. Faccio rosolare leggermente e ci allungo un po di brodo vegetale. Faccio cuocere e addensare. Non ci metto ne pasta ne riso, bensì dei crostini.

pina56
23/11/2007, 15:36
anche io stasera mangerà minestrone con il riso, anzi passato di verdura, mi piace di più....ma utilizzo come te quello surgelato, in dischetti che è buono e pratico da porzionare.
Se avessi più tempo lo farei con tutte le verdurine fresche fresche.........e per dare più sapore una bella crosta di parmiggiano da mangiare calda..........che voglia che mi hai fatto venire.......:fame:

Sabrina Rossi
23/11/2007, 15:39
Ho giusto messo sul fuoco il minestrone per questa sera.
Ho fatto un soffritto con cipolla,carota e sedano,quindi ho aggiunto 2 carote,1 zucchino,2 patatine,tutto a cubetti,4 o 5 foglie di bietola ed uno spicchio di cavolo verza a listarelle ed una manciata di piselli ed una di fagioli.Ho aggiunto acqua sufficiente a coprire e ho lasciato sul fuoco.Tutto qui.Più tardi deciderà se aggiungere un po" di conserva e fare una zuppa o lasciare così com'è.
Ciao

lallina
23/11/2007, 15:40
rossani'....pur'io ieri sera ho fatto il minestrone...surgelato.....ma io per pigrizia ci ho aggiunto solo il dialbrodo,cosi' tanto per personalizzare pure io........certo a farlo fresco è tutt'altra cosa ma almeno x me è proprio impossibile comprare le verdure fresche tagliarle e cuocerle....no no proprio non ci riuscirei. allora cerco di prendere quelli più "natuarli possibili, cioe' senza patate e legumi, e poi aggiungo le verdure che mi piacciono di più per integrare ad esempio porri e zucchine o zucca e scalogno, pelati ( perche' a me piace "rosso" ) oppure lattuga e spinaci carotine piselli.....insomma di volta in volta aggiungo quello che piu' mi piace.ho scoperto che mi piace molto quando nn ci son troppi filamenti,tipo quelli del sedano x capirci,insomma mi piace frullato e molto liscio tipo vellutata. col soffritto non l'ho mai fatto perche' per me il minestrone è sinonimo d dieta ( altrimenti non lo mangerei mai e poi mai) e quindi il soffritto è proibito. la crosta del parmigiano è gradita.

antonellina
23/11/2007, 15:48
Lallì i filamenti del sedano si tolgono ;P . Io decisamente non lo frullo altrimenti invece del minestrone farei un vellutata di verdure miste.

la stefi
23/11/2007, 15:49
no, il minestrone proprio non mi piace. tutti quei sapori insieme, quell'odore di minestrone in casa (ma va?!?...)...
:))

Stefania Casula
23/11/2007, 15:53
Soffritto di carote cipolla aglio sedano concentrato.
Poi le altre verdure tagliate a tocchetti piccoli. dopo una bella rosolata, acqua.
A seconda della stagione cambiano le verdure. Quello estivo mi piace di più, fagiolini, fagioli freschi, pomodori, cavolo cappuccio.
In quello invernale c'è la presenza del cavolfiore e di un legume: ceci o lenticchie.
se la minestra ha come elemento prevalente la patata, niente concentrato ma solo pomodoro secco tritato.
No riso ma pasta : conchigliette, ditalini rigati o fregula.

MarinaB
23/11/2007, 16:26
Oggi mentre rovesciavo in pentola a pressione una busta di minestrone surgelato :)) mi sono guardata alle spalle, temendo di veder sbucare chissà chi a menarmi!
E, sentendomi in colpa, ho messo dentro anche una manciata di piselli secchi, in modo da personalizzare il risultato (poi mi sono accorta che l'avevo personalizzato dimenticandomi il sale :-D).

D'inverno non sai quante volte faccio anch'io così e la busta della Coop non è per niente male; sfido chiunque a trovare in pieno inverno quell'assortimento di verdure che peraltro dalle industrie vengono congelate in giornata di raccolta con le dovute precauzioni. Poi spesso ci aggiungo "cadaveri" trovati nel cassetto delle verdure, che sicuramente non fanno che peggiorare il tutto invece di migliorarlo.

Il problema è che queste buste hanno un altissimo contenuto di patata, che io "dovrei" evitare, per un discorso dieta :D , quindi finisco per tagliarmi io porri, carote, zucca, sedano rapa, verza, cavolfiore ecc (insomma quello che trovo) e butto assieme a acqua e sale grosso con a volte una manciata di piselli secchi (mi piacciono da morire, ma dovrei evitare anche questi!) tutto nella pentola a pressione, stando scarsa di acqua (a me il minestrone piace denso).
Non faccio mai soffritti o aggiunte di grassi, se non il filo di olio a crudo nel piatto.
Spesso do due colpi ad intermittenza col minipimer per creare un po' di cremosità e a volte lo passo proprio tutto ottenendo un passato di verdure.

Come aggiunte amo molto sia il riso (che lesso a parte, spesso quello basmati) o lo spaghetto (anche di farro) tagliato a pezzetti di ca. 3 cm e sempre lessato a parte e aggiunto poi nel piatto.
Un po' più calorico, ma ottimo: crostini di pane saltati in padella con olio e spolverata di curry.

Per chi ama i finocchi, ieri ho fatto una zuppetta niente male: ho tagliato con la mandolina 2 finocchi a rondelle sottilissime. Ho stufato le rondelle in un filo di olio, poi ho aggiunto una dadolata di patate, 1 cucchiaino di curry e il brodo vegetale. Ho fatto cuocere per ca. 20 min. Buona.

*coral reef*
23/11/2007, 16:29
In casa comando io :D e da anni ho decretato che il primo piatto,la sera,è sempre una minestra di verdure,quindi almeno 2 volte a settimana si tratta di minestrone.

Senza soffritto,di base metto cipolla a stufare in poca acqua e dopo 10 min,poi carote,patate,pochissimo sedano.
In questa stagione:verza,cavolfiore o cappuccio,una manciata di spinaci,del porro,le coste delle bietole,tutto a dadolata media.
Con la bella stagione pisellini,zucchini col fiore,fagiolini.
Insomma dipende.
Mai legumi.
A volte ci cuocio la pasta (rigorosamente i ditalini integrali) oppure passo al mixer e aggiungo crostini tostati in forno e stracchino.

*coral reef*
23/11/2007, 16:30
quell'odore di minestrone in casa (ma va?!?...)...
:))

una bella cappa potente e passa la paura ;D

Rossella S.
23/11/2007, 16:42
Dipende dal tempo a disposizione, dalla dieta e dalla voglia.
Se mi va di fare un buon minestrone come quello che mi faceva la zia quando ero piccola, parto dal soffritto di cipolla, sedano e carota con appena un poco di lardo (poco poco, solo il profumo) poi aggiungo le verdure tagliate a pezzi piccoli, tutte quelle di stagione e acqua quanto basta. Faccio bollire pianissimo per almeno due o tre ore. Se è inverno, (solo in inverno faccio il soffritto) porro, patate, cavolfiore, spinaci,verza, zucca, sedano, carote, bietola, fagioli borlotti, ceci, lenticchie.
In primavera senza verze ma con zucchine, piselli, fagiolini, basilico, pomodorini etc..
Cuocio indifferentemente pasta corta o riso, ma preferisco la prima.
Due sere fa ho fatto una zuppa con zucca, verza, patate,fagioli e ceci, ed era buonissima anche se non c'erano tutte le verdure.
Adoro il profumo del minestrone. Adoro anche la ribollita, ma la faccio poche volte e ancora non ho visto cavolo nero in giro.
Confesso che per un buon piatto di Ribollita o di minestrone fatto bene lascio volentieri lasagne e tortelli.

rori76
23/11/2007, 16:49
Questo può rientrare nella sezione minestroni?
40-50gr di ceci già lessati in scatola
2-3 carote
6 pomodorini (una volta non avendoli ci ho messo delle patate)
Rosmarino
Aglio (max metà spicchio)
Sedano


Mettere i ceci in una pentola, ricoprirli di acqua (non troppa) e portarli ad ebollizione con un rametto di rosmarino. Dopo 5 min aggiungere il sedano tagliato a tocchetti, l’aglio a pezzettini e 1-2 carote tagliate a rondelle e 1 carota grattugiata. Poi aggiungere i pomodorini tagliani a tocchetti. Aggiungere un po’ di foglioline di rosmarino (togliere il rametto). Cuocere finché le carote diventano morbide.
A fine cottura nel piatto aggiungere il pepe e un po’ di olio

broxani
23/11/2007, 17:02
Rossanina ma per caso intorno alle 13.00 tu mi hai pensata?

No perché anche io intorno a quell'ora stavo infilando in pentola del minestrone surgelato e mi sono scottata due dita perché la pentola stava vicina-vicina alla fiamma di un'altra pentola quindi ti lascio immaginare cosa non è successo :#@!: , ora ho indice e medio della mano sinistra che assomigliano a due salsicciotti.

Vabbè a parte questa storia (che poco c'entra) volevo dire che, contrariamente a Coral Reef, in casa mia comanda mio marito :))) e quindi il minestrone si mangia tutte le sere e quindi tutti i mezzogiorni si prepara per la sera.
Uso un minestrone surgelato che trovo alla Metro, un bel bustone con tante belle verdurine di tutti i gusti e tutti i colori...... scherzi a parte è veramente ricco, e buono.
Poi per incontrare i gusti di Arianna lo lasciamo molto spesso e lo passiamo, quindi il risultato finale è più quello di una crema che serviamo spessissimo con crostini e solo raramente con l'aggiunta di pasta o riso ...... ma solo perché ci manca un po" il tempo per cuocerle.

All'inizio della dieta di Stefano compravamo le verdure, le lavavamo, tagliavamo e le porzionavamo nei sacchetti e poi via in congelatore, ma sinceramente in questo modo era molto meno ricco perché certe verdure non le si trovava.

Ecco per l'ennesima volta non ho dato un contributo costruttivo al post! :nono:

Mi volete bene ancora? :*

antonellina
23/11/2007, 17:16
Mi volete bene ancora? :*

Cerrrrto che si :*

RosalbaF
23/11/2007, 17:24
Metto la pentola faccio riscaldare l'acqua, aggiungo un filo d'olio e poi tutte le verdure a pezzetti, carote, sedano, patate, pomodori, fagioli, piselli, porro, cipolla, zucchina, ecc. aggiusto di sale e faccio cuocere, alla fine aggiungo un dado.
Mi piace mangiarlo mettendo nel piatto una fresella a pezzi e poi sopra spolverata di parmigiano.
Niente lardi , pancetta guanciali ecc. (quei grassi fanno male :#@!:)
;P

antonellina
23/11/2007, 17:33
Niente lardi , pancetta guanciali ecc. (quei grassi fanno male :#@!:)
;P

Ma sapessi quant'è buona......:P'
Ah, anch'io ci metto il parmigiano.

Giuly
23/11/2007, 17:44
Per quanto riguarda il minestrone di verdure...."Minestrone Tradizione" della F....s, che secondo me è il migliore.
Stasera invece ho fatto soffriggere una cipollina, mezzo porro, una carota, un po' di sedano, uno spicchio d'aglio e una foglia d'alloro. Ho rosolato bene e poi ho aggiunto circa mezzo chilo di piselli del nostro orto. Ho aggiunto un dado senza glutammato , un cucchiao di conserva e ho fatto bollire per circa un ora e mezza.
Ho passato il tutto al minipimer e ho aggiunto della pasta fatta in casa (tipo maltagliati) fatta cuocere a parte. L'ho assaggiato perché lo devo portare ai miei genitori per cena ed è buono.

betti
23/11/2007, 17:58
Quando uso la busta di verdure surgelate:D faccio il soffrittino, mentre se uso verdure fresche evito. Poichè a me piace soprattutto il minestrone estivo, finisce che in estate lo faccio fresco, mentre in questa stagione vado di buste e in tal caso metto anche la pasta, rigorosamente ditalini rigati. A me piacerebbero anche riso o orzo, ma a Paolo no.

stefy83
23/11/2007, 18:00
Io lo faccio in due modi,uno a modo mio diciamo più sano e uno me lo ha insegnato la mamma.
Il mio non prevede soffritto,metto le verdure, che scrivo dopo ,a tocchetti in acqua,sale e faccio cuocere.stop.
Invece con il "metodo mamma" si fa un soffritto con sedano carota cipolla e patata. Man mano che le verdure sfrigolano si tagliano le altre verdure come bietola,cavolo,piselli (surgelati freschi),fagioli (surgelati freschi),finocchi... si aggiungono al soffritto e si mette acqua piuttosto abbondante.Lascio sobbollire coperto circa 1 ora,1 ora e mezza.si regola di sale. Poi o si mangia con il riso o la pasta a ditalini lessata direttamente nel minestrone oppure con i crostini di pane. Ah spesso la mamma ci mette una patata in più intera però e dopo se la pappa lei,è una sua fissa..sicuramente sarà saporitissima!

stefania/ag
23/11/2007, 18:05
Il minestrone per me è un cibo un po' punitivo che pero',almeno una volta ogni 15 gg. si deve mangiare.
Quindi il massimo che faccio è prendere una busta Findus, aprire la pentola a pressione mettere il suddetto minestrone,acqua dado e olio.
Lasciar cuocere per tanto tempo e poi buttarci i quadrucci all'uovo.
Ah,dimenticavo,prima della minestra una vigorosa passata di minipimer.
stefania

fernanda
23/11/2007, 18:40
I minestroni in busta non sono male ma.... hanno quel gusto omogeneo e poco definito che a me personalmente ha stufato. Mi piace riconoscere in un minestrone un sapore predominante, che ne so, siam in stagione di verze ci aggiungo cipolla, sedano, carota, patata, bieta.....e per me il minestrone è fatto. Per il soffritto passo, sarrebbe più buono magari con aggiunta di un battuttino ma meglio evitare qui da noi.
Ultimamente prendo delle buste con legumi e cereali, tipo orzo o farro e vengon delle belle zuppette anche se non so se si possano definire minestroni.

Ora però vorrei far una domanda a MarinaB.....ma che capperi di dieta stai facendo che io ti ricordo magra come un'acciuga????;De mica è passato un secolo!!! Comunque Priscilla è dimagrita quasi 10 chili e qualche patatina ogni tanto la mangia :hug::*

ri.paola
23/11/2007, 18:45
no, il minestrone proprio non mi piace. tutti quei sapori insieme, quell'odore di minestrone in casa (ma va?!?...)...
:))
idem

elzen
23/11/2007, 19:02
D'inverno non sai quante volte faccio anch'io così e la busta della Coop non è per niente male; sfido chiunque a trovare in pieno inverno quell'assortimento di verdure che peraltro dalle industrie vengono congelate in giornata di raccolta con le dovute precauzioni.

...finisco per tagliarmi io porri, carote, zucca, sedano rapa, verza, cavolfiore ecc (insomma quello che trovo) e butto assieme a acqua e sale grosso ... Non faccio mai soffritti o aggiunte di grassi, se non il filo di olio a crudo nel piatto.
Spesso do due colpi ad intermittenza col minipimer per creare un po' di cremosità

Cho comodità avere qualcuno che scrive per te! ;D Grazie Marina...
Perà io lo finisco, fuori dal fuoco, con un pesto genovese. E, nel piatto, parmigiano, olio e pepe appena macinato.

teatina
23/11/2007, 19:27
In estate niente minestrone, fa troppo caldo.
In inverno metto tutto a crudo sedano, carota, cipolla, zucchina, piselli, cavolfiore e patate e niente altro altrimenti mio figlio non lo mangia...dimenticavo il sale, la buccia bella grossa di parmigiano e qualche pomodorino.
Faccio cuocere un'oretta e poi ci butto il riso.
Niente olio basta e avanza la buccia di parmigiano.

roosii
23/11/2007, 20:17
Minestrone in busta e una valanga di zucca a pezzetti che poi disfandosi forma una cremina .
Niente parmigiano. Mia mamma nel suo piatto aggiunge un po' di vino ...

Stefania Casula
23/11/2007, 20:31
In estate niente minestrone, fa troppo caldo.
.


E' proprio vero, il mondo è bello perché è vario.
Io il minestrone lo amo soprattutto d'estate, con le sue belle profumatissime verdure. Molto denso da lasciare il cucchiaio in piedi.
Se ci cucino pasta appena riprende il bollore spengo e lo metto nella vaschetta del lavandino piena di acqua e ghiaccio, che cambio appena si riscalda. Il minestrone così lo mangio anche come merenda (se il mio maledetto colon me lo consente)

Brabanconne
23/11/2007, 20:56
Ho iniziato a leggere questo topic mentre ero ancora in ufficio... e appena sono uscita sono andata al supermercato a comprare tutte le verdure che ho trovato! Mi avete fatto venire una tale voglia! :fame:
Di solito faccio il minestrone con le verdure-che-ci-sono-al-supermercato.
Adesso nel frigo ho carote, sedano, porri, cavolfiore, zucchine, bietole. Aggiungero' dei piselli e fagiolini surgelati e dei fagioli borlotti lessati (da me). I fagioli sono il tocco in piu' nel minestrone a cui non so rinunciare. Sono un po' indecisa se fare il soffritto o meno, a volte lo faccio a volte no, ma sinceramente non ho mai sentito una grande differenza nei sapori. Sicuramente aggiungero' una crosta di parmigiano come suggerito dalla maggior parte delle risposte.

Agrodolce - Dana
23/11/2007, 21:33
E' da poco tempo che ho dovuto ripiegare sul surgelato e non mi dispiace. All'inizio compravo quello della Fin ma non gradivo molto il profumo del basilico e la presenza dei fagioli che ritardavano la cottura poi ho scoperto quello leggero della Oro...e sono soddisfatta. Un soffrittino di cipolla e poi verdure e aggiunta di patate che gli conferiscono cremosità . Quasi a cottura aggiungo riso orzo e farro ( trovo delle buste che li contengono insieme) . Quindi parmigiano. D'estate, che ho più tempo, verdure fresche bollite che però finiscono in passato con "bistoccu" (pane biscottato sardo) e olio a crudo.

manuleo
24/11/2007, 02:17
Faccio minestra tutte le sere e il minestrone si mangia di frequente, ma non ho una ricetta fissa.Con cipolla soffritta o no, con o senza pancetta, proporzioni variabili delle verdure che comunque ci sono sempre tutto l'anno fresche, compresi piselli e borlotti.A volte solo , bello denso, a volte con ditalini oppure con riso , a volte con la crostina di pamgiano.
Il riso lo preparo a parte e poi lo aggiungo ma lo preparo "criollo", una specie di pilaf senza forno. Cosi' cucinato il riso mi piace molto per farci anche l'insalata.
Ma IL minestrone per me e' quello che faceva mia nonna , troooppo buono.D' estate ci metteva anche dei grani di mais e la pasta era un miscuglio di vari formati tutti cotti al dente. Ho cercato di rifarlo uguale basandomi sul ricordo ma inutilmente: il suo minestrone, cosi' come le polpette , rimarra' insuperabile!:ciao::ciao:

amarillina
24/11/2007, 16:28
dipede dalle verdure che ho in casa, ma diciamo che non mancano mai biete, sedano, carota, cipolla, patata, aglio e pesto (da buona ligure), una quintalata di fagioli. L'altro giorno ci ho messo anche un ìbel pezzo di zucca. Generalemnte non lo frullo, ma non metto tanta acqua, mi piace bello spesso. non faccio il soffritto prima, ma un giro di olio a crudo nel piatto è d'obbligo

Daniela Sa
24/11/2007, 17:08
Io non faccio il soffritto, metto tutto a crudo, patate carote sedano cipolla o porro piselli fagioli zucchetti una foglia di insalata basilico un po' di passata di pomodoro. L'olio lo metto a crudo così fa meglio, alla salute intendo!

silco
24/11/2007, 17:17
Anch'io come molte non faccio il soffritto e ci metto tutte le verdure che posso e lo faccio sempre piuttosto spesso. Mi piace moltissimo con la zucca e i fagioli.

Quando in estate la produzione dell'orto è abbondante, mi faccio il "mio" minestrone surgelato al quale all'ultimo momento non faccio altro che aggiungere patate e carote che ci sono tutto l'anno.

Clara/Retsina
24/11/2007, 18:13
All'esselunga trovo spesso il vassoietto confezionato per minestrone fresco, in cui c'è una patata, una carota, una zucchina, una cipolla, un pezzo di zucca, un pezzo di verza, un porro, una manciata di fagioli, un rametto di prezzemolo...
Taglio tutto a pezzetti e metto in pentola senza soffritto, aggiungo una manciata di lenticchie piccole e una manciata di legumi secchi misti, aggiusto di sale e faccio cuocere. Un paio di passate di minipimer ed è pronto.
Spesso a cena faccio quella che chiamiamo "le tre verdure" (anche se in genere sono almeno quattro o cinque :))) ed utilizzo un trucchetto che ho imparato da mia suocera: faccio scaldare un cucchiaio scarso di olio, ci aggiungo un cucchiaio raso di farina e la faccio tostare, poi aggiungo carota, zucchina, patata, zucca e qualche rotella di porro (zucca e porro li compro freschi li e surgelo già tagliati, così sono già pronti e porzionati), faccio scottare un attimo e poi aggiungo l'acqua. Porto a cottura e passo con il minipimer (così i bambini la mangiano più volentieri). Servo con crostini di pan carrè integrale fatti tostare nella pentola antiaderente calda (senza condimento) oppure con i ditalini rigati cotti a parte. La farina tostata la rende più cremosa e da un saporino particolare...:P'

Clara/Retsina
24/11/2007, 18:15
Perchè quando metto la faccina "big grin" (il dentone verde, per intenderci) poi mi esce la faccina che sghignazza???

Clara/Retsina
24/11/2007, 18:17
Ho capito!! Se metto il "dentone verde" :)) chiudendo la parentesi subito dopo, esce lo "sghignazzo" :)))

...scusate, non volevo "inquinare" il topic, ma questa storia delle faccine non corrispondenti mi stava facendo impazzire...

enzo raspolli
25/11/2007, 00:51
Il minestrone è uno di quei piatti fatti "con quel che c'è".
E' tanto bello fare i minestroni che cambiano con le stagioni. In Toscana si usano moltissimo e ce ne sono anche di quelli fatti con poche verdure. Per esempio in inverno con fagioli e cavolo nero ecc.
In estate sono più ricchi, ma sono ottimi anche quelli con meno verdure.
Poi il minestrone è la base per la zuppa, e quindi per quel piatto meraviglioso che è buono, anzi meglio, freddo (almeno in estate).
Insomma una preparazione di grandissima versatilità e che consente personalizzazioni praticamente infinite.
Io, per una mia scelta, non ci metto grassi amimali perché sono così pochi i piatti in cui non si usano che mi sembra di inquinarli con i grassi saturi. Da noi, ai tempi della miseria, si metteva a cuocere anche l'osso del prosciutto, bello spolpato ma capace di dare ancora sapore.
Anzi, per dire di una famiglia particolarmente povera si diceva : "Deh, si fanno prestà (re) anche l'osso del prosciutto".
Fare o non fare il soffritto ?
Con viene più saporito e buono, senza viene più leggero e dietetico.
Poi le verdure tagliate abbastanza piccole, meglio, ma molto meglio se fresche.
Discrete anche quelle pre-tagliate fresche, almeno sono di stagione.
In questa fase non è male anche scegliere solo le verdure proprio del periodo, senza forzare la natura e poi costano anche meno.
Quando è tempo anche le foglie di bietola (bieta) borraggine, tarassaco, cavolfiore, insomma tutto il regno vegetale.
Acqua e concentrato di pomodoro o pelati ma soprattutto almeno una scatola di borlotti ed una di fagioli cannellini. Per questo, secondo me, sono discrete anche quelli già cotti.
Se si vuole che i fagioli rimangano abbastanza interi si mettono verso la fine, altrimenti ( e secondo me è meglio) si mettono subito e sfacendosi, in cottura, rendono il minestrone bello cremoso.
Si fa cuocere molto (per questo va bene anche la pentola a pressione) si regola di sale ed ecco fatto.
Deve essere, come dicevo, cremoso e le verdure devono essere tenerissime, quasi irriconoscibili (escluse le carote).
Io adopero un trucchetto da 4 soldi, facendo passare un poco, ma poco poco, il minipiper dalla pentola per aumentare la cremosità .
Se poi avete il pane toscano raffermo potete anche affettarlo fine fine, a fette trasversali (difficile da descrivere ma facile da fare) e poi uno strato di pane, uno abbondante di minestrone ben saporito e liquido e via così. Da ultimo parecchio brodo perché il pane assorbe.
Poi lasciatelo stare almeno un'oretta ed avrete la zuppa.
Se il giorno dopo la riscaldate aggiungendo brodo di fagioli avrete la ribollita.
La zuppa si mangiava accompagnata da scalogni sott'aceto.
Si metteva un pizzico di sale sulla tovaglia e poi si intingeva lo scalogno nel sale in modo che ne rimanesse attaccato un po' poi una cucchiaiata di zuppa ed un morso allo scalogno.
Un piatto che si mangia con due mani, quindi.
Ed il contrasto tra la zuppa cremosa e morbida e lo scalogno aspro e forte è molto bello.
Noi Toscani poi siamo specializzati per fare un poema di tutte le puttanate.
Uno, per una indigestione, ha scritto una commedia che non finisce più.

quack
25/11/2007, 07:38
A me (marco lo odia... gli dice che gli ricorda l'elementari e quindi non lo faccio mai) piace il minestrone "nature" ossia mettere a cuocere le verdure (comprate surgelate e aggiungendoci quello che trovo in casa) con l'acqua, un dado e un po' di passata di pomodoro. a casa di mia madre si serve a tavola con accanto cipolla tagliata sottile, prezzemolo tritato e una croce d'olio a crudo da servirsi a seconda del proprio gusto.

manu bla bla
25/11/2007, 08:08
il minestrone che faccio non è "il minestrone" ma uno dei minestroni perché cambio di molto in base alla giornata

Ci sono delle volte che faccio quello solo di legumi, ai quali aggiungo magari uno scalogno e delle biete.
Oppure, se trovo il cavolo nero, faccio la ribollita.
Diversamente solo verdure e niente legumi, oppure verdura e legumi; insomma, vario moltissimo.
Anche con il soffritto, a volte si a volte no.
Quello surgelato rarissimamente, solo se vado di fretta e non riesco a passare dal verduraio a prendere il misto di un po" di tutto.

L'unica cosa che non vario (a parte con il surgelato che va a finire nel passaverdure) sono le verdure tagliate a cubettini piccoli piccoli, la grandezza di un chicco di riso per intendersi.
Anche il sale non lo metto, preferisco aggiungere uno dei dadi che faccio io, o vegetale o di carne ma basta che sia uno dei miei.

Poi i crostini li uso solo con il passato di verdura, ma mio marito non li adora, a lui piace con dentro la pasta o il riso. Quindi alterno, e faccio una mediazione sui gusti, con orzo, miglio, riso, grattini, fregula o gramigna.

DoraLee
25/11/2007, 09:35
A casa mia il minestrone e' un fatto complicato:D.
Innanzitutto e' un insieme di verdure surgelate e fresche.
In pratica invece di comprare la busta gia preparata,il mix me lo preparo da me,visto che in casa mia viviamo di sole verdure surgelate:((.
Cmq gli americani ne vendono di buonissime.
Nella preparazione del mix io parto da un principio base,o se volete da una fisima alimentare il minestrone deve essere fatto di sole verdure "caroselle",cioe' che posso sentire sotto i denti.
Mentre quelle a foglie vanno a costituire il brodo vegetale di cottura.
Allora taglio a pezzetti piu' piccoli verdure surgelate come broccoli,cavoli,
zucchette estive,fagiolini.
A queste aggiungo verdure fresche,come coste di verza,zucca,carote, sedano,zucchine,se c'e' qualche fungo,cipolla.
In piu' se al negozio americano li trovo aggiungo rape,sedano rapa e carota bianca.
Metto le verdure in pentola e copro con brodo fatto di verdure a foglie dolci,cioe' lattuga,scarola,bietole,pochi spinaci,pomodoro.
Non aggiungo ne' legumi,ne' patate per motivi dietetici.
Non aggiungo pasta o riso,perche' come da tradizione americana,faccio seguire il minestrone da un buon toast di formaggio grgliato.
Anzi a casa mia e' d'obbligo accompagnare il minestrone con un navy chesse sandwich:)).
:*minestrati.

Lauretta
25/11/2007, 09:49
A casa mia il minestrone si fa con un soffritto di cipolla e erbe (salvia soprattutto)e poi via con le verdure di stagione. A pezzi qui piace poco, solo se ci metto dentro i fagioli (in scatola perchéora che li faccio lessare no mi passa più) oppure ditalini o riso. Comunque in generale in casa mia sapete cosa faccio? Non inorridite: un passato di verdura (anche solo una verdura con patate: una vellutata, insomma) con la pastina servita a parte, condita con un filo di olio, e grana grattugiato in una ciotolina. Un po' da crucchi ma ognuno se lo condisce come vuole. Stefano ad esempio riempie di pasta il piatto e mangia solo quella :-)

Ne approfitto per chiedervi se nelle mense scolastiche da voi si passa il minestrone o no.
Io mi sto scannando con la nostra rappresentante delle mense perché ce lo propina a pezzettoni ogni volta e dice che i bambini devono imparare a masticare (al che io le ho detto che sì, il minestrone si mastica se non è cotto abbastanza :-))

napapiiri
25/11/2007, 11:00
io lo mangio solo frullatissimo ;D i pezzettoni per me sono inavvicinabili.

quindi non dico mai che faccio il minestrone ma il passato di verdura! mi piace molto aggiungere il riso soffiato dopo aver servito. oppure il miglio lessato a parte.

concettina
25/11/2007, 11:14
Dopo un soffrittino via tutte le verdure che trovo nell'orto oppure quello congelato quando non abbiamo altro, passato o a pezzettoni non importa, quasi sempre senza pasta ma con la crosta di parmigiano, alla fine quando è nel piatto un giro appena di olio... che buono!

anita
25/11/2007, 11:31
Anche il mio minestrone non ha una ricetta, si fa con le verdure di stagione.
Soffritto niente, olio a crudo e una bella cucchiaiatona di pesto alla fine.
Cerco di metterci un tot di verdure verdurose e altrettanto di farinose, patate o legumi.
Mi congelo gli avanzini dei legumi cucinati, poi li unisco alle verdure verdurose, ci metto orzo o farro e faccio una zuppa.

la Sua fra
26/11/2007, 08:17
io non leggo tutto e dico: sempre in busta, con dialbrodo e acqua o al MO o nella pentolapressione.
ogni tanto, quando voglio spendere l'iradiddio compro le buste fresche che confeziona il negozietto sotto casa, previa cessione del quinto.

Moka
26/11/2007, 08:39
mai comprata una busta pronta, ma non per snobbismo eh..è che mi piace proprio mettermi li e tagliare tutte le verdure ad una ad una...è una cosa che mi rilassa all'inverosimile!

si solito metto un filo d'olio in una pentola, che chiamo quella "degli gnomi", che altro non è che un coccio a collo alto, con uno spicchio d'aglio e un pezzettino di peperoncino che lascio insaporire a fuoco basso

poi...inizio con le verdure a pezzettini piccini
in realtà è una pulizia del frigo eh...quindi
cipolla, carota, sedano non mancano mai
e poi quel che c'è ...
dalle coste al broccolo un pomodorino (poco perché non mi piace tanto il pomodoro dentro) cavoletti di bruxelles, verza, spinacini...

per i fagiolini ho un sacchetto in frezeer dove ho messo quelli che in stagione mi parevano troppo grossi da mangiare lessati ed ho tagliato a tocchettini pronti all'uso quando appunto si prepara il minestrone

poi...dipende da cosa si vuol mangiare...
se si vuole qualcosa di sostanzioso una patata e dei fagioli misti o dei ceci...a cui aggiungo o un po' di pasta (spaghetti spezzati sono il massimo per me ma cotti dentro il minestrone)
se si vuole qualcosa di leggerino niente legumi e niente patate....si mangia così al massimo uno o due crostini tostati a parte

ah...dato che ho l'omo un po' frittolino, una volta pronto il minestrone (senza la pasta)
tiro fuori una mestolata di verdurine e la metto a parte, e poi frullo tutto il resto che non si veda troppa "erbaccia" come dice lui

a lui servo 'sta sorta di crema, io invece mi metto nella ciotola (no piatto!) la mestolata di verdure e concludo con il minestrone frullato...così siam contenti tutti

..ah, se ci sono vada anche per le crostine di grana...che chissà come mai, ma di solito nel mio piatto abbondano :D

Ninfadora
26/11/2007, 08:50
Anche io vado col surgelato e poi ci aggiungo quelo che mi piace di più: peperoni, cipolle, lenticchie, patate. Niente soffritto, solo bollito, alla fine vado di minipimer un filo d'olio crudo, un po' di parmigiano e se fa freddo un po' di peperoncino.

la Sua fra
26/11/2007, 09:34
Moka, si vede che hai tempo... :))