X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • La torta di mele preferita di mia moglie

    Michi ama le torte di mele. In realtà ama QUESTA torta di mele. Me la chiede tutte le volte ed è l'unica torta che vuole al suo compleanno. E' una ricetta tratta da un libro di cucina tedesca.

    3 uova
    200 di farina
    125 g di zucchero
    125 g di burro
    1/2 bustina di lievito chimico
    4 o 4 cucchia di latte
    1 pizzico di sale
    vaniglia o scorza di limone grattugiata
    2 o 3 mele renette

    Imburrare ed infarinare una tortiera piccola
    Montare il burro ammorbidito insieme allo zucchero. Sbattere le uova ed unirle alla montata un poco alla volta. Sarebbe bene lasciare burro e uova a temperatura ambiente e non averli freddi di frigo. Unire l'essenza di vaniglia o la scorza di limone grattugiata ed il sale.
    Setacciare il lievito chimico nella farina ed unirla al composto a cucchiaiate. Unire senza mescolare troppo. Aggiungere il latte un cucchiaio alla volta se il composto fosse troppo denso: deve però rimanere piuttosto sostenuto, non scorre sul cucchiaio, è come una frolla montata.

    Sbucciare le mele e tagliarle in quarti. Incidere ogni quarto con tagli profondi, come per tagliarli a fette, e poi inserirli nell'impasto.

    Infornare a 180 gradi forno statico (160 gradi se ventilato) per circa 45 minuti.

    Lasciare riposare un pochino, poi sformare e spolverare con zucchero a velo. La ricetta prevedeva una glassa di marmellata di albicocche al posto dello zucchero, che io non ho mai usato.

    La foto è quella che è, dovete avere pazienza e prendermi per quello che sono, haha.

    La torta però è veramente buona buona

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   torta.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 96.7 KB 
ID: 2909237

  • #2
    Ops, come si fa a girare la foto?

    Commenta


    • #3
      Ma hai messo il naso nella torta??? Ahah
      va benisdimo anche così.
      È la prima volta che leggo dei quarti incisi, ho sempre trovato le fettine separate. Ma dove si trova il quarto non è troppo 'meloso?'
      Mi piace l'aromatizzaxio e doppia e mi piace la montata di burro..

      Commenta


      • #4
        Ross, si, quando becchi il quarto è tanto meloso. Il bello di questa torta è che è "separata": o è solo mela o è solo torta; il trucco è fare le fette che prendano un po' dell'una ed un po' dell'altra. L'aromatizzazione è una sola, o limone o vaniglia, ma spesso io neanche e li metto, quindi perchè non metterli insieme... :-)
        La pasta della torta è molto ricca, quasi una quattro quarti col lievito: il boccone di torta lega benissimo con il pezzettone di mela. Per me la mele deve essere renetta, perchè ha una particolare consistenza quando si cuoce.

        Commenta


        • #5
          Anche io ho una passione sfegatata per le renette. Ma anche le lago nero hanno un perché

          Commenta


          • #6
            Ma allora è da provare assolutamente
            La mia cucina

            Commenta


            • #7
              Cosa sono le lago nero??

              Commenta


              • #8
                Una varietà di mele tipo le impero. Fatte tipo sfera schiacciata sopra e sotto. Da cottura. BUONISSSSIME

                Commenta


                • #9
                  Grazie per la ricetta... da provare al più presto perché adoro le torte di mele...

                  non conosco le lago nero... provo a cercarle
                  Federica
                  "La vita si ascolta, così come si ascolta il mare... Le onde montano, crescono, cambiano le cose. Poi, tutto torna come prima ma non è più la stessa cosa." (Oceano mare - A. Baricco)

                  Commenta


                  • #10
                    Ross, ma dove le trovi?

                    Commenta


                    • #11
                      Gianni questa torta mi ispira moltissimo!
                      Se vuoi provare delle varietà di mele particolari vai al sabato mattina a popogusto, alla rotonda della besana, c'è un banchetto fantastico di produttori di mele (solo mele) appassionatissimi, magari hanno più varietà da mangiare crude ma vedrai che ne vale la pena.

                      Commenta


                      • #12
                        Domenica è il compleanno di mio marito amante delle torte di mele. Mi hai dato un ottimo suggerimento
                        Alessandra
                        A mangiare sono bravissima, a cucinare sto imparando
                        L'uomo nel pozzo: un invito ad agire di più e parlare meno a vanvera - http://alessandra-appuntisparsi.blogspot.com

                        Commenta


                        • #13
                          P.s per tortiera piccola cosa intendi?
                          Alessandra
                          A mangiare sono bravissima, a cucinare sto imparando
                          L'uomo nel pozzo: un invito ad agire di più e parlare meno a vanvera - http://alessandra-appuntisparsi.blogspot.com

                          Commenta


                          • #14
                            Una spanna (scientifico come al solito): 22-25 cm?

                            Commenta


                            • #15
                              Pubblicato originariamente da la stefi Visualizza il messaggio
                              Gianni questa torta mi ispira moltissimo!
                              Se vuoi provare delle varietà di mele particolari vai al sabato mattina a popogusto, alla rotonda della besana, c'è un banchetto fantastico di produttori di mele (solo mele) appassionatissimi, magari hanno più varietà da mangiare crude ma vedrai che ne vale la pena.
                              Che bella dritta che mi hai dato. Il sabato mattina presto accompagno mioa figlia a scuola, in Piazza 5 giornate, che è proprio dietro l'angolo. Grazie!

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X