Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Dalla foto non si direbbe 2

    Ma la torta è buona!Non esco pazza per le torte di mele,soprattutto quando ce ne sono parecchie nell'impasto.Ho apprezzato molto la torta di Rosaria Rubino,che ho replicato più volte ,ma casualmente qualche giorno fa, mi si è presentato sullo schermo questo dolce in bella vista (nulla a che vedere con la mia presentazione).Semplice nell'esecuzione e con un nome che è una garanzia :



    MELAMANGIO di Stefano Laghi

    uova 125g ( tre grandi)
    burro 150g
    zucchero 150g
    tuorlo g 25 (uno)
    farina g 150 (ho usato quella con il lievito incorporato omettendo quindi i 6 grammi)
    fecola g 50
    lievito chimico g 6
    sale 1 pizzico
    cannella e scorza di limone grattugiata
    mele a cubetti 500g .Montare il burro morbido con lo zucchero il sale e gli aromi, unire quindi le uova intere a temperatura ambiente e mescolate al tuorlo .Forse questo è il passaggio più delicato quando i liquidi devono essere conglobati dal burro e cio' deve avvenire poco per volta.
    Aggiungere poi le mele sbucciate e tagliate a cubetti, e infine la farina miscelata con la fecola e il lievito. mescolare bene con una spatola.
    Versare il composto in una teglia imburrata. Con la mela affettata decorare la superficie della torta dispondendole a cerchio e componendo così una rosa.
    Infornare in forno caldo a 160° C ventialto o 180°C se statico e cuocere per circa 45 minuti,provate con lo stecchino che dovrà uscire asciutto.
    Sformare e servire.
    Ho dimezzato le dosi originali usando il mio stampo da bundt da 24 cm

  • #2
    Solo io non vedo le foto?
    Isabella
    "per l'oca, citofonare Archicuoca!" (Annette)

    Commenta


    • #3
      No anch'io non vedo foto

      Commenta


      • #4
        Nemmeno io

        Commenta


        • #5
          niente foto... ma anche se non la vedo... essendo la ricetta di Stefano Laghi non ho alcun dubbio sulla bontà
          Federica
          "La vita si ascolta, così come si ascolta il mare... Le onde montano, crescono, cambiano le cose. Poi, tutto torna come prima ma non è più la stessa cosa." (Oceano mare - A. Baricco)

          Commenta

          Operazioni in corso..
          X