Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Semifreddo o mousse? In entrambi i casi, buonissima

    Ho fatto questa base per una mousse, ma era tanta e ho deciso di metterne una parte negli stampini, lasciarla in freezer e quando li ho tolti, li ho ricoperti di cioccolato...Mamma che buoni! Naturalmente io l'ho preparata senza derivati del latte, ma con panna vegetale, se voi non avete problemi, potete usare la panna classica.
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Semifreddo alle fragole.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 75.5 KB 
ID: 2923262

    Ingredienti:
    • 500 g fragole rosse e mature
    • 100 g zucchero semolato fine
    • 500 ml panna vegetale
    • 6 g agar agar
    • 1 limone
    • 200 g cioccolato fondente


    Procedimento:
    1. Pulite le fragole, passatele velocemente sotto l'acqua e togliete il picciolo.
    2. Unite le fragole allo zucchero e frullatele fino ad avere una consistenza liquida. Aggiungete il succo di limone e mescolate.
    3. Mettete 100 ml di panna vegetale in un pentolino con l'agar agar; portate a bollore e continuate a mescolare per un paio di minuti su fuoco medio, in modo che l'agar agar si attivi.
    4. Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire leggermente. Intanto montate i rimanenti 400 ml di panna.
    5. Azionate di nuovo il frullatore con le fragole e unite la panna con agar agar; quando i due fluidi si saranno amalgamati, versateli nella panna montata e amalgamateli ancora molto bene.
    6. Se scegliete la mousse, mettetela nelle ciotoline e via in frigo, altrimenti versate il composto negli stampi e riporre in freezer per qualche ora.
    7. Quando il semifreddo alle fragole sarà ben freddo, sciogliete la cioccolata, ridotta in pezzi piccoli, a bagnomaria o nel microonde, secondo la vostra preferenza.
    Lilium

    http://blog.giallozafferano.it/incucinaconsabrina/

  • #2
    Urca che dev'esser buona questa preparazione!
    If you can't stand the heat, stay out of the kitchen!
    radiocucina.blogspot.com

    Commenta


    • #3
      Che bella cosa!
      Io mica c'avrei pensato a mettere l'agar agar... mi sarebbe venuto un pappe sciolto
      Mi piace!
      Tecnicamente c'è qualcuno che mi spiega la differenza tra una mousse, una bavarese e un semifreddo?
      GRAZIE

      Commenta


      • #4
        Il semifreddo è un dolce che va servito a temperatura negativa.
        Viene preparato con la meringa italiana che è l'elemento fondamentale del semifreddo perchè oltre a dare dolcezza da struttura e funge da antigelante. Infatti il semifreddo va mangiato gelato, ma deve essere "morbido" e qusta cosa viene data dalla meringa italiana. Le altre basi che vanno inserite nel semifreddo sono la pate a bombe l'aroma (cioccolato, frutta, spezie) e la panna montata.

        La bavarese invece è un dolce che va servito a temperatura positiva fredda ed è formata da crema inglese, aroma (paste varie, nocciola, pistaccio, mandorle, cioccolato ecc.) e panna semimontata e gelatina. Deve avere in ogni caso una consitenza cremosa e non budinosa e gelatinosa/ gommosa.Quando ha una consistenza gommosetta, significa che si è esagerato con la gelatina. Inatti la quantità di gelatina per una bavarese può variare tra gli 8 e i 12 gr per litro di composto

        Tutto ciò che non è ne bavarese ne semifreddo e che contenga panna montata è una mousse, Generalmente non contiene gelatina, ma non è sempre cosi (es mousse di fragole di Montersino), spesso ha a pate a bombe come base per poter utilizzare uova crude e dare completezza e cremosità alla mousse.
        Può contenere meringa italiana ma più che altro per dare struttura/volume e dolcezza quando si usa la purea di frutta che contiene molta acqua.
        Grazy
        ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
        Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

        Commenta


        • #5
          Graziana sei uno spettacolo

          Commenta


          • #6
            Graziana è stata perfetta nella spiegazione, infatti questa era nata come mousse, ma usando panna vegetale ho il vantaggio di non dover ricorrere alla meringa italiana, per mantenerla morbida, quando la metto in freezer. Bastano pochi minuti a temperatura ambiente per farla tornare al cucchiaio.
            Lilium

            http://blog.giallozafferano.it/incucinaconsabrina/

            Commenta


            • #7
              Pubblicato originariamente da Sabrina Rossi Visualizza il messaggio
              Graziana è stata perfetta nella spiegazione, infatti questa era nata come mousse, ma usando panna vegetale ho il vantaggio di non dover ricorrere alla meringa italiana, per mantenerla morbida, quando la metto in freezer. Bastano pochi minuti a temperatura ambiente per farla tornare al cucchiaio.
              La meringa italiana non è solo antigelante ma serve anche a dare dolcezza e volume al semifreddo, sopratutto se si fa un semifreddo alla frutta
              Grazy
              ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
              Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

              Commenta

              Operazioni in corso..
              X