Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Metti un sabato sera a cena

    sabato scorso sono venuti a cena da me Gigi e Isabella Archicuoca, e solo ora riesco a scrivere sul forum della serata. Non serve che vi dica che siamo stati benissimo, nonostante il caldo e l'afa pesante. A dire il vero anche il delizioso vinello che hanno portato, già fresco e pronto da bere, ha aiutato a sentirlo ma era talmente buono che non si poteva star senza sorseggiare... Cosa ho preparato? Un po' di pesce...
    per iniziare qualche carpaccino

    Tiradito di salmone

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   carpaccio di salmone.jpg* Visite: 1* Dimensione: 2.78 MB* ID: 2924097
    di tonno:


    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   carpaccio di tonno.jpg* Visite: 1* Dimensione: 3.08 MB* ID: 2924098

    Per questi due carpacci (tonno e salmone) ho abbattuto il pesce poi scongelato e condito con la salsa Ponzu:

    6 cl di salsa di soia
    2 cl di aceto di riso
    2 cl di sakè
    5 cl di succo di lime

    guarnito con aneto e germogli alfa-alfa il salmone e con sesamo nero e germogli di ravanelli il tonno





    di orata su fettine di melone bianco

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   carpaccio di orata e melone bianco.jpg* Visite: 1* Dimensione: 4.14 MB* ID: 2924099

    L'orata come sopra, abbattuta già tagliata sottile e scongelata. Posata su fette di melone bianco ricavate con la mandolina. Per il condimento, il giorno prima ho intiepidito leggermente 300 cc di olio, poi ho spento il fuoco e ho aggiunto lemongrass a pezzetti, scorza di lime, zenzero a pezzetti, pepe di Szechuan, coriandolo in semi leggermente tostati e pestati, uno spicchio d'aglio tagliato a metà e ho lasciato tutto in infusione. Poco prima di servire ho filtrato tutto e ho condito con un poco di questo olio, guarnito con sale affumicato, bacche di pepe rosa e prezzemolo o coriandolo fresco.


    tartare di tonno
    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   tartare di tonno.jpg* Visite: 1* Dimensione: 2.38 MB* ID: 2924100
    la tartare di tonno l'ho condita con lo stesso olio di cui sopra, e ho aggiunto erba cipollina e bacche di pepe rosa.

    Ceviche ai profumi giapponesi


    Pe la Ceviche
    ho cotto un polpo e l'ho spellato grossolanamente e tagliato a pezzi, poi ho cotto le code di gambero preventivamente pulite e private del budelletto.
    Ho raccolto tutto in una terrina e ho aggiunto un bel pezzo di filetto di tonno crudo (sempre abbattuto prima) a pezzetti piccoli.
    Ci ho messo mezzo mango, 1 piccolo cetriolo, entrambi a pezzetti, 1 cipollotto fresco di Tropea affettato, poco prezzemolo. Mescolato tutto e regolato di sale e di pepe. Poi ho preparato il condimento con il succo di 4 o 5 lime, 3 o 4 cucchiai di salsa di soia e 1 cucchiaio di zucchero, e unito tutto al pesce. Non ho messo peperoncino anche se ci sarebbe stato bene.

    Catalana di crostacei e molluschi con avocado
    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   catalana di molluschi, crostacei e avocado.jpg* Visite: 2* Dimensione: 2.69 MB* ID: 2924109
    per la catalana ho cotto separatamente polpo, seppie, gamberi . Tagliato a pezzi polpo e seppie, messo tutto in una terrina e aggiunto pomodorini tagliati a metà a cui ho eliminato i semi, un paio di coste di sedano a pezzetti, abbondante cipollotto di Tropea affettato, e mezzo avocado maturo, condito con sale, pepe, olio e prezzemolo.
    Riso nero con verdure al curry, gamberi e pescatrice


    Ho cotto separatamente in un goccio d'olio e uno spicchietto d'aglio peperone, zucchina, carota, fagiolini tutti ridotti a pezzetti.
    Ho cotto velocemente i gamberi, e lessato in acqua e vino bianco un paio di fette di pescatrice tagliate a pezzettoni.
    Ho cotto il riso venere, poi ho assemblato tutto e condito con l'olio che ho descritto sopra.


    capesante al burro d'arancia e crema di zucchine trombetta


    il piatto che mi ha soddisfatto di meno.
    Ho cotto una lunga zucchina trombetta , affettata, in poco olio e burro. L'ho frullata a crema.
    Ho tolto i coralli alle capesante e li ho cotto da soli in pochissimo burro. Poi ho fatto ammorbidire dell' altro burro, l'ho messo coi coralli cotti nel bicchiere del Minipimer e ho frullato tutto a crema. Trasferito in una ciotola e tenuto in frigorifero.
    Lavate le capesante, le ho saltate in padella con il burro di coralli, sfumate con il Brandy. Messe dentro il loro guscio ben pulito, su un poco di crema di zucchine e nappate con la salsina di cottura.


    parmigiana di melanzana e pesce spada



    questa è la ricetta della parmigiana di melanzane con l'aggiunta negli strati di sottili fette di pesce spada, poi cotto tutto in forno come si fa per la parmigiana

    e per pulire un po' la bocca, bavarese al Mojito

    BAVARESE AL MOJITO
    125 cc di panna liquida fresca
    125 cc latte intero
    80 g di zucchero
    2 tuorli
    7 o 8 g di gelatina in fogli
    1 bicchierino abbondante di Rum


    per la gelée:
    succo di 2 o 3 lime
    la scorza grattugiata di uno dei lime
    50 g di zucchero di canna
    qualche foglia di menta
    4 g di gelatina in fogli

    scaldate il latte, montate i tuorli con lo zucchero poi versateci sopra il latte caldo mescolando. Rimettete sul fuoco e cuocete la crema sempre mescolando fino a quando velerà il cucchiaio, nel frattempo mettete ad ammollare la gelatina. Quando la crema è pronta, unite la gelatina ben strizzata, fatela sciogliere completamente nella crema e togliete dal fuoco, mescolate e aggiungete il Rum. Fate raffreddare completamente mescolando spesso in modo che non cominci a tirare.
    Una volta fredda la crema, semimontate la panna e aggiungetela mescolando fino a quando è completamente incorporata alla crema. Ripartitela nei bicchierini scelti (ne verranno 4 o 5) sigillate ogni bicchiere con la pellicola e mettete in frigorifero a rapprendere.
    Quando la crema è soda, preparate le gelée.
    Grattugiate la buccia di uno dei lime, raccoglietela in un pentolino, poi spremete tutti i lime e filtrate il succo facendolo cadere nello stesso pentolino, unite lo zucchero di canna e mettete tutto su fuoco dolce mescolando fino a quando lo zucchero è completamente sciolto. Ammollate la gelatina in acqua fredda e non appena è pronta aggiungetela e mescolate in modo che si sciolga anch'essa. Fuori dal fuoco unite anche le foglioline di menta spezzettate. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e, una volta fredda, filtrate. Ora riprendete i bicchieri dal frigorifero e versate un leggero strato di lime sulla superficie della bavarese. Coprite di nuovo e rimettete in frigo fino al momento di servire. Guarnite poi con una fettina sottile di lime passata prima nello zucchero semolato e un rametto di menta fresca.

    File allegati
    http://lagallinavintage-giuliana.blogspot.com/

  • #2
    Wow!!! Splendidi commensalime splendido
    menu !!!
    o sazio nu ccrer o riun

    Commenta


    • #3
      Urca Giuli, sei insuperabile (ma questo si sapeva)! Avrei assaggiato tutto mooolto volentieri!
      If you can't stand the heat, stay out of the kitchen!
      radiocucina.blogspot.com

      Commenta


      • #4
        Gianfranco ha strabuzzato gli occhi. Dice che vuole trasferirsi a Milano
        https://savitak1.wordpress.com/
        https://kulkarnisavita.wordpress.com/
        (testo italiano in blu)

        Commenta


        • #5
          Quei crudi sono spettacolari.
          "Non si preoccupi madame, ci sarà cibo a sufficienza." da Il pranzo di Babette.

          Commenta


          • #6
            Una serata bellissima e serena con amici con cui il tempo passa sempre troppo veloce.
            Calda, vero, ma con il vino non ci siamo tirati indietro eh... bello fresco, andava giù che era una meraviglia
            Qui eravamo sul balcone e stavamo brindando alla bella serata
            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG20180808WA0006_rid.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 82.6 KB 
ID: 2924115

            Adesso mi metto qua tranquilla ad aspettare le ricette perchè erano spettacolari e non vedo l'ora di rifarle.
            Se a qualcuno interessa metto le etichette delle bottiglie che abbiamo abbinato.

            Giuli e Mino, grazie di tutto, siamo stati benissimo


            Isabella
            "per l'oca, citofonare Archicuoca!" (Annette)

            Commenta


            • #7
              Bell'incontro e bellissima cena!!!
              Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

              www.rosariaaifornelli.blogspot.com

              Commenta


              • #8
                che belli che siete!!! e che cena!!! ho strabuzzato gli occhi anche io di fronte a quei piatti!!!
                Federica
                "La vita si ascolta, così come si ascolta il mare... Le onde montano, crescono, cambiano le cose. Poi, tutto torna come prima ma non è più la stessa cosa." (Oceano mare - A. Baricco)

                Commenta


                • #9
                  Una bellissima cena, complimenti, adoro i crudi ....

                  Commenta


                  • #10
                    Che super cena e super compagnia!
                    Grazy
                    ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
                    Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

                    Commenta


                    • #11
                      Wow, Giuliana eccezionale e fantasiosa come sempre, bellissima compagnia.
                      Roberta

                      Commenta


                      • #12
                        Caspiterina!
                        Carmen

                        Commenta


                        • #13
                          Giuliana, spettacolo sia la cena sia i commensali!
                          Agata

                          "La follia è ereditaria: te la passano i tuoi figli!" (Legge di Bombeck)

                          Commenta


                          • #14
                            Che belli che siete tutti e che piatti!
                            Angiuledda
                            Il sapere e la ragione parlano, l'ignoranza e il torto urlano Anonimo

                            Commenta


                            • #15
                              Giuliana sei davvero incredibile. Hai una capacità di realizzare piatti golosi e stuzzicanti. Non è che ci scriveresti anche come li hai fatti???
                              Non ti sto a dire vero quanto me li hanno elogiati due ragazzetti... sei davvero incredibile ...

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X