Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Tutto ciò che rimane...

    ... di un lauto pasto a base di lasagne con ragù e polpettine (opera di Elena, maestra indiscussa di casa per le lasagne: ha surclassato anche la nonna!) e seadas di cui abbiamo un reperto fotografico: anche sarde, chiedo venia, non ho trovato qui a Milano il pecorino adatto. Mi sono arrangiata con un pecorino abbastanza fresco e un po'di brigante, ma il risultato é stato tale che di 18 seadas questa é l'unica che é rimasta (eravamo in sette!)
    ... eh... sí... cucino ancora, qualche volta! Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   seadas.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 136.2 KB 
ID: 2924462
    Agata

    "La follia è ereditaria: te la passano i tuoi figli!" (Legge di Bombeck)

  • #2
    Slurp !
    Grazy
    ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
    Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

    Commenta


    • #3
      Pubblicato originariamente da Graziana Visualizza il messaggio
      Slurp !
      arrivo tardi... Graziana ha fatto fuori l'ultima rimasta

      ci racconti delle lasagne di Elena?
      Federica
      "La vita si ascolta, così come si ascolta il mare... Le onde montano, crescono, cambiano le cose. Poi, tutto torna come prima ma non è più la stessa cosa." (Oceano mare - A. Baricco)

      Commenta


      • #4
        Pubblicato originariamente da feffe Visualizza il messaggio

        arrivo tardi... Graziana ha fatto fuori l'ultima rimasta

        ci racconti delle lasagne di Elena?
        Volentieri! prima di tutto prepara delle polpettine grosse come una noce, a base di macinato di vitello, maiale e vitellone, pancarrè sbriciolato, latte (che versa generosamente), parmigiano e pecorino grattugiati, uova. Le lascia riposare in frigorifero infilzate con fettine di aglio che poi elimina (così resta solo il profumo!) Non chiedetemi le dosi: lei si concentra e... va a sentimento. Fatto sta che le polpettine sono sofficissime. Le cuoce in forno per una decina di minuti a 200 gradi. Prepara un ragù nel modo classico usando gli stessi tipi di macinato e della salsiccia, passata e concentrato di pomodoro. Lo fa cuocere per due ore o più. Prepara la béchamel.
        Al momento di comporre la teglia alterna le sfoglie, sempre condite con ragù, béchamel e parmigiano, con strati di polpettine e mozzarella. Termina con ragù, béchamel, mozzarella e parmigiano.
        Poi le inforna... poi ce le mangiamo... poi ne avanzano (a volte... ) e ce le mangiamo anche il giorno dopo!!! Questa volta sono riuscita ad imboscarne tre teglie che ho surgelato!
        Agata

        "La follia è ereditaria: te la passano i tuoi figli!" (Legge di Bombeck)

        Commenta


        • #5
          Buono....

          Commenta


          • #6
            
            ciao
            marchino
            "Siete il mio tempo migliore" (Eleonora)

            Commenta


            • #7
              Slurp! Ti dico solo che ho fatto lo screen shot dello schermo. Vorrei provare questa lasagna! Grazie
              Si è sempre i meridionali di qualcuno.

              alberta

              Commenta


              • #8
                Certo che riuscire a imboscare tre teglie... ma quante ne fa pora creatura?? Devono essere strepitose! Mi ricordano quelle di Rosaria che, per la loro straordinaria opulenza napoletana, incarnano la mia idea di golosità!!!

                E le Seadas a panzerotto smerlato sono uno spettacolo!!!

                Commenta


                • #9
                  Pubblicato originariamente da Rossanina Visualizza il messaggio
                  Certo che riuscire a imboscare tre teglie... ma quante ne fa pora creatura?? Devono essere strepitose! Mi ricordano quelle di Rosaria che, per la loro straordinaria opulenza napoletana, incarnano la mia idea di golosità!!!

                  E le Seadas a panzerotto smerlato sono uno spettacolo!!!
                  Sí, Ross, anche a me ricordano le lasagne di Rosaria! Le teglie erano sei!

                  Le seadas in realtà erano a forma di fiorellone: quella della foto era fatta con l'ultimo ritaglio di pasta... mamma che buone!!!
                  Agata

                  "La follia è ereditaria: te la passano i tuoi figli!" (Legge di Bombeck)

                  Commenta

                  Operazioni in corso..
                  X