Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Un saluto e un libro

    Buongiorno! Mi riaffaccio dopo tanto tempo con la stessa emozione di una prima volta. Confesso che a questo “luogo” sono da sempre legata da un sentimento di affetto, ma le difficoltà quotidiane mi hanno impedito di essere sempre presente. Stavolta ritorno con una novità che vi voglio proporre: un libro che parla di obesità e anoressia, e che ho scritto assieme ad una mia cara amica, il titolo è “Ho fame di me” e se vi fa piacere potrete trovarlo su amazon. Un abbraccio a tutti.


    Patrizia

  • #2
    Ed ecco il link al libro: https://amzn.to/2SRJSRW

    non vedo l'ora di leggerlo.
    le problematiche alimentari sono in crescita, e riuscire a capire se c'è modo per combatterle è importante.
    E a volte anche mettere su carta emozioni e sensazioni è fondamentale per andare avanti al meglio.
    Grande Magica in bocca al lupo. Per tutto

    Commenta


    • #3
      in bocca al lupo!!!
      Federica
      "La vita si ascolta, così come si ascolta il mare... Le onde montano, crescono, cambiano le cose. Poi, tutto torna come prima ma non è più la stessa cosa." (Oceano mare - A. Baricco)

      Commenta


      • #4
        Ma che bello ! Congratulazioni !!

        Commenta


        • #5
          Congratulazioni Patrizia!
          Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

          www.rosariaaifornelli.blogspot.com

          Commenta


          • #6
            Pubblicato originariamente da Rossanina Visualizza il messaggio
            Ed ecco il link al libro: https://amzn.to/2SRJSRW

            non vedo l'ora di leggerlo.
            le problematiche alimentari sono in crescita, e riuscire a capire se c'è modo per combatterle è importante.
            E a volte anche mettere su carta emozioni e sensazioni è fondamentale per andare avanti al meglio.
            Grande Magica in bocca al lupo. Per tutto
            Crepi! Grazie Ross!
            Patrizia

            Commenta


            • #7
              Pubblicato originariamente da feffe Visualizza il messaggio
              in bocca al lupo!!!
              Grazie!
              Patrizia

              Commenta


              • #8
                Pubblicato originariamente da barbara Visualizza il messaggio
                Ma che bello ! Congratulazioni !!
                Grazie Barbara!
                Patrizia

                Commenta


                • #9
                  Pubblicato originariamente da Rubino Rosaria Visualizza il messaggio
                  Congratulazioni Patrizia!
                  Grazie Rosaria!
                  Patrizia

                  Commenta


                  • #10
                    Magica, lo so che è difficile farlo, ma potresti fare una sorta di recensione in cui spieghi come è fatto il libro, di cosa parla... etc?

                    Commenta


                    • #11
                      Con piacere Ross e spero ti piacerà quando lo leggerai.
                      “Ho fame di me” racconta, tra il vero e il fantasioso, la vita quotidiana in un Centro per i disturbi alimentari, dove convivono gli opposti di uno stesso problema. La protagonista obesa del romanzo, Agnese, è testimone delle dinamiche che si instaurano all’interno della struttura, di come persone con una propria storia, ognuno con la sua unicità, cercano una via d’uscita al proprio stato. Obesità, anoressia e bulimia è tutto ciò che accomuna gli ospiti del centro, quindi è facile immaginare quanto sia difficile la loro convivenza, eppure, laddove alla giovialità delle persone obese, fa da contraltare il pessimismo delle persone anoressiche, alcuni di loro riescono a trovare un punto d’incontro, terreno comune per la nascita di nuovi rapporti, affatto conflittuali ma di collaborazione.
                      Un abbraccio!
                      Patrizia

                      Commenta


                      • #12
                        Complimenti!
                        Grazy
                        ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
                        Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

                        Commenta


                        • #13
                          Graziana
                          Patrizia

                          Commenta

                          Operazioni in corso..
                          X