Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Si comincia a pensare al Natale... che antipasti?

    Io non so ancora dove lo faro... per questo spudoratamente chiedo consiglio...

  • #2
    Ho visto un'idea in un librino, provato e penso di farli, datteri ripieni di roquefort. Ho provato con il gorgonzola ma è troppo delicato
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   datterigorgo.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 20.5 KB 
ID: 2925740
    ho provato con il bergader che assomiglia di più al roquefort ed è più interessante perchè c'è più contrasto.
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   datteribergader.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 23.1 KB 
ID: 2925741
    La mia cucina

    Commenta


    • #3
      Io sarò da mia madre e non so ancora se il 24 lavorerò o meno, se trovassi un po' di tempo mi piacerebbe provare queste di Paola anarona

      http://ilpennellodicioccolato.blogsp...apere.html?m=1
      "Tutto è veleno: nulla esiste di non velenoso. Solo la dose fa in modo che il veleno non faccia effetto." [cit. Paracelso]

      Commenta


      • #4
        Quest'anno faremo carne, e sto cominciando a radunare le idee. L'unica cosa certa è che farò cinghiale di secondo, per il resto è ancora nebbia fitta.
        Sicuramente farò un petto d'anatra conciato come fosse un salume, ho visto la ricetta su Sale e Pepe.
        Poi vorrei fare una schiuma col sifone, ma potrei usarlo anche per una mousse dolce.
        Isabella
        "per l'oca, citofonare Archicuoca!" (Annette)

        Commenta


        • #5
          Io quest'anno eccezionalmente non lavorerò, per cui mi piacerebbe riuscire ad organizzare una cenetta anche semplice.. vedremo. Nel caso, mi piacerebbe fare qualcosa con dell'aringa, non so se un'insalatina fresca con mele, cipolle, aneto e senape (e magari qualche rondella di uovo sodo), oppure se una mousse da accompagnare a una polentina, magari anche grigliata. Vorrei anche rifare i simil-Tuc agli spinaci che avevo fatto un paio di Natali fa per accompagnare l'insalata russa, erano questi: https://www.cucina-naturale.it/ricet...nsalata-russa/
          Ah, poi avrei voglia anche di baccalà mantecato, magari con una cremina di fagioli. L'anno scorso avevo preparato - per una festa di amici, i miei usuali fishcakes + hummus vari, che sono sempre graditi, così come i peperoncini ripieni di sgombro.

          Adriana i datteri con il formaggio erborinato li adoro! ne potrei mangiare quantità imbarazzanti.. la perfezione per me è Stilton + una mandorla, ma il Bergader è una scelta molto vicina, approvo.
          - La vita è troppo incerta per far perdere di profumo alle spezie. -
          Diletta

          Commenta


          • #6
            sto iniziando a pensarci anche io... la vigilia staremo a casa mia (pesce) e il giorno di Natale staremo tutti da mia madre...
            cercare di accontentare tutti, mantenere i piatti della tradizione e fare cose nuove è un'impresa da titani
            Federica
            "La vita si ascolta, così come si ascolta il mare... Le onde montano, crescono, cambiano le cose. Poi, tutto torna come prima ma non è più la stessa cosa." (Oceano mare - A. Baricco)

            Commenta


            • #7
              Noi saremo soli, preparerò una pizza rustica napoletana e una pizza di scarole( così saremo contenti sia io che Mario). Un po’ d’insalata russa, e poi pittule a tutta cena.

              per il 25, non so ancora: saremo a pranzo da un’amichetta di Mario insieme ad un’altra famiglia, e stiamo organizzandoci sul chi porta cosa.
              Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni(A. Campanile) www.ricettelle.blogspot.com

              Commenta


              • #8
                Noi quest'anno passeremo Natale dai suoceri, di solito i 4 figli e mogli preparano gli antipasti e mia suocera agnolotti+brasato.
                Assolutamente vietate cose nuove e troppo "complicate", quindi alla fine gli antipasti saranno sempre gli stessi: affettati misti, prugne secche avvolte nella pancetta con un pezzetto di maccagno/toma in mezzo, insalata russa, panettone salato, tartine al salmone, salatini misti, cestini di pasta fillo con gorgonzola e pere.
                Ele
                Chi vive a braccia aperte, di solito, non fa carriera, ma trova tanta gente da abbracciare. (cit)

                Commenta


                • #9
                  Non ho idee, e pure la voglia latita... ma qualcosa dovrò inventarmi anch'io

                  Commenta


                  • #10
                    Pubblicato originariamente da Luciotta Visualizza il messaggio
                    Non ho idee, e pure la voglia latita... ma qualcosa dovrò inventarmi anch'io
                    Ecco, hai detto. Mia nuora dice "facciamo qualcosa di diverso", ma che cosa? Allontanarci troppo dalla tradizione non va bene, peraltro dopo secoli di menu sempre simile anche io non ne posso più
                    Chiara e Anna (4 anni e 2 e mezzo): "Il mio fiorellino ha sete, anche il tuo?" "Il mio ha fame"

                    Commenta


                    • #11
                      Oltretutto è complicato mettere d'accordo i gusti di tutti accontentando le diverse esigenze relative ad età e problemini di salute... un'impresa da realizzare coi miei tempi non larghissimi e con una spesa ragionevole.

                      Commenta


                      • #12
                        Pubblicato originariamente da dilettaluna Visualizza il messaggio
                        Nel caso, mi piacerebbe fare qualcosa con dell'aringa
                        dilettaluna ho visto su instagram la ricetta della shuba postata da chefkumale, avrei mezza idea di farla alla vigilia, la conosci, potrebbe attirarti come idea?
                        La mia cucina

                        Commenta


                        • #13
                          Adriana l'ho vista anche io l'altro giorno! Avevo provalo l'"aringa in pelliccia" qualche anno fa seguendo la ricetta di un libretto di ricette ucraine che avevo.. in effetti è molto gustosa e colorata, l'unica cosa è che non tutti gradiscono l'importante presenza di cipolla cruda, ma pensandoci si potrebbe magari sostituire con cipolla marinata, oppure erba cipollina.. Grazie, mi hai dato un altro spunto su cui riflettere!
                          - La vita è troppo incerta per far perdere di profumo alle spezie. -
                          Diletta

                          Commenta


                          • #14
                            Mia madre aggiunge un po' di sale alla cipolla cruda, la strofina bene con le mani poi la sciacqua con acqua, perde un po' di forte. se deciderò di farla devo per forza adottare questo metodo altrimenti mi tocca mangiarla tutta io
                            La mia cucina

                            Commenta


                            • #15
                              Pubblicato originariamente da Adriana Visualizza il messaggio
                              Mia madre aggiunge un po' di sale alla cipolla cruda, la strofina bene con le mani poi la sciacqua con acqua, perde un po' di forte. se deciderò di farla devo per forza adottare questo metodo altrimenti mi tocca mangiarla tutta io
                              Vero, anche la mia amica rumena Florica mi ha fatto vedere la stessa tecnica! Io di solito uso metodi un po' più strong, tipo sale e zucchero, o aceto, ma in effetti con il solo sale si ammorbidisce il sapore forte, ma non se ne aggiungono altri. E usare il verde di cipollotti giovani? Io lo uso spesso in sostituzione della cipolla e vedo che in generale è molto più tollerato. Oltretutto dà anche un bel tocco di colore
                              - La vita è troppo incerta per far perdere di profumo alle spezie. -
                              Diletta

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X