Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • il pranzo di domenica scorsa

    solo adesso trovo un po di tempo per scrivere, domenica a pranzo avevamo la mamma di Pietro e le sorelle, Pietro ha voluto ripetere i ravioli di pesce che aveva già fatto ed erano stati ideati per la cena delle stelle

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   raviolipesce.jpg* Visite: 1* Dimensione: 53.7 KB* ID: 2925807

    questa volta li ha fatti con la rana pescatrice

    per secondo ha cotto il salmone alla brace che ha condito con la citronette che avevo preparato, io ho fatto frittura di calamari e gamberi mazzancolle senza foto


    come dolce ho fatto la torta fondente di cioccolato e farina di castagne di Giuliana

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   tortacioccast.jpg* Visite: 1* Dimensione: 44.0 KB* ID: 2925804

    grazie a Giuliana per la ricetta è piaciuta moltissimo a tutti e grazie a Franca 1958 che mi ha regalato la farina buona di castagne non avendo trovato la doppia panna l'ho accompagnata con panna fresca montata



    la sera per cena montanare per far contente le mie cognate che le desideravano da tempo


    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   montanare.jpg* Visite: 1* Dimensione: 54.7 KB* ID: 2925806
    File allegati
    Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

    www.rosariaaifornelli.blogspot.com

  • #2
    queste foto bucano lo schermo...
    che pranzo che avete preparato, per non parlare delle montanare...
    ci credi se ti dico che alle 6.30 di mattina ho l'acquolina in bocca?
    complimenti Rosaria... chapeau!!!!
    Federica
    "La vita si ascolta, così come si ascolta il mare... Le onde montano, crescono, cambiano le cose. Poi, tutto torna come prima ma non è più la stessa cosa." (Oceano mare - A. Baricco)

    Commenta


    • #3
      che fame Rosaria!!
      ...fatti non foste a viver come bruti...

      http://www.emanuelepolverelli.it/Sit...Benvenuto.html

      Commenta


      • #4
        Che menu !...la torta la farò anch’io ma non so come sarà la farina di castagne perché l’ho comperata al super.
        le montanare non le avevo mai viste...è pasta fritta ?
        Nessuno può saltare oltre il limite della propria ombra.

        M.Heidegger

        Commenta


        • #5
          Mi piace tutto!
          Carmen

          Commenta


          • #6
            Rosaria e Pietro complimenti...avrei mangiato tutto ...!
            come avete preparato il ripieno dei ravioli?
            Patty

            Commenta


            • #7
              bel pranzetto come al solito Rosaria!! Ci spieghi ben bene i ravioli? grazie
              Serena

              Commenta


              • #8
                Una delle cose che io non riesco a fare e che mi ingolosiscono sono i ravioli di pesce. Mi ricordo ancora quelli che fece Elena ad un raduno... aspetto anche io la tua ricetta perché con la farina giusta posso mangiarli anche io!!!

                prima o poi arrivo Rosaria...è un sogno che devo realizzare!!!

                Commenta


                • #9
                  Riemergo solo ora, questo fine settimana non sono stata da mia figlia in Calabria e oggi a casa è stata una giornata tremenda, adesso sono stanchissima domani con calma vi posterò la ricetta!
                  Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

                  www.rosariaaifornelli.blogspot.com

                  Commenta


                  • #10
                    Pubblicato originariamente da Rossanina Visualizza il messaggio

                    prima o poi arrivo Rosaria...è un sogno che devo realizzare!!!
                    Non vedo l'ora!
                    Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

                    www.rosariaaifornelli.blogspot.com

                    Commenta


                    • #11
                      Pubblicato originariamente da margherita Visualizza il messaggio
                      Che menu !...la torta la farò anch’io ma non so come sarà la farina di castagne perché l’ho comperata al super.
                      le montanare non le avevo mai viste...è pasta fritta ?
                      si Margherita è pasta fritta
                      Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

                      www.rosariaaifornelli.blogspot.com

                      Commenta


                      • #12
                        Vi spiego qui come sono stati realizzati i ravioli di pesce

                        Ha tagliato la testa alla rana pescatrice e a pezzi il corpo, in una padella ha messo olio e uno spicchio d'aglio che ha fatto imbiondire ha tolto l'aglio e ha messo in padella la testa e i pezzi di rana pescatrice e li ha fatti cuocere aggiungendo sale e pepe per una decina di minuti. Ha spento e ha spolpato tutto il pesce rendendolo a pezzetti, io gli ho preparato nel frattempo la pasta impastando semola con acqua, per dodici persone ho impastato 500 g di semola e ho aggiunto tanta acqua fino ad avere la consistenza desiderata (la consistenza deve essere come quella della pasta all'uovo), ho fatto riposare una mezz'ora coperto e poi ho tirato la pasta in una sfoglia sottile ma non troppo, lui ha tagliato con un tagliapasta tanti dischetti di circa 7-8 cm. li ha riempiti con la polpa del pesce e piegato il dischetto a metà sigillandolo con i rebbi della forchetta. Per il sugo ha filtrato il condimento dove ha cotto il pesce e aggiunto una dozzina di pomodorini del piennolo schiacciati, ha fatto cuocere per una decina di minuti, ha aggiunto un po d'acqua ha aggiustato di sale e fatto cuocere qualche altro minuto, ha cotto i ravioli per 3 minuti in acqua bollente pochi per volta e scolati con una schiumarola li ha aggiunti al sugo girandoli piano e alla fine prezzemolo tritato,
                        L a volta precedente che li ha fatti ha usato gallinella di mare molto più saporita della rana pescatrice ma con più spine e quindi con il pericolo che qualcuna scappa, credo che se la sfiletta sia molto più facile eliminare tutte le spine.
                        Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

                        www.rosariaaifornelli.blogspot.com

                        Commenta

                        Operazioni in corso..
                        X