Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • il corso di cucina della mia amica Graziana

    scrive su fb
    venite faccio un corso fingerfood
    andiamo
    prendo mezzo paese e ci rechiamo dalla graziana
    chiaramente in veste di allieve … un po' rumorose ma tanto simpatiche
    passiamo una bellissima serata

    impariamo un sacco di cose
    riproponiamo in 4 alcune cose

    la crostata salata
    loro 3 fedele alla ricetta
    io cambio e ci metto scarola uvetta pinoli e taggiasche

    I crostini di cioccolata con mousse di tartufo
    fedeli alla ricetta

    Grazie Graziana
    http://www.flickr.com/photos/pierovis-ciada/

  • #2
    Brave.. tu hai fatto una variante della pizza di scarole...
    c’ero anche io ed è stata una piacevolissima serata...
    belle ricette, le riproporrò a Capodanno, e Graziana, come sempre, generosa di consigli ..
    Dubium sapientiae initium. (Cartesio)

    Commenta


    • #3
      Grazie amiche mie!
      Grazy
      ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
      Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

      Commenta


      • #4
        Ehhhh... ma mica può finire così!!!
        manco mezza foto... manco mezza descrizione della versione di Graziana sulle amiche rumorose ma tanto simpatiche... manco mezza ricetta... naaaaaa

        Commenta


        • #5

          Pubblicato originariamente da Rossanina Visualizza il messaggio
          Ehhhh... ma mica può finire così!!!
          manco mezza foto... manco mezza descrizione della versione di Graziana sulle amiche rumorose ma tanto simpatiche... manco mezza ricetta... naaaaaa
          Intanto devo dire che tenere a bada 8 amiche di Paola non è stato facile...
          ma devo dire che la serata è stata molto divertente!
          Tra i vari fuori “tema” un’analisi approfondita tra Bimby e Kenwood cooking chef che ha portatao all’acquisto di due Kenwood da parte delle partecipanti...( giuro che non ho un contratto con la Kenwood...).

          cosa abbiamo fatto al corso?
          Cialde croccanti al cacao con mousse al tartufo
          Terrina noci e gorgonzola
          Cannoli di pan carré
          Crostatine di verdure
          Fritole salate
          Ananas al balsamico con prosciutto crudo e mozzarelline
          Grazy
          ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
          Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

          Commenta


          • #6
            .....però come regalo di inizio anno per tutti della ricettina della cialde col tartufo e quella della terrina di gorozonzola....non sarebbe male !!!
            a Trieste "xe diseria...scròcar" due ricette
            Immagino che i cannoli siano quelli di Montersino!

            Commenta


            • #7
              CIALDE CROCCANTI AL CACAO CON MOUSSE AL TARTUFO
              MOUSSE AL TARTUFO
              250 gr mascarpone 100 gr porro
              300 gr panna
              20 gr brandy
              10 gr colla di pesce 20 gr crema di tartufo
              Mixare il burro con la panna ed il porro.
              Unire il brandy e il tartufo per ultima la gelatina ammorbidita in acqua (5 volte perso della gelatina) e sciolta.
              Una volta fredda montare
              CROCCANTI AL CACAO
              500 g formaggio a pasta dura grattugiato 30 gr cacao
              Mescolare i due ingredienti e riempire gli stampi in silicone a forma di savarin.
              Cuocere in forno a 180°C per circa 8 minuti, comunque finchè il composto non risulti croccante.
              Lasciare raffreddare e sformarli, conservarli in contenitori ermetici chiusi.
              precedentemente

              TERRINA DI NOCI E GORGONZOLA
              Per la dacquoise alle noci: 200 gr albume
              100 gr di zucchero
              100 gr farina di mandorle 100 gr farina di noci
              50 gr farina 180w 8 gr sale
              Per la crema di gorgonzola:
              250 gr panna liquida
              120 gr burro
              250 gr gorgonzola dolce (tenuto a temperatura ambiente) 8 gr gelatina in polvere
              50 gr porri sale, pepe
              Dacquoise
              Nell'impastatore, con la frusta, montare gli albumi con Lo zucchero fino ad avere una massa molto soffice e stabile, compatta.
              Miscelare la farina di noci, quella di mandorle con la farina, passarle al setaccio e unirle delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto alla massa di albumi.
              Foderare una teglia con della carta forno, stendervi il composto e livellarlo con una spatola in modo che sia tutto più o meno dello stesso spessore Spolverare con la granella di noci ed infornare a 180° per circa 10 minuti. Togliere e lasciar raffreddare, meglio se avete un abbattitore.
              La crema di gorgonzola
              Soffriggere il porro tritato con una parte del burro previsto nella ricetta, bagnare con un bicchiere d'acqua e portare a cottura a fuoco dolce. E' pronto quando tutta l'acqua è evaporata. A questo punto aggiungere la panna, il restante burro e il gorgonzola. Portare a 85° mescolando quindi frullare tutto.
              Nel frattempo idratare la gelatina in 5 volte il suo peso d'acqua, quindi in questo caso, 40 gr.
              Mescolare bene e unirla al composto frullato, dando una ulteriore frullata per amalgamare bene il tutto.
              Regolare di sale e pepe.

              CANNOLI DI PAN CARRE’
              Fette di pan carrè
              per la crema
              Per la crema di gorgonzola:
              250 gr panna liquida
              120 gr burro
              250 gr gorgonzola dolce (tenuto a temperatura ambiente) 8 gr gelatina in polvere
              50 gr porri
              sale, pepe
              Appiattire il pan carrè con un mattarello o con la macchina per stendere la pasta.
              Con un coppapasta ricavare dei dischetti. Arrotolarli sullo stampo da cannoli oliato.
              Spennellare il pane e infornare a 180° fino a doratura
              Farcire con la crema di formaggio.
              Rosolare il porro con un po’ di burro Unire panna gelatina.
              far raffreddare.
              Montare la crema in planetaria e farcire di cannoli
              e gorgonzola e la

              CROSTATINE DI VERDURE
              Peperone carote cipolla sedano
              Brise' di Felder: 200 gr di farina 90 di burro
              1 uovo
              sale, pepe
              Poca acqua fredda.
              La crema pasticcera salata 400 ml latte
              100 ml panna
              30 gr farina di riso
              10 gr amido di mais 80 gr parmigiano
              2 gr sale
              2 uova
              Metter a bollire panna e latte, versare le polveri e far cuocere qualche minuto

              FRITOLE SALATE
              3 uova
              2 etti farina
              1 cucchiaio di frumina 1 bustina di lievito
              300 gr di ricotta
              Nel mixer mettete tutti gli ingredienti eccetto
              Frullate tutto per qualche minuto poi mettete
              Riscaldate l’olio nella friggitrice o in padella (meglio olio di semi ) quando è
              bello caldo, mettete nell’olio l’impasto a cucchiaiate (meglio cucchiaino).
              Quando sono dorate giratele e fatele ridorare.
              Scolarle e metterle ad asciugare sulla carta per fritti
              Zucchine e pesto Pomodoro e origano e olive Acciughe
              Verdure a filetti
              Speck e formaggio
              usare il

              ANANAS AL BALSAMICO CON PROSCIUTTO CRUDO E MOZZARELLINE
              20 pz ananas 'a cubi di 2,5 cm di lato prosciutto crudo '20 fette'
              50 g mandorle 'pelate tostate'
              20 cl aceto balsamico
              40 g burro
              20 n. mozzarelline
              Preparazione
              Adagiate i cubi di ananas su carta assorbente. In una padella antiaderente lasciate fondere il burro e scottate l’ananas.
              Bagnate con l'aceto e fate laccare tutti i lati, Togliete dalla padella e lasciate raffreddare. Avvolgeteli poi con il prosciutto.
              Prima di servire guarnite sopra con le mandorle tagliate sottili e infilare in uno stecchino con le mozzarelle.
              Grazy
              ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
              Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

              Commenta


              • #8
                Pubblicato originariamente da Graziana Visualizza il messaggio
                CIALDE CROCCANTI AL CACAO CON MOUSSE AL TARTUFO
                MOUSSE AL TARTUFO

                TERRINA DI NOCI E GORGONZOLA


                CANNOLI DI PAN CARRE’


                CROSTATINE DI VERDURE

                FRITOLE SALATE


                ANANAS AL BALSAMICO CON PROSCIUTTO CRUDO E MOZZARELLINE
                2
                GRAZIE !!!!!

                Commenta

                Operazioni in corso..
                X