X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Per Gianni ma anche per tutti quelli interessati





    Pasta e cavolfiore

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   pastaecavolfiore.jpg* Visite: 1* Dimensione: 38.5 KB* ID: 2927244
    la ricetta qui


    Pasta e ceci

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   pastaececi.jpg* Visite: 1* Dimensione: 40.9 KB* ID: 2927245
    La nostra pasta e ceci è differente da quelle fatte in altri posti d'Italia, in alcuni posti i ceci vengono cotti e conditi a parte e poi aggiunti alla pasta dopo che questa è stata lessata, in molte regioni aggiungono il rosmarino, noi napoletani ad esempio il rosmarino lo usiamo solo per carne, pollo, patate ma mai con la pasta, la nostra pasta e ceci è molto semplice ma comunque molto buona, deve avere una particolarità essere bella "azzeccosa", attenzione "azzeccosa" non intende una pasta secca e asciutta ma ma cremosa, la cremosità dei ceci deve aderire, legarsi alla pasta per dare tutto il suo sapore.
    per 4 persone

    350 g. di pasta mista (spaghetti, linguine, mezzani, reginette (mafalde), bucatini)
    200 g. di ceci
    2 spicchi d'aglio
    olio q. b.
    sale q. basta
    prezzemolo


    Lessare i ceci che devono essere cotti benissimo, cioè morbidissimi con alcuni quasi disfatti, io non li metto a bagno, ma così come faceva la mia mamma e molti a Napoli usano questo metodo, metto i ceci in acqua fredda con la punta di un cucchiaio di bicarbonato, uno spicchio d'aglio, un po di prezzemolo e metto a cuocere a fuoco lento, a metà cottura li scolo e aggiungo acqua calda, rimetto la pentola sul fuoco e porto i ceci a cottura, devono risultare quasi sfatti, voi comunque usate il metodo che preferite.
    In un altra pentola metto un altro spicchio d'aglio con l'olio e lo faccio imbiondire, tolgo lo spicchio d'aglio e aggiungo un po di prezzemolo tritato poi i ceci con la loro acqua, tenendo un po d'acqua da parte, appena bolle calo la pasta e porto a cottura se si asciuga molto aggiungo un po d'acqua tenuta da parte, spegnere appena la pasta è al dente, attenzione non deve essere brodosa ma cremosa quindi regolarsi bene con l'acqua, impiattare e portare a tavola.
    Per chi piace aggiungere un po di pepe nero appena macinato direttamente nel piatto, con i ceci ci sta benissimo.
    Qualcuno aggiunge pomodoro, io sconsiglio di farlo, per me il pomodoro cambia di molto il gusto di questo squisito piatto.

    Pasta e fagioli

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   pastaefagioli.jpg* Visite: 1* Dimensione: 47.6 KB* ID: 2927246

    per 6 persone
    250 g di fagioli secchi
    1/2 Kg di pasta mista, o tubetti
    concentrato di pomodoro 2-3 cucchiai
    2 spicchi d'aglio
    prezzemolo
    olio q.b.

    Lesso i fagioli con uno spicchio d'aglio e un po di prezzemolo, i fagioli devono risultare un pochino sfatti.
    Una volta cotti mettere in un altra pentola un giro d'olio, uno spicchio d'aglio, un po di prezzemolo tritato far soffriggere poco e aggiungere il concentrato, mescolarlo un po e aggiungere i fagioli con la sua acqua tenendone un po da parte, aggiustare di sale e far cuocere ed insaporire il tutto per una decina di minuti quindi calare la pasta e portarla a cottura, toglierla molto al dente poco poco brodosa e farla riposare qualche minuto prima di servire



    Pasta e spolighini (fagioli freschi)

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   pastaespollichini.jpg* Visite: 1* Dimensione: 52.5 KB* ID: 2927247
    Questa è una variante di pasta e fagioli estiva, visto che gli spolighini (fagioli freschi) ci sono solo in questo periodo,
    per dosi e cottura quasi simile alla pasta e fagioli secchi però i fagioli una volta sgusciati metterli in pentola con uno spicchio d'aglio, prezzemolo, qualche gambo di sedano e qualche pomodorino coprire con abbondante acqua e portarli a cottura, una volta cotti in un altra pentola mettere un giro d'olio con uno spicchio d'aglio e farlo imbiondire, togliere l'aglio e calare la pasta mista, procedere come l'altra.


    Pasta e zucca


    Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   pastaezucca.jpg* Visite: 1* Dimensione: 45.0 KB* ID: 2927249


    per 6 persone
    1/2 kg di zucca
    1/2 Kg di pasta mista
    prezzemolo
    sedano
    1 spicchio d'aglio
    olio q.b.
    peperoncino o pepe
    sale q.b.

    tagliare la zucca a dadini, in una pentola mettere 1 spicchio d'aglio e se piace un po di peperoncino se piace, far soffriggere un po poi aggiungere la zucca e far soffriggere un po anche questa, aggiungere prezzemolo e qualche gambo di sedano tritati grossolanamente, quindi aggiungere l'acqua aggiustare di sale e far cuocere il tutto per circa mezz'ora, aggiungere la pasta e portare a cottura tenendola al dente. Se piace e non avete messo peperoncino aggiungete una spolverata di pepe direttamente nel piatto
    Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

    www.rosariaaifornelli.blogspot.com

  • #2


    Pasta e lenticchie


    Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   pastaelenticchie.jpg  Visite: 2  Dimensione: 42.1 KB  ID: 2927251




    Pasta e patate



    Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   pastaepatate.jpg  Visite: 1  Dimensione: 44.0 KB  ID: 2927253



    pasta e piselli



    Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   pastaepiselli.jpg  Visite: 1  Dimensione: 52.6 KB  ID: 2927254




    Se vi interessa sapere come li faccio io fatemi sapere che domani aggiungo le ricette
    Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

    www.rosariaaifornelli.blogspot.com

    Commenta


    • #3
      Rosaria, sei un mito! Grazie!

      Commenta


      • #4
        ROSARIA!!!
        metti metti le ricette!!! che io mi faccio la pasta corta e quelle che poso (senza legumi, a parte i ceci), le provo
        p.s. sei meglio di un catalogo della cucina napoletana!!!!

        Commenta


        • #5
          WOW che bella carrellata! Posso fare una domanda (che magari è stupida). Non ho mai usato la pasta mista, come si comporta in cottura? Ho sempre avuto paura di avere un tipo stracotto e l'altro ancora croccante...

          Commenta


          • #6
            Rosaria
            Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni(A. Campanile) www.ricettelle.blogspot.com

            Commenta


            • #7
              Pubblicato originariamente da GioR Visualizza il messaggio
              WOW che bella carrellata! Posso fare una domanda (che magari è stupida). Non ho mai usato la pasta mista, come si comporta in cottura? Ho sempre avuto paura di avere un tipo stracotto e l'altro ancora croccante...
              I formati che trovi nel pacco di pasta mista in commercio hanno tutti lo stesso tempo di cottura.
              Carmen

              Commenta


              • #8
                Ma se ti capita di abitare al nord, sfortunelli noi, e la pasta mista non la trovi già fatta, che formati ci metti dentro per fartela da te?

                Commenta


                • #9
                  io quando ho 40 gr di farfalle 30 gr di fusilli 50 ge di cheneso...guardo che tutte abbiano gli stessi tempi di cottura e vualà...metto insieme, ma di solito la pasticcio in forno
                  http://www.flickr.com/photos/pierovis-ciada/

                  Commenta


                  • #10
                    Vero, immagino sia questa l'origine della pasta mista: quello che mi avanza, lo uso.

                    Ma esiste una versione "codificata" della pasta mista? Chessò, tipo che nell'accezione corrente partenopea le farfalle assolutamente non entrano nel mix della pasta mista? Oppure no, quello che mi capita di avere, lo mescolo?

                    Commenta


                    • #11
                      Pubblicato originariamente da gianni Visualizza il messaggio
                      Ma se ti capita di abitare al nord, sfortunelli noi, e la pasta mista non la trovi già fatta, che formati ci metti dentro per fartela da te?
                      Allora si comincia da quello con la cottura più lunga e man mano si aggiungono gli altri, è anche un modo per liberarsi di qualche avanzo, tubetti, pasta lunga spezzata, pennette..., quello che non so è se cuocendo nella minestra i tempi di cottura della pasta sono gli stessi della cottura in acqua, perchè, ad essere sinceri (capo coperto di cenere), io cuocio la pasta in acqua , la scolo ben al dente e la ripasso nei piselli, nei fagioli...
                      Carmen

                      Commenta


                      • #12
                        Pubblicato originariamente da gianni Visualizza il messaggio
                        Ma se ti capita di abitare al nord, sfortunelli noi, e la pasta mista non la trovi già fatta, che formati ci metti dentro per fartela da te?
                        esatto, Gianni, non la trovo quasi mai !!

                        Io uso la gramigna oppure i ditalini grossi
                        ...fatti non foste a viver come bruti...

                        http://www.emanuelepolverelli.it/Sit...Benvenuto.html

                        Commenta


                        • #13
                          Ecco io me le sono salvate nel tempo le paste di Rosaria!
                          "Le Belle Arti sono cinque, e cioè: la pittura, la scultura, la poesia, la musica, l'architettura. Quest'ultima ha per ramo principale la pasticceria." Careme Marie Antoine

                          Commenta


                          • #14
                            Che meraviglia di topic, Rosaria sei un mito!

                            Commenta


                            • #15
                              Pubblicato originariamente da c@rmen Visualizza il messaggio
                              (capo coperto di cenere), io cuocio la pasta in acqua , la scolo ben al dente e la ripasso nei piselli, nei fagioli...

                              anche da noi alla viglia di Natale la tradizione chiederebbe tagliolini all'uovo nella minestra di ceci... in molti cucinano i tagliolini a parte...

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X