X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Pubblicato originariamente da MarinaV Visualizza il messaggio
    Vieni qui, cara, te ne friggo tutti i chili che vuoi (nel burro delattosato)
    Occhio... capace che arrivo....

    Commenta


    • #17
      Non ho mai visto questo pesce, interessante. Non ho capito se al gusto è compatto o viscidino (non so se mi spiego)
      Qui a Santo Domingo e, in generale, in Repubblica Dominicana mangiare pesce è difficile, nonostante sia un'isola quasi tutto viene importato ed ha un prezzo veramente alto. Considerando poi che il concetto di catena del freddo non viene molto compreso bisogna stare attenti a dove si compra il pesce. Dopo alcune brutte esperienzae abbiamo deciso quindi che il pesce lo mangiamo in Italia e qui ci diamo alle aragoste che, invece, abbondano.
      Roberta

      Commenta


      • #18
        Roby, sei a Santo Domingo? Che bello

        Commenta


        • #19
          Pubblicato originariamente da gianni Visualizza il messaggio
          Roby, sei a Santo Domingo? Che bello
          Si, ci siamo trasferiti (nella capitale e non in spiaggia purtroppo) da qualche anno per un progetto di lavoro di mio marito. Dovremmo tornare quest'anno.
          Roberta

          Commenta


          • #20
            eco a voi la Mostella o Mustela o Musdea , oggi la prepareremo al forno con cipollotti, pomodorini, capperi, olio


            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   mostela.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 1.23 MB 
ID: 2930413
            http://afabica.blogspot.com/

            http://www.legambientesardegna.com/public/img/logo_no_al_nucleare.jpg

            Commenta


            • #21
              Pubblicato originariamente da Ellittica Visualizza il messaggio
              ti manca solo venire alla Pescheria( non una pescheria, bensì la zona del mercato del pesce) a Catania, allora! È bellissima e caratteristica!
              che meraviglia quel posto !!!
              http://www.flickr.com/photos/pierovis-ciada/

              Commenta


              • #22
                Pubblicato originariamente da la Sua fra Visualizza il messaggio
                A me tocca mangiarlo almeno una volta a settimana per dare l’esempio, però lunedì o venerdì, così il giorno dopo portano via l’organico e non mi puzza casa.
                io lo odio quasi
                da noi il pesce non si mangia di lunedì in quanto le pescherie sono chiuse….
                http://www.flickr.com/photos/pierovis-ciada/

                Commenta


                • #23
                  Pubblicato originariamente da MarinaV Visualizza il messaggio
                  Sogliola? Qualcuno ha detto sogliola?
                  Ecco cosa aveva in offerta uno dei miei pusher oggi: sogliolette dell'Atlantico, troppo piccole per avere un valore sul mercato dei ristoranti, quindi svendute a 10 euri al kg.
                  Ogni venerdì alle 9 manda una mail che a mezzogiorno si possono andare a comprare 3 tipi di pesce.
                  Oggi c'erano i Pietermannen, una specie di tracina bellissima, che quando si cuoce ha la spina dorsale blu. La prox volta li provo, il Gatto asserisce di non averne mai mangiato.

                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   pieterman-lr.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 44.0 KB 
ID: 2929812
                  Poi c'erano seppie bellissime, non troppo grandi, ma il Gatto mai e poi mai
                  Invece con le sogliolette ci ho fatto fish&chips a modo mio

                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   53062471_10218641389733985_4703438477058899968_n.jpg?_nc_cat=106&_nc_ht=scontent-ams3-1.xx&oh=df99d52aeed47a498a8e475af5429e83&oe=5D228DFA.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 162.4 KB 
ID: 2929811
                  E il Gatto ne ha spazzolato 4 mentre io ancora stavo alla prima metà...
                  assomigliano molto al pesce ragno … pesce di sabbia con una grossa spina che se riesce a pungerti , anche da morto, ti fa svenire dal dolore… pieno di spine ma buonissimo da mangiare...
                  http://www.flickr.com/photos/pierovis-ciada/

                  Commenta


                  • #24
                    Trovata ieri anch'io, non l'avevo mai notata prima Ha un prezzo ridicolo ed è molto buona. L'ho solo cotta al microonde senza condimento, come preparo di solito il pesce. Forse ha cotto un po' troppo perché si è leggermente sbriciolato. Il pescivendolo mi ha detto che il nome in dialetto è Minchiata

                    Commenta


                    • #25
                      minou Secondo me si rompe anche cuocendola il giusto, è veramente delicatissima.

                      Sono andata a guardare sull'atlante dei pesci, è un pesce che nuota a lungo solo da giovane, poi si trasferisce sul fondo e la carne viene descritta come "flaccida" , poca attività sportiva, poca tonicità , c'è anche la scheda con i nomi dialettali.

                      Carmen

                      Commenta


                      • #26
                        Pubblicato originariamente da c@rmen Visualizza il messaggio
                        minou Secondo me si rompe anche cuocendola il giusto, è veramente delicatissima.

                        Sono andata a guardare sull'atlante dei pesci, è un pesce che nuota a lungo solo da giovane, poi si trasferisce sul fondo e la carne viene descritta come "flaccida" , poca attività sportiva, poca tonicità , c'è anche la scheda con i nomi dialettali.


                        Pubblicato originariamente da minou Visualizza il messaggio
                        Trovata ieri anch'io, non l'avevo mai notata prima Ha un prezzo ridicolo ed è molto buona. L'ho solo cotta al microonde senza condimento, come preparo di solito il pesce. Forse ha cotto un po' troppo perché si è leggermente sbriciolato. Il pescivendolo mi ha detto che il nome in dialetto è Minchiata
                        ed è proprio cosi altrimenti perchè l'avrebbero chiamata anche come dice Minou
                        http://afabica.blogspot.com/

                        http://www.legambientesardegna.com/public/img/logo_no_al_nucleare.jpg

                        Commenta


                        • #27
                          La mostella, detta anche musdea, è un pesce squisito!
                          Si trova poco perchè odia la luce e quindi vive eternamente in grotte scure ben difficili da raggiungere con le reti.
                          Carne bianchissima, magra, di sapore delicato, poche spine, è buona in tutti i modi.
                          Si riconosce bene dai due "braccetti" biforcuti che gli partono da sotto le branchie, raggiunge vari chili di peso, soprattutto in Atlantico.
                          Giusto cuocerla poco.

                          Quanto alla tracine: attenzione alle spine nere dietro la testa, ma anche a quelle delle branchie: se vi pungete, anche se il pesce è morto, provocano un dolore fortissimo!
                          Ma non andate al pronto soccorso: immergete la mano (il piede se la beccate al mare camminando in acqua bassa) in acqua calda, più calda che riuscite a sopportare senza ustionarvi: il veleno è termolabile e già a 45° la molecola si spezza diventando innocua
                          Slow food, fast cook

                          Commenta


                          • #28
                            Pubblicato originariamente da paolapaola Visualizza il messaggio

                            da noi il pesce non si mangia di lunedì in quanto le pescherie sono chiuse….
                            Anche qui. Ma io li compro al super, nonostante il cognato pescatore
                            Scambiabile per una manciata di semi di chia

                            Commenta

                            Operazioni in corso..
                            X