X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   cavolfiore-viola.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 108.1 KB 
ID: 2930241

    Da crudo era così...
    Anche mamma si è impressionata
    If you can't stand the heat, stay out of the kitchen!
    radiocucina.blogspot.com

    Commenta


    • #17
      Pubblicato originariamente da MarinaV Visualizza il messaggio
      Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   cavolfiore-viola.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 108.1 KB 
ID: 2930241

      Da crudo era così...
      Anche mamma si è impressionata
      Marina, ti assicuro: qui( intendo in Sicilia, non solo a casa mia) è il cavolfiore che si usa comunemente, è difficile trovare quello bianco, e non mi è mai mai mai accaduto.
      Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni(A. Campanile) www.ricettelle.blogspot.com

      Commenta


      • #18
        Non li avevo mai visti, viola così.
        Sono belli.

        Commenta


        • #19
          come non li hai mai visti Gianni? ormai a milano si trovano un po' dappertutto... il colore è il classico viola che poi diventa blu come con il cavolo cappuccio, sono gli antociani, antiossidanti, niente di cui preoccuparsi anzi!

          Commenta


          • #20
            Pubblicato originariamente da MarinaV Visualizza il messaggio


            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   cavolfiore-verde-romanesco.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 97.3 KB 
ID: 2930230

            Broccolo romanesco, che adoro mangiato semplicemente lessato, condito tiepido con olio e limone
            Mai provato a mangiarlo crudo in pinzimonio?

            Commenta


            • #21
              Doppio

              Commenta


              • #22
                Pubblicato originariamente da betti Visualizza il messaggio

                Mai provato a mangiarlo crudo in pinzimonio?
                Anche senza pinzimonio ma tranne il broccolo me ne mangio sempre una bella quantità da crudo mentre li preparo
                If you can't stand the heat, stay out of the kitchen!
                radiocucina.blogspot.com

                Commenta


                • #23
                  Il broccolo verde ad alberello si chiama cavolo broccolo - ramoso calabrese (catalogo Ingegnoli), comunemente broccolo calabrese.
                  Carmen

                  Commenta


                  • #24
                    Poche settimane fa a una lezione di cucina macro/vegan/naturale abbiamo fatto un timballo di riso nero con crema di broccolo e granella di nocciola...una bomba, per me!
                    Sbollenti il broccolo pulito e a pezzetti per 5 minuti al massimo in acqua salata, lo scoli e lo frulli con 2 cucchiai di olio,sale/1 cucchiaino di miso, nocciole.
                    La crema deve risultare abbastanza densa, la metti sopra il timballino di riso e aggiungi ancora un pò di granella di nocciola.
                    Io l'ho usata anche per condire senza troppe cerimonie la pasta!
                    Ele
                    Chi vive a braccia aperte, di solito, non fa carriera, ma trova tanta gente da abbracciare. (cit)

                    Commenta


                    • #25
                      A me il broccolo, invece, piace molto e lo faccio spesso. Oltre alla solita pasta (tipo pasta con le cime di rapa) ma al posto delle cime di rapa uso il broccolo, sempre con aglio, olio, acciuga ecc., recentemente ho fatto gli gnocchi di broccolo con una ricetta presa mi pare proprio qui su coqui, ma ora non ricordo di chi era:

                      GNOCCHETTI DI BROCCOLO
                      Per 2 porzioni:
                      300 gr di broccoli (peso da crudo)
                      100 gr di farina 00
                      1 uovo
                      sale

                      condimento:
                      2 filetti di acciughe e olio evo (io ne ho usate 4 di acciughe)

                      Lessare i broccoli in acqua salata per 5/6 minuti (io li ho cotti al vapore), scolarli e passarli in padella, senza condimento, per farli asciugare bene. Farli raffreddare.
                      Metter nel mixer i broccoli, aggiungere la farina, l'uovo e un pizzico di sale. Frullare bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
                      Condimento: sciogliere in una padella le acciughe con un filo di olio (io ho aggiunto anche 1 spicchio d'aglio che poi ho tolto) e un nonnulla di acqua per creare una cremina.
                      Far bollire abbondante acqua salata (rabboccare quella di cottura dei broccoli), e con l'aiuto del sac-à-poche spremere i gnocchetti direttamente nell'acqua bollente (io ho usato le forbici per tagliarli man mano che spremevo). Quando vengono a galla con la schiumarola trasferirli nella padella con il condimento, lasciare insaporire 1-2 minuti.

                      Con la stessa ricetta ho fatto i gnocchi con altre crucifere, e vengono sempre buone.

                      Tu mi hai fatto conoscere amici che non conoscevo, Tu mi hai fatto sedere in case che non erano la mia, Chi mi era lontano oggi è vicino e lo straniero è divenuto mio fratello (Tagore)

                      Commenta


                      • #26
                        Pubblicato originariamente da MarinaB Visualizza il messaggio
                        A me il broccolo, invece, piace molto e lo faccio spesso. Oltre alla solita pasta (tipo pasta con le cime di rapa) ma al posto delle cime di rapa uso il broccolo, sempre con aglio, olio, acciuga ecc., recentemente ho fatto gli gnocchi di broccolo con una ricetta presa mi pare proprio qui su coqui, ma ora non ricordo di chi era:

                        GNOCCHETTI DI BROCCOLO
                        Per 2 porzioni:
                        300 gr di broccoli (peso da crudo)
                        100 gr di farina 00
                        1 uovo
                        sale

                        condimento:
                        2 filetti di acciughe e olio evo (io ne ho usate 4 di acciughe)

                        Lessare i broccoli in acqua salata per 5/6 minuti (io li ho cotti al vapore), scolarli e passarli in padella, senza condimento, per farli asciugare bene. Farli raffreddare.
                        Metter nel mixer i broccoli, aggiungere la farina, l'uovo e un pizzico di sale. Frullare bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
                        Condimento: sciogliere in una padella le acciughe con un filo di olio (io ho aggiunto anche 1 spicchio d'aglio che poi ho tolto) e un nonnulla di acqua per creare una cremina.
                        Far bollire abbondante acqua salata (rabboccare quella di cottura dei broccoli), e con l'aiuto del sac-à-poche spremere i gnocchetti direttamente nell'acqua bollente (io ho usato le forbici per tagliarli man mano che spremevo). Quando vengono a galla con la schiumarola trasferirli nella padella con il condimento, lasciare insaporire 1-2 minuti.

                        Con la stessa ricetta ho fatto i gnocchi con altre crucifere, e vengono sempre buone.
                        Sì, l'hai trovata qui, sono di Michela1977
                        Carmen

                        Commenta


                        • #27
                          Marina mi hai fatto ricordare che avevo condito con una salsa di broccoli gli gnocchi di farina di castagne! Buonissimi ma più replicati perchè come scritto nell'altro post a Paolo gli gnocchi non fanno impazzire

                          Commenta


                          • #28
                            Pubblicato originariamente da MarinaB Visualizza il messaggio
                            A me il broccolo, invece, piace molto e lo faccio spesso. Oltre alla solita pasta (tipo pasta con le cime di rapa) ma al posto delle cime di rapa uso il broccolo, sempre con aglio, olio, acciuga ecc., recentemente ho fatto gli gnocchi di broccolo con una ricetta presa mi pare proprio qui su coqui, ma ora non ricordo di chi era:

                            GNOCCHETTI DI BROCCOLO
                            Per 2 porzioni:
                            300 gr di broccoli (peso da crudo)
                            100 gr di farina 00
                            1 uovo
                            sale

                            condimento:
                            2 filetti di acciughe e olio evo (io ne ho usate 4 di acciughe)

                            Lessare i broccoli in acqua salata per 5/6 minuti (io li ho cotti al vapore), scolarli e passarli in padella, senza condimento, per farli asciugare bene. Farli raffreddare.
                            Metter nel mixer i broccoli, aggiungere la farina, l'uovo e un pizzico di sale. Frullare bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
                            Condimento: sciogliere in una padella le acciughe con un filo di olio (io ho aggiunto anche 1 spicchio d'aglio che poi ho tolto) e un nonnulla di acqua per creare una cremina.
                            Far bollire abbondante acqua salata (rabboccare quella di cottura dei broccoli), e con l'aiuto del sac-à-poche spremere i gnocchetti direttamente nell'acqua bollente (io ho usato le forbici per tagliarli man mano che spremevo). Quando vengono a galla con la schiumarola trasferirli nella padella con il condimento, lasciare insaporire 1-2 minuti.

                            Con la stessa ricetta ho fatto i gnocchi con altre crucifere, e vengono sempre buone.
                            Molto interessante!
                            i gambi non li usi quindi? Essendo un po’ più fibrosi forse darebbero un po’ di consistenza?
                            Grazy
                            ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
                            Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

                            Commenta


                            • #29
                              Pubblicato originariamente da Graziana Visualizza il messaggio

                              Molto interessante!
                              i gambi non li usi quindi? Essendo un po’ più fibrosi forse darebbero un po’ di consistenza?
                              io uso tutto
                              Tu mi hai fatto conoscere amici che non conoscevo, Tu mi hai fatto sedere in case che non erano la mia, Chi mi era lontano oggi è vicino e lo straniero è divenuto mio fratello (Tagore)

                              Commenta


                              • #30
                                Io faccio le orecchiette con i broccoli in sostituzione delle cime di rapa.
                                poi ripassato e versione Light cioè sbollentato e condito con olio limone e macinata di pepe nero.
                                Ci faccio anche una pizza rustica tipo schiacciata di Elittica però aggiungo ventricina o spianata calabra e scamorza affumicata.

                                Commenta

                                Operazioni in corso..
                                X