X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Pubblicato originariamente da Rossanina Visualizza il messaggio
    Il libro è questo (anche se non disponibile su amazon al momento)?
    https://amzn.to/2O6XVRm
    Ho dato un occhiata e anche qui sul sito della feltrinelli dice che è non disponibile:
    https://www.lafeltrinelli.it/libri/w.../9788859240136

    Probabilmente non ci sono state delle ristampe nell'ultimo anno.

    Commenta


    • #17


      no nessun lavoraccio, solo qualche passaggio in più. A volte scrivere la ricetta è più lungo che prepararla... Il riso precotto....so che molti ristoranti lo portano a metà cottura solo tostato con la cipolla e sfumato col vino, poi lo tolgono e lo stendono in una teglia e lo raffreddano se non addirittura congelano e lo finiscono negli ultimi dieci minuti. Ma per casa direi proprio di no. Il risotto è un rito, per me in particolare. E appunto per questo difficilmente lo faccio quando ho numerosi ospiti. Ma se siamo 6 o 8 si può fare. Preparo qualcosa che li tenga occupati con l'aperitivo o con qualche antipasto, e io faccio il risotto. Ma generalmente tendo a fare altro se ho ospiti a cena. Comunque, anche un semplice risotto alla parmigiana o allo zafferano porta via solo venti, venticinque minuti. fra tostatura, cottura e mantecatura
      [/QUOTE]

      Grazie Giuliana
      ma quando fai il risotto la tostarura l'hai fai separatamente e poi unisci gli altri ingredienti precedentemente rosolati? Non so se sono stata chiara

      Commenta


      • #18
        Pubblicato originariamente da luna28 Visualizza il messaggio

        no nessun lavoraccio, solo qualche passaggio in più. A volte scrivere la ricetta è più lungo che prepararla... Il riso precotto....so che molti ristoranti lo portano a metà cottura solo tostato con la cipolla e sfumato col vino, poi lo tolgono e lo stendono in una teglia e lo raffreddano se non addirittura congelano e lo finiscono negli ultimi dieci minuti. Ma per casa direi proprio di no. Il risotto è un rito, per me in particolare. E appunto per questo difficilmente lo faccio quando ho numerosi ospiti. Ma se siamo 6 o 8 si può fare. Preparo qualcosa che li tenga occupati con l'aperitivo o con qualche antipasto, e io faccio il risotto. Ma generalmente tendo a fare altro se ho ospiti a cena. Comunque, anche un semplice risotto alla parmigiana o allo zafferano porta via solo venti, venticinque minuti. fra tostatura, cottura e mantecatura
        Grazie Giuliana
        ma quando fai il risotto la tostarura l'hai fai separatamente e poi unisci gli altri ingredienti precedentemente rosolati? Non so se sono stata chiara
        [/QUOTE]

        Luna, a volte sì, soffriggo la cipolla a parte e la aggiungo prima della sfumatura, se è prevista, però dipende dal tempo che ho, ma solitamente tosto insieme alla cipolla. A forza di farlo ti viene l'occhio. L'importante è non far colorire la cipolla in modo da non trovare pezzetti bruciati nel risotto. Come ripeto, è solo questione di esperienza niente di più, basta stare un attimo attenti mentre mescoli intanto che tosta.
        http://lagallinavintage-giuliana.blogspot.com/

        Commenta

        Operazioni in corso..
        X