X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Anche io sono un po' incuriosita dalle due cotture di cui la prima per eliminare le impurità.
    Giuliana per favore se trovi un brodo di carne rossa (più saporita) lo potresti mettere? mi piacerebbe provare a fare due brodi (uno con cottura unica e una doppia) a partire dallo stesso ingrediente e poi farli assaggiare alla cieca a Nicola. Per capire cosa si guadagna e cosa si perde.
    Anzi, magari se capita un coquinario da queste parti lo faccio assaggiare pure a lui

    Commenta


    • #17
      Pubblicato originariamente da Rossanina Visualizza il messaggio
      Anche io sono un po' incuriosita dalle due cotture di cui la prima per eliminare le impurità.
      Giuliana per favore se trovi un brodo di carne rossa (più saporita) lo potresti mettere? mi piacerebbe provare a fare due brodi (uno con cottura unica e una doppia) a partire dallo stesso ingrediente e poi farli assaggiare alla cieca a Nicola. Per capire cosa si guadagna e cosa si perde.
      Anzi, magari se capita un coquinario da queste parti lo faccio assaggiare pure a lui
      sì Ross, ho in mente di scrivere tutti i brodi di base tratti da questo libro, qualcuno di quelli orientali, e gli ingredienti assimilabili per gruppi se per te va bene.
      http://lagallinavintage-giuliana.blogspot.com/

      Commenta


      • #18
        Pubblicato originariamente da Giuliana Visualizza il messaggio

        sì Ross, ho in mente di scrivere tutti i brodi di base tratti da questo libro, qualcuno di quelli orientali, e gli ingredienti assimilabili per gruppi se per te va bene.
        Bellissima idea!
        poi quando finito metto tutto in un EPUB!
        Grazy
        ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
        Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

        Commenta


        • #19
          Bellissimo!!!!!!!!

          Commenta


          • #20
            Mi piace!

            Commenta


            • #21
              Pubblicato originariamente da gianni Visualizza il messaggio
              Domanda da ignorante: perchè allora non tenere i crostacei a 38 gradi costanti?
              Perché sarebbe come cuocerli sotto le ascelle
              Brancolo nel burro.

              file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls


              Commenta


              • #22
                Pubblicato originariamente da Giuliana Visualizza il messaggio

                sì Ross, ho in mente di scrivere tutti i brodi di base tratti da questo libro, qualcuno di quelli orientali, e gli ingredienti assimilabili per gruppi se per te va bene.

                Commenta


                • #23
                  Pubblicato originariamente da nicodvb Visualizza il messaggio

                  Perché sarebbe come cuocerli sotto le ascelle
                  Hai ragione, come un termometro.

                  Però se il massimo dell’osmosi ecc ecc....

                  Commenta

                  Operazioni in corso..
                  X