X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Insalata sudamerico-mediterranea al fonio

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Couscous-fonio-avocado-pomodori-cipolla---alto-graniwm.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 166.8 KB 
ID: 2930982
    Per questo fine settimana insalata di Fonio con profumi sudamericani.
    Perché proprio il fonio? perché il suo profumo di crosta di pane mi ha fatto venire in mente la panzanella, l'estate, il pane strofinato con il pomodoro. Quel pane che a volte mi manca. E qui il Fonio riporta quel sentore di tostato e goloso

    Ingredienti: per 3/4 persone
    2 tazzine di fonio
    3 tazzine di acqua bollente + acqua bollente per la cipolla
    3 cucchiai di olio extravergine
    un quarto di cipolla rossa tritata finemente.
    un cucchiaio di aceto
    un avocado piccolo
    una quindicina di pomodorini ciliegini
    un cucchiaio di succo di limone
    Qualche fogliolina piccola piccola di basilico
    sale

    Tostare a secco il fonio in una padelle fino a quando comincerà a profumare di pane tostato (circa 3/4 minuti), unire due cucchiai di olio e saltare velocemente. Aggiungere l'acqua bollente poca alla volta (occhio che farà parecchio vapore) e aggiustare di sale.
    Mettere la cipolla tritata in una ciotola, coprire di acqua bollente a cui sarà stato aggiunto l'aceto e scolare dopo un minuto (servirà a togliere il profumo deciso della cipolla cruda).
    Tagliare i pomodori a quarti e salarli.
    Aprire l'avocado, tagliarlo a cubetti abbastanza piccoli, irrorarlo di succo di limone.
    Quando il fonio sarà a temperatura ambiente aggiungere tutti gli ingredienti (anche il basilico), condire con il restante olio extravergine a crudo e lasciare in frigo ad insaporirsi per qualche ora.
    A differenza del riso, il fonio non è a rischio bacillus cereus e quindi può stare a temperatura ambiente senza rischi e può essere portato in giro anche fuori frigo (io suggerisco comunque di mettere in borsa frigo con ghiaccino per mantenerlo fresco).

  • #2
    Ross, sono una vergogna. Ancora non ho provato il fonio che mi hai dato...

    Commenta


    • #3
      Il fonio si usa come il cuscus ?
      Nessuno può saltare oltre il limite della propria ombra.

      M.Heidegger

      Commenta


      • #4
        Si Margherita. Si tosta e poi si aggiunge acqua. A me piace tantissimo.

        Commenta


        • #5
          Gianni Provalo in questo modo!!!

          Commenta


          • #6
            Dovrò cercarlo....
            Maria Grazia

            Commenta


            • #7
              Incuriosisce anche a me.
              Forsecelo hai gia descritto...
              mi ricordi il post oppure ce lo descrivi qua?
              Grazy
              ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
              Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

              Commenta


              • #8
                Pubblicato originariamente da Rossanina Visualizza il messaggio
                Si Margherita. Si tosta e poi si aggiunge acqua. A me piace tantissimo.
                Lo cercherò, sono curiosa di sentire il sapore.
                Nessuno può saltare oltre il limite della propria ombra.

                M.Heidegger

                Commenta


                • #9
                  Domani vedi di fare una scheda bellina

                  Commenta


                  • #10
                    Molto interessante come ricetta

                    Il fonio immagino che si trova in qualche catena di supermercati biologici giusto?

                    Commenta


                    • #11
                      Ora ordino il fonio su t.....na
                      Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni(A. Campanile) www.ricettelle.blogspot.com

                      Commenta


                      • #12
                        su tibiona.it?
                        oh.. qui su coqui si è sempre detto che il neurone del capo si stanca a cercare di capire... ditelo paro paro che si fa prima

                        Commenta


                        • #13
                          Pubblicato originariamente da lucia dandini Visualizza il messaggio
                          Molto interessante come ricetta

                          Il fonio immagino che si trova in qualche catena di supermercati biologici giusto?
                          In realtà essendo entrato da pochissimo si trova con difficoltà. Chi sta vicino a Pontedera lo può andare a prendere da Riccardo Gasperini senza glutine, altrimenti acquistarlo on line da tibiona.it (occhio che il sito è spettacolare e prende la mano )

                          Commenta


                          • #14
                            Pubblicato originariamente da Rossanina Visualizza il messaggio
                            su tibiona.it?
                            oh.. qui su coqui si è sempre detto che il neurone del capo si stanca a cercare di capire... ditelo paro paro che si fa prima
                            proprio lì

                            Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni(A. Campanile) www.ricettelle.blogspot.com

                            Commenta


                            • #15
                              Mi piacerebbe provare il fonio, ma purtroppo non posso ,se compro ancora una novità per uccellini i miei men,non mi aprono più la porta di casa.

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X