X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Arancini e arancine.... siciliane dire la vostra!!!

    Quando sono andata a Catania, Luisa (ellittica) mi ha fatto trovare degli arancini catanesi da paura. chi li ha visti (anche chef) sono rimasti favorevolmente colpiti dal sugo con carne sfilacciata e chi li ha assaggiato li ha definiti OTTIMI.
    luisa ci dai la ricetta?

    Ho notato poi che in quelli che mi hai fatto non c’erano piselli. Li hai tolti x il nichel o perché a Catania non li mettete? E quelli bianchi come sono?

    E a Palermo invece???

  • #2
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   904ABA63-71EE-40F7-BBDD-6D46A3FE5DF2.jpeg 
Visite: 1 
Dimensione: 67.9 KB 
ID: 2932810 Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   C43BB65F-F723-4C32-874D-8FBD32381DE8.jpeg 
Visite: 1 
Dimensione: 793.3 KB 
ID: 2932811

    Commenta


    • #3
      Mia mamma di Trapani le faceva(arancine!) bianche, senza zafferano, con dentro ragù ristretto, pancetta, piselli e formaggio(caciocavallo). Probabilmente erano una sua libera interpretazione
      Si è sempre i meridionali di qualcuno.

      alberta

      Commenta


      • #4
        Eccomi, pant pant.
        Non ho messo piselli perché so che contengono Nichel , la ricetta catanese però li prevede, mentre nelle arancine sono facoltativi.

        racconto come ho fatto quelli del tuo soggiorno catanese:
        come prima cosa, ho messo nello slowcooker un bel pezzo di maiale con tutta la cotenna, e ho cotto tutta la notte su slow, senza alcun aroma e solo un filo d’olio e uno spruzzo di Marsala secco, che prima ho fatto bollire per eliminare l’alcool.
        La mattina ho sfilacciato la carne e l’ho messa in una padella nuova, certificata senza nichel, con olio e sale.
        Ho aggiunto una bottiglia di passata di pomodoro nichel free( passata Sfera, trovata al Decò di Giarre), una foglia di alloro, sale e pepe. Ho cotto a fiamma bassissima per circa due ore e mezzo e, una volta freddo, ho messo in frigorifero.
        Mentre il” sucu” cuoceva, ho preparato il riso, che faccio seguendo la ricetta di Anita: in un litro e 250 di brodo vegetale( in questo caso, preparato soltanto con uno scalogno, un pezzetto di zucca e mezza zucchina) ho messo 4 foglie di alloro, e vi ho disciolto, a bollore,una bustina di zafferano. Ho salato e unito mezzo kilogrammo di riso( metà originario e metà Roma, non parboiled ), poi ho abbassato la fiamma al minimo e ho cotto, senza mescolare, per 15 minuti. Ho eliminato l’alloro ed aggiunto 50g burro delattosato e circa 100 g Parmigiano stravecchio grattugiato. Ho mescolato con un po’ di vigore, dopodichè ho steso il riso su un largo vassoio, su carta forno. Ho fatto raffreddare e messo in frigorifero, ben avvolto in pellicola per alimenti ma con, a contatto col riso, altra carta forno.
        il mattino successivo( quello dell’arrivo di Ross a Catania), ho preparato la colla con acqua e farina di riso biologica Almaverde bio, ho messo in una larga e capiente ciotola il preparato per impanare Bi-Aglut e ho tirato il riso e il sugo di carne fuori dal frigorifero. Ho preparato un’altra ciotola con acqua fresca, per inumidirmi le mani, e ho messo su un vassoio coperto da carta forno un po’ di preparato per impanare, per evitare che gli arancini pronti prendessero umidità.
        Ho proceduto cos: ho bagnato le mani, ho preso un po’ di riso e l’ho appiattito sul palmo della mano sinistra. L’ho piegata un po’( tipo per chiedere la carità ) e ho messo al centro un cucchiaio non troppo colmo di sugo con carne. Ho chiuso con dell’altro riso e ho appallottolato. Ho passato prima nella colla l’arancino, poi nel preparato per impanare, e, per paura l’arancino si aprisse, ho ripassato sia nella colla che nel preparato.
        Ho messo in attesa sulla carta forno preparata, e poi ho fritto in olio a 170 gradi.




        Ultima modifica di Rossanina; 14/04/2019, 11:45.
        Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni(A. Campanile) www.ricettelle.blogspot.com

        Commenta


        • #5
          Ecco la preparazione
          File allegati
          Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni(A. Campanile) www.ricettelle.blogspot.com

          Commenta


          • #6
            Fantastici!!!!!

            Commenta


            • #7
              Pubblicato originariamente da alibaba Visualizza il messaggio
              Mia mamma di Trapani le faceva(arancine!) bianche, senza zafferano, con dentro ragù ristretto, pancetta, piselli e formaggio(caciocavallo). Probabilmente erano una sua libera interpretazione
              Quindi anche a Trapani son femmine!!!
              senza zafferano. Ragù fatto come? E la pancetta? La aggiungi tritata da cruda o da cotta?

              Commenta


              • #8
                Ragù con odori, carne tritata e pomodoro, cotto a lungo e ben ristretto. Pancetta cruda tritata
                Si è sempre i meridionali di qualcuno.

                alberta

                Commenta


                • #9
                  Rosss, i piselli hanno glutine?????????
                  Nel sito dell'AIC risuòltano permessi, in altri no.

                  Commenta


                  • #10
                    NO fermi!!! i piselli hanno NICHEL.... stato un errore di battitura di Luisa.

                    Commenta


                    • #11
                      Correggo il post di luisa

                      Commenta


                      • #12
                        P.S. Per il nichel (per chi ha l'allergia ad alti livelli e ha accumulato molto) la frittura va fatta in olio extravergine o di riso.

                        Commenta


                        • #13
                          @Rossanina: sì, ho sbagliato a scrivere. Grazie Ross per aver corretto.
                          Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni(A. Campanile) www.ricettelle.blogspot.com

                          Commenta


                          • #14
                            Pubblicato originariamente da Rossanina Visualizza il messaggio
                            P.S. Per il nichel (per chi ha l'allergia ad alti livelli e ha accumulato molto) la frittura va fatta in olio extravergine o di riso.
                            ho usato olio d ‘Oliva dell’Eurospin.

                            Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni(A. Campanile) www.ricettelle.blogspot.com

                            Commenta


                            • #15
                              Pubblicato originariamente da Ellittica Visualizza il messaggio
                              ho usato olio d ‘Oliva dell’Eurospin.
                              Non ne hai sbagliata una!!!

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X