X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Toccata e fuga a Palermo

    Un saluto veloce - finché regge la rete.
    La marmocchia (orgoglio di mamma, ed anche di papà ) si è guadagnata sul campo l'accesso alla finale nazionale dei Giochi Matematici del Mediterraneo, che si terrà sabato a Palermo.
    Ne abbiamo approfittato per fare qualche giorno di vacanza... abbiamo proprio bisogno di tirare il fiato, visto che qui la situazione è sempre impervia e sdrucciolevole.
    Avrei voluto dirvelo prima, ma la tecnologia non è stata di aiuto.
    Buon raduno, vi penserò!
    Paola
    La più coraggiosa decisione che prendi ogni giorno è di essere di buon umore (Voltaire).

  • #2
    Wow brava! Auguri per la finale! E buona vacanza
    "Le Belle Arti sono cinque, e cioè: la pittura, la scultura, la poesia, la musica, l'architettura. Quest'ultima ha per ramo principale la pasticceria." Careme Marie Antoine

    Commenta


    • #3
      Ma complimenti alla marmocchia!
      http://lagallinavintage-giuliana.blogspot.com/

      Commenta


      • #4
        Divertitevi...e tanti complimenti a Caterina!
        Maria Grazia

        Commenta


        • #5
          Ma che ragazza in gamba, Caterina! Buon relax, Paola!
          Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni(A. Campanile) www.ricettelle.blogspot.com

          Commenta


          • #6
            Godetevi la vacanzina e la città di Palermo. Complimenti a tua figlia !!!
            Nessuno può saltare oltre il limite della propria ombra.

            M.Heidegger

            Commenta


            • #7
              Complimenti alla marmocchia, e tu divertiti!
              Si è sempre i meridionali di qualcuno.

              alberta

              Commenta


              • #8
                complimenti Caterina! buona vacanza
                Patty

                Commenta


                • #9
                  Complimenti alla marmocchia ( anche il mio papà un tempo mi chiamava così, ora non più....) e buona vacanza!! Poi con calma ci racconti tutto, vero?

                  Commenta


                  • #10
                    Erbetta, allora? Caterina si è divertita, vi siete divertiti? È stata dura?
                    Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni(A. Campanile) www.ricettelle.blogspot.com

                    Commenta


                    • #11
                      Robe grosse! bravissima!
                      Fiera produttrice dei biscotti al burro mangiati anche da Lastefi!

                      Commenta


                      • #12
                        Oh mamma... ho letto solo adesso. CAVOLICCHI!!! come è andata??
                        raccontaci un po' dai!!!

                        Commenta


                        • #13
                          Intanto grazie a tutti per i complimenti; li ho girati all'interessata, che ha molto apprezzato.

                          Partiamo dall'inizio, che aiuta.
                          In provincia di Palermo c'è l'AIPM, cioè l'Accademia Italiana per la Promozione della Matematica, che ogni anno organizza gare tra studenti dalla 3° primaria alla 2° superiore. Partecipano molte scuole, di tutte le regioni d'Italia e non solo, tra cui quella frequentata da Caterina. Che, di selezione in selezione, si è guadagnata nella sua area il primo posto per la 1° secondaria inferiore (leggasi 1° media), e quindi l'accesso alla finale nazionale di Palermo.

                          Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   Finale.jpg* Visite: 1* Dimensione: 64.0 KB* ID: 2934557

                          La prima ad essere stupita è stata lei perché, per dirla con Venditti, la matematica non è il suo mestiere, nel senso che non rientra proprio tra le sue materie preferite; ma evidentemente l'approccio alternativo dell'Accademia è entrato nelle sue corde più della didattica tradizionale.
                          La seconda ad essere stupita sono stata io, perché Cate sta alle competizioni come un musulmano sta alla mortadella, ma alla domanda: "Vuoi andare?" lei ha risposto: "Sì".
                          Nelle ultime due settimane si sono addensati tanti problemi familiari, domestici, lavorativi ed economici da perderne il conto ; la trasferta è stata in forse fino all'ultimo, ma alla fine siamo partiti, e già questa è stata una vittoria .

                          La prova si è tenuta sabato mattina, all'Università di Palermo. Un'ora, dieci quesiti belli tosti. Cate è uscita con i neuroni fumanti e non troppo soddisfatta.
                          Nel pomeriggio, la premiazione. Ad ognuno degli 88 ragazzi presenti è stata consegnata una medaglia perché - come ha ricordato con garbo una rappresentante dell'AIPM - hanno superato, nella loro categoria, circa 70.000 colleghi, quindi si sono ampiamente meritati un riconoscimento.
                          Di nome in nome, Cate ha scoperto di aver fatto meglio di quanto immaginasse (42° posizione, per la cronaca), e come tutti presenti ha atteso con eccitazione crescente la proclamazione del vincitore.
                          L'atmosfera nell'aula era calda, partecipata, gioiosa. Cate mi ha detto che le è piaciuto soprattutto il ritrovarsi e "riconoscersi" con tanti ragazzi come lei, di tutte le misure, accenti e colori, normalissimi nerd con la testa piena di matematica e logica, ma anche di fumetti, giochi e cellulari. Io sono uscita dall'Università con la sensazione di aver visto in opera la gioventù migliore, quella di cui si parla sempre troppo poco, e con una bella ricarica di speranza.

                          Ecco la medaglia. Cate non vuole mettere sue foto in rete, lavorate di fantasia .

                          Clicca sull'immagine per ingrandirla.*  Nome:   Medaglia.jpg* Visite: 1* Dimensione: 41.9 KB* ID: 2934558
                          Paola
                          La più coraggiosa decisione che prendi ogni giorno è di essere di buon umore (Voltaire).

                          Commenta


                          • #14
                            Paola, mi sono emozionata io a leggerti, immagino voi! Hai descritto benissimo l'atmosfera che avete vissuto, sono fermamente convinta che è da manifestazioni come queste che la scuola deve partire per risollevare il futuro e il morale dei nostri ragazzi. Tantissimi complimenti a Cate, è stata bravissima!!!

                            Commenta


                            • #15
                              Queste cose mi commuovono ed entusiasmano...rinnovo i complimenti alla ragazza!!!
                              Maria Grazia

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X