X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Bouillabaisse

    si lo so … in adriatico cosi come nel tirreno, ionio e tutti gli altri mari che circondano la ns penisola ci sono mille e mille
    zuppe di pesce
    Sono anche stata un anno a FANO se non ricordo male al festival del brodetto … una figata

    ma oggi voglio sapere della Bouillabaisse, questa zuppa marsigliese
    voi la fate ?

    e se si come ?
    http://www.flickr.com/photos/pierovis-ciada/

  • #2
    ..questa l’ho fatta tante volte con la sua salsa e mi è piaciuta tanto...non ho voglia di scrivertela
    Dubium sapientiae initium. (Cartesio)

    Commenta


    • #3
      ..questa l’ho fatta tante volte con la sua salsa e mi è piaciuta tanto...non ho voglia di scrivertela
      Dubium sapientiae initium. (Cartesio)

      Commenta


      • #4
        Pubblicato originariamente da Marisa Visualizza il messaggio
        ..questa l’ho fatta tante volte con la sua salsa e mi è piaciuta tanto...non ho voglia di scrivertela
        Grazie Marisa

        ora me la scrivo io…
        http://www.flickr.com/photos/pierovis-ciada/

        Commenta


        • #5
          Allora dopo scrivila anche a noi
          Io l'ho vista solo nei barattoli a Auchan ma non ho mai avuto il coraggio di comprarla.
          Adesso che vedo la ricetta mi piacerebbe provarla.
          La mia cucina

          Commenta


          • #6
            Copio la ricetta postata da Marisa

            Zuppa di pesce della Provenza

            La regola che caratterizza la B. è essenzialmente la separazione a tavola fra il brodo di pesce ottenuto cuocendo tutti i pesci passati al setaccio e la polpa dei pesci più pregiati serviti a parte con i frutti di mare

            per 6 persone

            800 gr pesce vario sfilettato (scorfano, cappone, palombo , ombrina , ecc)
            500 gr fra cozze vongole calamari cannocchie astici
            1 cipolla
            2 pomodori grandi freschi sblollentati e pelati e fatti poi a dadini
            1/2 bicchiere abbondante di olio di oliva
            la scorza intera di 1 arancia
            2 spicchi d'aglio
            1 pizzico di semi di finocchio o un bastoncino di finocchio
            1 foglia d'alloro
            1 pizzico di zafferano
            sale e pepe
            acqua e fumetto ( o solo acqua o solo fumetto) quanto basta a coprire il pesce

            Mettete sul fuoco in una casseruola dal fondo spesso un trito preparato con
            cipolla
            pomodori
            aglio ---> intero
            1/2 bicchiere olio
            aromatizzate con il bastoncino di finocchio o con i semi
            la foglia di alloro
            la scorza d'arancia
            sale e pepe

            Unire prima i pesci a carne più soda e dopo qualche minuto quelli a polpa più tenera
            rosolare poco

            a parte far aprire i frutti di mare che terrete in caldo nel loro liquido
            Versare il fumetto più l'acqua (oppure uno solo dei due liquidi)sui pesci con lo zafferano sciolto in modo da ricoprirli
            fate cuocere a fuoco intenso lasciando bollire per non più di 10 minuti

            appena la B è pronta, estraete i pesci con delicatezza…

            qua si ferma

            ma io so come continua

            a parte abbrustolite delle fette di pane
            ponetele su un piatto e versateci prima il pesce e poi il sugo

            ecco qua


            ora mi dedico anche alla salsa che fa da accompagnamento
            http://www.flickr.com/photos/pierovis-ciada/

            Commenta


            • #7
              ecco la ROUILLE, la salsa che fa da accompagnamento alla B.
              del resto sono francesi...quindi una salsa ci sta sempre

              1 Cucchiaino raso di paprika dolce
              1 punta di cucchiaino di paprika piccante
              4 spicchi d'aglio sbucciati
              sale
              olio di oliva
              4 cucchiaini pane grattuggiato

              schiacciare l'aglio insieme al sale con la lama di un coltello
              mescolare poi
              la paprika dolce
              la paprika piccante
              il pane grattuggiato
              unire un mestolino di fumetto fino a che il pane risulta un po' bagnato
              il composto deve rimane morbido
              unire l'olio fino ad assorbimento e al limite aggiungere ancora del fumetto


              http://www.flickr.com/photos/pierovis-ciada/

              Commenta


              • #8
                Paola tesoro grazie..ho visto che manca un pezzo ...scusa..l'ho riscritta con la parte mancante..

                BOUILLABAISSE sfilettata
                Dal corso di Layla

                Per 6 persone

                800 gr di pesce vario sfilettato (scorfano cappone palombo ombrina
                500 gr fra cozze vongole gamberi calamari canocchie astici
                1 cipolla
                2 pomodori freschi grandi sbollentati pelati a dadini
                ½ bicchiere abbondante di olio
                scorza intera di un’arancia
                2 spicchi di aglio
                1 bastoncino di finocchio selvatico
                1 foglia di alloro
                un pizzico di zafferano sale grosso
                pepe
                acqua bollente e fumetto quanto basta a ricoprire il pesce

                esecuzione
                Aprire i frutti di mare e tenerli al caldo nel loro liquido
                Mettere al fuoco in una casseruola dal fondo spesso un trito preparato con la cipolla i pomodori l’aglio intero e ½ bicchiere di olio. Aromatizzare il tutto con il bastoncino di finocchio, una foglia di alloro, la scorza di arancia, condire con sale e pepe.
                Unire prima i pesci a carne più soda e dopo 10 minuti quelli a polpa più tenera. Rosolare poco.
                Versare il fumetto l’acqua e lo zafferano sciolto in modo che i pesci ne siano ricoperti, unire la purea di guati, far cuocere a fiuoco intenso lasciando bollire non più di 10/15 minuti.
                Appena la bouillabaisse è pronta estrarre con delicatezza i pezzi di pesce rimasti interi, metterli nel piatto di servizio e tenerli in caldo.
                Passare al setaccio il brodo e mettere il passato che deve essere abbastanza denso in una zuppiera e portarlo in tavola assieme al vassoio dei pesci ed un piatto di fette di pane croccnte strofinato di aglio e cosparse di prezzemolo tritato.
                Purea di guati
                ½ kg di guati
                1 spicchio di aglio prezzemolo alloro timo olio.Mettere in pentola tutto insieme e far rosolare fino a che si disfa. Passare al passaverdure.

                I guati sono ormai introvabili è un pesce poverissimo e spinoso ma gustoso...di può sostituire con sarde alici..e si unisce poi al brodo di pesce


                per il servizio come hai detto tu...
                Dubium sapientiae initium. (Cartesio)

                Commenta


                • #9
                  Grazie ad entrambe
                  La mia cucina

                  Commenta


                  • #10
                    I guati assomigliano molto ai ghiozzi dalle mie parti. Pesce povero, ottimi fritti, molto liscosi. Non sono pesce azzurro
                    Si è sempre i meridionali di qualcuno.

                    alberta

                    Commenta


                    • #11


                      Pubblicato originariamente da alibaba Visualizza il messaggio
                      I guati assomigliano molto ai ghiozzi dalle mie parti. Pesce povero, ottimi fritti, molto liscosi. Non sono pesce azzurro
                      ...qui li chiamiamo “go” ...so che non sono pesce azzurro ma visto che non si vedono più suggerivo la sostituzione con altri tipi di pesce con un gusto forte ...

                      Dubium sapientiae initium. (Cartesio)

                      Commenta

                      Operazioni in corso..
                      X