X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Patate di tutto e di più!

    Sto diventando matta con le patate.
    Pare che nessuno le conosca e sappia dirmi quali sono le più indicate per le diverse preparazioni.
    Quest'anno poi ho una difficoltà enorme a trovare patate che mi reggano l'impasto degli gnocchi.
    Al momento l'mpasto sembra beklo sodo, ma nel giro di pochi minuti diventa molliccio e praticamente non si riesce a lavorare, per cui sono costretta a fare due o tre impasti, ma sopratutto devo lavorare con una velocità incredibile altrimenti butto tutto.
    E dire che gli gnocchi sono un mio cavallo di battaglia!

    Mi aiutate a fare un decalogo sulle patate.
    Varietà e loro migliori usi
    Grazy
    ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
    Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

  • #2
    Graziana non so se ti può interessare ma qui ho trovato i nomi di alcune varietà e loro possibile utilizzo:

    patate


    e questo:

    http://www.nivaa.nl/it/sulla_patata/l'arte_di_vendere_patate/variet%E0


    Di solito io mi limito alla distinzione veccchio/nuovo, pasta bianca gialla, patate di montagna ecc. E così poi diventa difficile ritrovare quelle che ti andavano bene.

    E poi non mi sono mai accorta che mettano i nomi della varietà , mi hai fatto incuriosire.

    [ 19.09.2007, 22:19: Messaggio modificato da: anitab ]
    "O gentlemen, the time of life is short! ... An if we live, we live to tread on kings;" (Shakespeare, Henry IV)
    http://www.sentierinatura.it/homepage.htm

    Commenta


    • #3
      Io so solo questo (e l'ho appena imparato grazie al mio g.a.s. ):

      Majestic - pasta bianca - ottima per gli gnocchi (posso confermare, li ho fatti stasera con un sugo di gallinella di mare: gli gnocchi li ho fatti solo con patate cotte al microonde e farina, perfetti!)
      Marabel - pasta gialla -

      [img]graemlins/hello.gif[/img] [img]graemlins/E20.gif[/img]
      Antonella

      Commenta


      • #4
        non so il nome, ma per gnocchi e crocchette di sicuro...quelle a buccia rossa.

        Commenta


        • #5
          Ho da qualche parte una scheda tecnica redatta da uno Chef della Cast...dovrei trascriverla perché non ho lo scanner...se interessa lo faccio volentieri...

          Commenta


          • #6
            Mi trovo molto bene con le patate della Val di Gresta che inizialmente prendevo solo per fare gli gnocchi, poi però, visto che ne compero 15 chili per volta, ho cominciato ad usare anche per le altre preparazioni

            Fino ad ora non mi hanno mai delusa.

            Nel link ci sono alcune informazioni.

            Commenta


            • #7
              cita:
              Inviato da: Pastry chef:
              Ho da qualche parte una scheda tecnica redatta da uno Chef della Cast...dovrei trascriverla perché non ho lo scanner...se interessa lo faccio volentieri... [/QUOTE]Si Pastry, mettila dai. A volte si trovan solo pochi tipi di patate in commercio, avevo letto che ne esistono tantissime varietà .....come mai allora sempre le stesse in circolazione???

              Commenta


              • #8
                cita:
                Inviato da: Graziana:
                Al momento l'mpasto sembra beklo sodo, ma nel giro di pochi minuti diventa molliccio e praticamente non si riesce a lavorare, per cui sono costretta a fare due o tre impasti, ma sopratutto devo lavorare con una velocità incredibile altrimenti butto tutto.
                [/QUOTE]Gli gnocchi ormai sono diventati insieme alle crocchette di patate come la roulette russa, prima bastava comprare le patate vecchie e tutto veniva bene.
                Graziana [img]graemlins/E20.gif[/img] , per gli gnocchi io cuocio le patate a vapore, ma se comunque fanno acqua aggiungo dei fiocchi di patate, l'impasto si asciuga benissimo, provaci, meglio che buttare tutto.
                ML
                http://www.tortalandia.it/

                Commenta


                • #9
                  esatto Marialetizia,anch'io da anni ormai per qualunque cosa non lesso più le patate,ma le cuocio a vapore nella pentola a pressione.C'è poi il vecchio trucco,per chi non ha o non vuole usare la pentola a pressione,di pelarle una volta cotte,farle a pezzi grossi e passarle per qualche minuto in forno,finché non si rivestono di una patina bianca,segno che tutta l'acqua è evaporata.

                  Commenta


                  • #10
                    Infatti non ci sono più le patate di una volta...
                    Francesca
                    http://dolcienonsolo.spaces.live.com

                    Commenta


                    • #11
                      Io credo che più della qualità conti quanto sono state annaffiate o quanta acqua hanno preso.
                      All'esselunga ci sono patate specifiche per ogni preparazione, quelle con il selenio, quelle d.o.p, quelle straniere, di tutto.
                      Beh, se sono acquose, non c'è niente da fare.
                      Quanti gnocchi che non facevano altro che inglobare farina ho trasformato in flan! [img]graemlins/50_b.gif[/img]
                      "Cannella bruna e calda come la pelle per trovare qualcuno che ti prenda per mano. Seme di coriandolo, rotondo come la terra, per farti vedere chiaro. Trigonella contro la discordia. Zenzero per il coraggio profondo di chi sa quando dire no."
                      Da: " La Maga delle Spezie". Chitra Banerjee Divakaruni.

                      Commenta


                      • #12
                        Bella idea aggiungere i fiocchi di patate.
                        Almeno assorbe l'eccessiva umidità .
                        Io le cuocio solo in MO ormai da diverso tempo.
                        La resdora.

                        La terra non è un dono dei nostri padri, bensì un prestito dei nostri figli.

                        Commenta


                        • #13
                          Da quando cuocio le patate con il Mo e faccio l'impasto a freddo, come aveva consigliato MarinaB, non ho avuto più problemi.
                          http://flickriver.com/photos/72149171@N00/

                          Commenta


                          • #14
                            Quante ne riuscite a cuocere nel micro, Fede e Dani?
                            E quanto tempo ci vuole?
                            In genere preparo due chili di patate e le metto nella pentola a pressione con pochissima acqua.
                            Quindici, diciotto minuti (dipende dalla dimensione delle patate) da quando comincia a fischiare e le tolgo.
                            "Cannella bruna e calda come la pelle per trovare qualcuno che ti prenda per mano. Seme di coriandolo, rotondo come la terra, per farti vedere chiaro. Trigonella contro la discordia. Zenzero per il coraggio profondo di chi sa quando dire no."
                            Da: " La Maga delle Spezie". Chitra Banerjee Divakaruni.

                            Commenta


                            • #15
                              Anche una decina belle grandi, ma di solito ne cuocio 5.
                              Tutte su un piatto,con sotto uno scottex,così raccoglie anche quella poca umidità che deposita.
                              5 patate medie cuociono in 10-12 minuti al massimo della potenza,girandole sottosopra a metà cottura.
                              La resdora.

                              La terra non è un dono dei nostri padri, bensì un prestito dei nostri figli.

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X