Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Puntarelle

    Prima di disturbarvi, ho fatto la ricerca, trovati tantissimi messaggi, ma non cui ho bisogno (almeno credo, per ora ho la connessione a 2 euro all'ora e ho cercato in fretta)
    Mi è venuta nostalgia di questa insalata/contorno che faceva una zia di Ostia Antica, che ora non c'è più. Se non sbaglio addirittura diceva che li le puntarelle si trovavano pronte dal fruttivendolo.
    Io ho comprato un bel cespo con tutti i suoi germogli, ma non so mica come trattarlo. Help!

  • #2
    questo e' il procedimento , solo che non posso metetre le foto perche' il server mi blocca quindi ti tocca aspettare che ritorni dal w.e. per i fotogrammi , purtroppo i vecchi stavano su supereva e sono spariti .

    ma ce provamo

    Si comincia prendendo il mazzo di catalogna e lo si apre estraendo il singolo torsolo :


    poi il torsolo, dopo aver tolto la parte della radice , viene scartocciato per bene togliendo la corteccia esterna :


    quindi con pazianza e coltellino affilato , si tagliano le striscioline :


    Queste striscioline verranno poi messe in acqua fredda per farle arricciare


    Importante , anche i ciuffetti in cima al torsolo vengono tagliati a filetti ( senza togliere la corteccia ) .

    Grazie a Massimo ( Ortomania di MPC ) per l'assistenza , le puntarelle , le mani e tutto il resto !!!
    Michele, vuoi una birra ?
    No, sono astemio.
    Scusa, Astemio, vuoi una birra ?

    Commenta


    • #3
      piggi, ma la salsina?

      io ne faccio una non ortodossa, perché ci metto l'aceto balsamico (che a me quello normale non piace)...

      Commenta


      • #4
        Buongiorno e ben ritrovati è un bel po" che non ci sentiamo( colpa mia mi sono assentato per piccoli garndi problemi) ciao grande piggi.

        http://www.coquinaria.it/ubb/ultimat.../t/002631.html
        Questo è il link dei fotogrammi delle puntarelle alla mia maniera, uso l'aceto balsamico invece di quello tradizionale di vino.

        Spero ti possa essere utile

        Ciao un caro abbraccio a tutti.
        Può forse una distanza materiale separarci davvero dagli amici?
        Se desideri essere accanto a qualcuno che ami non ci sei forse già (R. Bach)
        Sei stata con noi e ci sarai per sempre (Mario)

        Commenta


        • #5
          questa e' la mia salsa :
          metti in un mortaio ( possibilmente di marmo ) 3 o 4 filetti di acciuga , uno spicchio d'aglio , un po' di aceto e un po' d'olio , pisti il tutto fino a trasformare in una crema fluida ( nel caso aggiungi olio ) poi condisci le puntarelle con questa salsa , regolando di sale e magari aggiungi olio . Lasci riposare 20 minuti e poi servi .
          Michele, vuoi una birra ?
          No, sono astemio.
          Scusa, Astemio, vuoi una birra ?

          Commenta


          • #6
            cia grande Mario , anche io ho piccoli grandi probelmi , ti abbraccio !
            Michele, vuoi una birra ?
            No, sono astemio.
            Scusa, Astemio, vuoi una birra ?

            Commenta


            • #7
              Ringrazio tutti, le puntarelle sono già a bagno, ora preparo il condimento (io le volevo condire con la bagna cauda avanzata di ieri, non inorridite, gli ingredienti sono quasi gli stessi...) Aggiungo i complimenti a questo Forum, una vera enciclopedia gastronomica!

              Commenta


              • #8
                se hai della bagna da far fuori credo proprio che vada bene lostesso, non so di dove sei ma in Piemonte su usa molto per condire a freddo le verdure
                ad esempio la verza fatta in insalata o i peperoni arrostiti o in agrodolce
                non volge indietro chi a stelle e' fisso (Leonardo Da Vinci)

                Commenta


                • #9
                  Pubblicato originariamente da piggi Visualizza il messaggio
                  questo e' il procedimento , solo che non posso metetre le foto perche' il server mi blocca quindi ti tocca aspettare che ritorni dal w.e. per i fotogrammi , purtroppo i vecchi stavano su supereva e sono spariti .

                  ma ce provamo

                  Si comincia prendendo il mazzo di catalogna e lo si apre estraendo il singolo torsolo :


                  poi il torsolo, dopo aver tolto la parte della radice , viene scartocciato per bene togliendo la corteccia esterna :


                  quindi con pazianza e coltellino affilato , si tagliano le striscioline :


                  Queste striscioline verranno poi messe in acqua fredda per farle arricciare


                  Importante , anche i ciuffetti in cima al torsolo vengono tagliati a filetti ( senza togliere la corteccia ) .

                  Grazie a Massimo ( Ortomania di MPC ) per l'assistenza , le puntarelle , le mani e tutto il resto !!!
                  Queste sono le foto di Piggi. Le metto così perché sono tante



                  Laura @---->----

                  Commenta

                  Operazioni in corso..
                  X