X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • TORTA DI MELE E RICOTTA

    Quanto mi piace il librino delle torte di mele.
    Ho fatto questo.
    Grazie perché è proprio buono, non è l'unica che ho provato, ma è la prima che ho fotografato, niente zucchero a velo, se non ero veloce non vedevate neanche la torta.





    La ricetta per chi non l'avesse, per comodità ,
    TORTA DI MELE E RICOTTA DI GATA COQ
    250gr ricotta (io ne ho usata solo 200gr e ho aggiunto 1/2 bicchiere
    scarso di latte)
    250gr farina (io ho usato: 200gr farina+50gr amido di riso (mais,
    frumina, fecola...))
    180gr zucchero-michela 120-
    vanillina
    sale q.b.
    2 uova (albumi a neve)
    1 bustina di lievito per dolci scarsa
    2 mele a dadini
    1 manciata di mandorle tritate (o noci, o nocciole, o pinoli)
    2 cucchiai di uvetta
    2 cucchiai di brandy
    cannella

    Lavate l'uvetta e lasciate in ammollo in pochissima acqua a cui
    avrete aggiunto un cucchiaio abbondante di brandy.
    Tritate finemente le mandorle e mettetele da parte.
    Lavate, sbucciate, e tagliate a dadini le mele.
    Mescolate la ricotta con lo zucchero e la vanillina, fino ad ottenere
    una crema liscia e omogenea,aggiungete uno alla volta i tuorli, il
    cucchiaio di brandy e il pizzico di sale.
    Setacciate la farina col lievito e aggiungete al composto.
    Aggiungete le mandorle, le mele, l'uvetta e la cannella (la quantità
    varia a seconda dei gusti).
    Montate a neve gli albumi e aggiungete al composto.
    Mettete il tutto dentro uno stampo e infornate in forno già caldo per
    circa 35 min.
    fatta anche senza mandorle, e con 4-5 fichi secchi ammollati con uvetta in brandy.
    Non si finisce mai di imparare
    http://michela-pepepeperoncino.blogspot.com/

  • #2
    Da provare!
    Dani

    Commenta


    • #3
      Negli ingredienti c'è
      michela 120
      di cosa si tratta ?
      saluti radioattivi di un\'improvvida massaia
      Praticate gentilezza a casaccio e atti di bellezza privi di senso

      Commenta


      • #4
        GRAZIE KELA! che consistenza ha? Simile alla pastiera napoletana?
        Tu, sempre il solito...e non trovarti sembra strano!! (F. Renga) CIAO MARCO!!

        Commenta


        • #5
          Quali altre hai provato? Facciamoci pubblicità
          "Le Belle Arti sono cinque, e cioè: la pittura, la scultura, la poesia, la musica, l'architettura. Quest'ultima ha per ramo principale la pasticceria." Careme Marie Antoine

          Commenta


          • #6
            è vero io l'ho provata è buonissima
            ida

            Commenta


            • #7
              michela 120 sta per la mia variante sullo zucchero, ho diminuito la dose perché ho messo i fichi secchi che sono molto dolci, ed ho aumentato l'uvetta.
              Non si finisce mai di imparare
              http://michela-pepepeperoncino.blogspot.com/

              Commenta


              • #8
                Pubblicato originariamente da Puffetta Visualizza il messaggio
                GRAZIE KELA! che consistenza ha? Simile alla pastiera napoletana?
                puffetta, non lo so perché la pastiera non l'ho mai mangiata.
                Comunque è morbidosa come una torta di ricotta, però con le mele.
                Non si finisce mai di imparare
                http://michela-pepepeperoncino.blogspot.com/

                Commenta


                • #9
                  Pubblicato originariamente da MarisaC Visualizza il messaggio
                  Quali altre hai provato? Facciamoci pubblicità
                  allora vediamo se mi ricordo.
                  la torta di mele sbriciolata di marina braito
                  la torta di mele soffice al brandy
                  c'è n'è una se non erro torta di mele-pere-albicocche, l'ho provata in tutte le versioni
                  la crostata di mele quella semplice solo con le mele.
                  Sto andando a memoria, chiedo venia ma non mi ricordo tutti gli autori.
                  la torta di mele cremona
                  la torta di panna alle mele
                  la torta di yogurt alle mele
                  Finora mi sembra queste, se non mi dimentico qualcosa.
                  tutte buonissime.
                  grazie alle autrici-autori ed a chi ha stilato il pdf
                  Non si finisce mai di imparare
                  http://michela-pepepeperoncino.blogspot.com/

                  Commenta


                  • #10
                    Kela sto sbavando Il librino lo trovo nei pdf?
                    La mia pagina facebook
                    "quando non si ha ciò che si ama, bisogna amare quel che si ha" Roger de Bussy-Rabutin

                    Commenta


                    • #11
                      Ninfadora mi sembra di si, è il primo che ho scaricato
                      Non si finisce mai di imparare
                      http://michela-pepepeperoncino.blogspot.com/

                      Commenta

                      Operazioni in corso..
                      X