Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • erbe aromatiche: come si usano?

    Sono finalmente riuscita a farmi crescere delle piantine aromatiche: prezzemolo, salvia, rosmarino, timo e maggiorana.
    Per i primi non c'è problema, ma non so assolutamente come usare e dove mettere gli ultimi due!
    Chi mi può aiutare?
    Baciotti
    Sonia
    Tu, sempre il solito...e non trovarti sembra strano!! (F. Renga) CIAO MARCO!!

  • #2
    io non sono un'esperta di aromi,perché dalle mie parti si usano prezzemolo e rosmarino ma non gli altri 2.
    Perà ho un bel cespuglietto di maggiorana,che regolarmente raccolgo e...conservo!!!
    Non ho ben capito cosa vuoi sapere...come si raccolgono gli aromi o come si utilizzano?

    Commenta


    • #3
      Hai fatto proprio bene, perché gli aromi sono un complemento essenziale per ogni piatto.
      Il loro uso è spoesso determinato da un raptus momentaneo del cuoco (o presunto).
      Almeno a me accade così.
      E' vero, ci sono delle regole generali, per cui la salvia va con la cacciagione ed i fegati, con i fagioli ed i carciofi, il rosmarino addirittura nel battuto di sughi forti (cinghiale, lepre ecc.).
      Il timo, che ha un profumo acido e fresco, può andare con certi pesci o anche carni grasse, la maggiorana da fresca nelle insalate a battura sui carpacci.
      Ma davvero non aver timore a sperimentare. Odori bene e cerchi di immaginarti come si accoppiano i profumi. Ed inizi a farti una esperienza.
      Poi, spero, ti verrà il periodo delle fissazioni con i profumi.
      E cercherai le mente, il ginepro, l'alloro, la melissa, lo zenzero e gli altri tipi di timo e poi andrai in overdose nel primo negozio tipo "Castroni" di Roma con i profumi esotici.
      A me non è più passato.

      Commenta


      • #4
        Seguendo il suggerimento di Enzo, ti direi di provare a mettere il timo sugli ortaggi stufati: peperoni, carciofi ecc
        di non farlo mai mancare negli arrosti e in tutte le preparazioni dal gusto deciso, poi se ti innamori di questo aroma, fai come me che lo metterei financo dentro il caffelatte
        ci si può fare anche un liquore, e aromatizzarci olio e aceto
        personalmente ci faccio un sugo finto di carne quando l'arrosto è troppo secco

        della maggiorana so pochissimo, visto che è il primo anno che la coltivo, mamma mi diceva che ai tempi che era piccola si usava come ingrediente essenziale nel pancotto, io lo devo ancora provare, ma è un'erba che trovi in molte ricette della tradizione,
        ho letto in un libro che la maggiorana si mette al nord dove al sud mettono l'origano, prova
        non volge indietro chi a stelle e' fisso (Leonardo Da Vinci)

        Commenta


        • #5
          Trovo che il timo si sposi benissimo col pesce. Ma anche con le patate.
          Sono d'accordo con Gabri che è timo-dipendente

          Per la maggiorana, l'unico utilizzo che ne ho fatto fin'ora è stato metterla tritata insieme a tutte le altre erbe in olio evo (con sale, pepe e aglio se piace) per condirci a crudo gli spaghetti su cui in cima metti un bel cucchiaio di pomodoro fresco frullato grossolonamente (senza semi e senza pelle): questa la mia ricetta tormentone dell'estate!

          Se posso, oltre agli altri buonissimi odori elencati da Enzo, ti suggerisco anche la Santoreggia: trovo che abbia un profumo inebriante.
          Giulitris

          Commenta


          • #6
            Grazie mille a tutti!!Io fino ad ora avevo usato la maggiorana solo per i pansoti alla genovese, a Genova si usa molto, ma i miei non sono genovesi, quindi non l'hanno mai usata!
            Avevo solo bisogno di linee generali per iniziare ad usare bene questi aromi, che per adesso ho solo sniffato.
            La mia passione in fatto di erbe aromatiche sono le erbe provenzali, che adoro su carne e patate, ma ogni tanto le infilo anche nelle frittate...hanno un profumo meraviglioso!
            Provate a fare gli spiedini di carpaccio inserendole nella panure
            Per quanto riguarda il basilico e la mentuccia, da quando era piccola mi piace mangiarne le foglioline nuove nature al posto delle caramelle
            Tu, sempre il solito...e non trovarti sembra strano!! (F. Renga) CIAO MARCO!!

            Commenta


            • #7
              Io proprio non riuscirei a vivere senza le erbe aromatiche, ne sono letteralmente innamorata.
              La cosa che più mi pesa è quella di vivere in un appartamento e per tanto che abbia provato a piantarle nei vasetti (su davanzali, terrazzini ecc,) il risultato è sempre stato molto scadente.
              Per fortuna giù al lago abbiamo una bella aiuola con tantissimi erbe aromatiche e mi servo dal mio "orto personale".
              Ora ho risolto prendendo i mazzi al lago, legandoli con dello spago e facendoli seccare. In questo modo anche d'inverno riesco a "sopravvivere".
              In questo momento la varietà è scarna, ma conto con i prossimi raggi di sole di arricchirla.



              Vado con la mia mano nel mazzo, sfregolo un po' e scendono direttamente nel piatto o in padella le erbe che mi interessano già belle che sbriciolate.

              Altrimenti metto tutto nel mortaio con sale, pepe e altro e pesto per ottenere il mix che mi serve.

              Tu mi hai fatto conoscere amici che non conoscevo, Tu mi hai fatto sedere in case che non erano la mia, Chi mi era lontano oggi è vicino e lo straniero è divenuto mio fratello (Tagore)

              Commenta


              • #8
                marina, sai, è solo un anno che mi sono appassionata alla cucina, ma conto di imparare ad usare meglio i sapori delle erbette!
                Tu, sempre il solito...e non trovarti sembra strano!! (F. Renga) CIAO MARCO!!

                Commenta


                • #9
                  il timo tuuuutta la vita sui pomodorini confit!
                  "cambiare il forno è un po' come cambiare parrucchiere" - *coral reef*

                  Commenta


                  • #10
                    Tritate e mescolate al pane grattugiato, sale, pepe, aglio per rivestire o spolverizzare filetti di pesce, carni e verdure. Ieri sera ho fatto una panure con prezzemolo, timo , maggiorana e origano fresco. Ci ho rotolato degli spiedini fatti con tocchetti di pescespada, solo un filino di olio e messi in forno caldo. Deliziosi.
                    Lara
                    -Passare per idiota agli occhi di un imbecille è una voluttà* da fine gourmet-

                    Commenta


                    • #11
                      Bellissimo questo topo!
                      Anche io quest'anno mi sono fatta prendere la mano dalle erbe aromatiche:
                      Ho piantato timo al limone, maggiorana, origano, erba cipollina, basilico, menta.
                      Ho preso anche un'altra pianta molto simile alla maggiorana come foglie...solo che non mi ricordo più cos'è!!!!! Potrebbe essere erba luigia?

                      Perchè non facciamo una lista con gli abbinamenti e gli utilizzi che sono piaciuti di più?
                      Anche per me con alcune piante...è il primo anno.
                      Per esempio il timo al limone l'ho preso pensando al pesce...ma forse sta bene anche con altro.
                      Che ne dite?
                      Federica

                      Commenta


                      • #12
                        No marcy ,l'erba Luisa (o citronella o lipia citrodora)è diversa dalla maggiorana,ha un fusto legnoso e le foglie sono più grandi e allungate.L'unica aromatica che potresti scambiare con la maggiorana è l'origano.
                        Dio fece il cibo,il diavolo i cuochi.
                        J.Joyce,Ulisse

                        Commenta


                        • #13
                          timo e pomodorini in isalata, timo e pesci al forno tipo salmone, timo e spada/tonno spadellato, timo olio zeste di limone e caperi tritati al coltello per marinare il tonno o lo spada alla griglia, timo+origano+maggiorana nella salsa di pomodoro non troppo cotta.

                          per le altre io vado spesso a caso.... o meglio a naso.

                          La scorsa settimana, visto che prezzemolo, erba cipollina, timo, melissa, rosmarino e salvia "normale" stanziavano già da anni nei miei vasi, mi sono regalata una "vasca" con 2 tipi di lavanda (che uso sia in cucina che in pasticceria) e una vasca con 3 varietà di salvia: salvia "melone" (profuma proprio di melone): foglia allungata e abbastanza grande ma non troppo, decisamente liscia, senza il tipico effetto velluto verde "medio", le altre due piante hanno rispettivamentel le foglie verde scuro bordata di bianco e l'atra ha invece le foglioline verde erba striate verde chiaro. Ognuna di queste, pur essendo tutte varietà di salvia, hanno un aroma di base "salvioso" per poi differenziarsi nelle cosiddette note di cuore.... tipo sniffamento Chanel nr 5... Tempo permettendo questa sera vado a trascrivere il nome scientifico delle mie salviE.
                          specializzata in produzione di torte da giardino

                          Commenta


                          • #14
                            Pubblicato originariamente da Manuela B. Visualizza il messaggio
                            No marcy ,l'erba Luisa (o citronella o lipia citrodora)è diversa dalla maggiorana,ha un fusto legnoso e le foglie sono più grandi e allungate.L'unica aromatica che potresti scambiare con la maggiorana è l'origano.
                            No l'origano è molto più basso e le foglie sono molto più piccole...
                            chissà che cosa ho comprato!!!

                            Come fate l'olio aromatizzato? Lo fate con le erbe fresche o prima le seccate?
                            Ciao
                            Federica

                            Commenta


                            • #15
                              Pubblicato originariamente da Marcy Visualizza il messaggio
                              chissà che cosa ho comprato!!!
                              La maggiorana è un origano,e di origano ci sono tante specie.
                              Dio fece il cibo,il diavolo i cuochi.
                              J.Joyce,Ulisse

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X