X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • pane al latte e pane all'olio con PM?

    Visto che la pm cresce con la velocità di un gremlin e che mia madre ha deciso di fare una festa con gli amici a fine giugno (circa 50 persone )
    volevo cimentarmi in un impasto di panini con la mia pm, da congelare nel mese precedente e scongelare al bisogno.
    inizialmente avevo pensato alla challa e all'impasto delle girandole di stefaniade, ma sono col ldb, e io ho necessità di smaltire il lm!!

    Avete ricette del genere? oppure avete mai convertito le ricette della challa e delle girandole?
    Nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto, prima o poi, si mangia!
    (Mio marito)

  • #2
    Mi odi?
    Silvana

    www.doctordogs.org

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da silco Visualizza il messaggio
      Mi odi?
      Ma NO!!!

      però a volte ti penso quando impasto...

      mi sento in ogni caso particolarmente soddisfatta della mia gestione del lm, da quando ce l'ho ho buttato l'eccesso solo 2 volte, a casa mia non si butta niente
      Nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto, prima o poi, si mangia!
      (Mio marito)

      Commenta


      • #4
        Eleonora, se guardi qui hanno convertito praticamente tutto da ldb a lm.
        Molte ricette le ho provate e funzionano, ti raccomando le ricette di "lavecchiasaggia", che ha anche postato dei croissant fatti quasi senza burro.
        this is just to say, I have eaten the plums...

        Commenta


        • #5
          Grazie Anita

          I croissant quasi senza burro li ho fatti anche io con la ricetta di Silvia, e penso che siano ampiamente da pubblicizzare!!!



          l'interno




          La ricetta!!

          BRIOCHE CON LIEVITO MADRE essemmepiu'
          350 lievito madre appena rinfrescato
          150 ml latte
          100 gr zucchero
          1 uovo
          1 cucchiaio raso di malto d'orzo
          400/450 gr di farina
          50 gr burro
          Sale
          Aromi a piacere


          Ho sciolto il lievito nel latte e aggiunto ad uno ad uno tutti gli ingredienti,il sale per ultimo insieme al burro morbido.
          fatto lievitare fino al raddoppio
          dividere in due l’impasto, stenderlo in forma rettangolare e dargli le pieghe 2 volte;
          lasciarlo riposare poi ristenderlo in forma circolare, tagliarlo a croce formando 8 triangoli che devono essere arrotolati partendo dalla parte più larga verso quello più piccola. (prima di arrotolare, in una delle tante repliche ho anche aggiunto marmellata o crema o gocce di cioccolato), quindi in totale 8 + 8 = 16 brioche sistemarle nella teglia lasciando spazio tra le brioche appena formate perché lievitino
          farle lievitare tutta la notte, o fino al raddoppio
          infornate a 180° per 10-15 minuti (a gusto personale e secondo il vostro forno)
          spennellate bollenti di glucosio ed imbiancate con zucchero a velo per rifinire (oppure, per risparmiare calorie, per dare morbidezza spennellare appena uscite dal forno solo con acqua).
          Nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto, prima o poi, si mangia!
          (Mio marito)

          Commenta


          • #6
            concordo!
            io li ho fatti quasi identici, solo che nella pasta metto 50 gr di olio di cereali e uso 50 gr di burro morbido a pomata, che spalmo con le dita(proprio come una pomata )per sfogliare.
            Mi sono venuti fantastici e con un ottimo sapore di burro, come se ce ne avessi messo tanto di più.
            Purtroppo sto a litigare col mio forno maledetto, per la cottura
            this is just to say, I have eaten the plums...

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Eleonora C. Visualizza il messaggio
              Grazie Anita

              I croissant quasi senza burro li ho fatti anche io con la ricetta di Silvia, e penso che siano ampiamente da pubblicizzare!!!

              BRIOCHE CON LIEVITO MADRE essemmepiu'
              350 lievito madre appena rinfrescato
              150 ml latte
              100 gr zucchero
              1 uovo
              1 cucchiaio raso di malto d'orzo
              400/450 gr di farina
              50 gr burro
              Sale
              Aromi a piacere


              Ho sciolto il lievito nel latte e aggiunto ad uno ad uno tutti gli ingredienti,il sale per ultimo insieme al burro morbido.
              fatto lievitare fino al raddoppio
              dividere in due l'impasto, stenderlo in forma rettangolare e dargli le pieghe 2 volte;
              lasciarlo riposare poi ristenderlo in forma circolare, tagliarlo a croce formando 8 triangoli che devono essere arrotolati partendo dalla parte più larga verso quello più piccola. (prima di arrotolare, in una delle tante repliche ho anche aggiunto marmellata o crema o gocce di cioccolato), quindi in totale 8 + 8 = 16 brioche sistemarle nella teglia lasciando spazio tra le brioche appena formate perché lievitino
              farle lievitare tutta la notte, o fino al raddoppio
              infornate a 180° per 10-15 minuti (a gusto personale e secondo il vostro forno)
              spennellate bollenti di glucosio ed imbiancate con zucchero a velo per rifinire (oppure, per risparmiare calorie, per dare morbidezza spennellare appena uscite dal forno solo con acqua).

              maaaa... non si potrebbe avere una conversione di questa ricetta per il lievito di birra?? chi la vuole cotta e chi la vuole cruda...
              "cambiare il forno è un po' come cambiare parrucchiere" - *coral reef*

              Commenta


              • #8
                Io ho trasformato la pasta da rosticceria di Rà in versione con LM e olio extra vergine d'oliva: eccellente. L'ho usata per hamburgher, ripiena al forno, per panini. Ho persino congelato ed il sisultato è perfetto. Anche se, Ro' mi perdoni, non ho assaggiato l'originale. Se può tornarti utile dopo ti scrivo le dosi.
                Sappiamo quel che siamo ma non quello che potremmo essere (William Shakespeare)

                Commenta


                • #9
                  Io è qualche giorno che faccio i panini al latte con il ldb ma sarebbe da provare anche con il lm se vuoi ti passo la ricetta che ho io
                  Simona (ex 2002!)
                  Domani è un'altro giorno diceva qualcuno

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Annette Visualizza il messaggio
                    maaaa... non si potrebbe avere una conversione di questa ricetta per il lievito di birra?? chi la vuole cotta e chi la vuole cruda...
                    E se sapevo fare le conversioni mica ero qua a chiedere

                    però mi sembra che Silvia li faccia anche con il ldb, quindi speriamo passi di qua.
                    Altrimenti ti va di provare questi?? io li ho adocchiati da un po" , tempo qualche mese dovrei riuscire a provarli!!

                    Originariamente inviato da vallibe Visualizza il messaggio
                    Io ho trasformato la pasta da rosticceria di Rà in versione con LM e olio extra vergine d'oliva: eccellente. L'ho usata per hamburgher, ripiena al forno, per panini. Ho persino congelato ed il sisultato è perfetto. Anche se, Ro' mi perdoni, non ho assaggiato l'originale. Se può tornarti utile dopo ti scrivo le dosi.
                    Si per favore, forse non in questo caso ma di sicuro la pasta da rosticceria di Rà mi torna utile!!
                    Nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto, prima o poi, si mangia!
                    (Mio marito)

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da vallibe Visualizza il messaggio
                      Io ho trasformato la pasta da rosticceria di Rà in versione con LM e olio extra vergine d'oliva: eccellente. L'ho usata per hamburgher, ripiena al forno, per panini. Ho persino congelato ed il sisultato è perfetto. Anche se, Ro' mi perdoni, non ho assaggiato l'originale. Se può tornarti utile dopo ti scrivo le dosi.
                      Scrivele le dosi così sperimento....Ho adottato una pm da poco....
                      Ciao,
                      Dani

                      Commenta


                      • #12
                        Ele, Dani più tardi metto le dosi, ora non sono a casa

                        Sappiamo quel che siamo ma non quello che potremmo essere (William Shakespeare)

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Eleonora C. Visualizza il messaggio
                          Altrimenti ti va di provare questi?? io li ho adocchiati da un po" , tempo qualche mese dovrei riuscire a provarli!!
                          sì avevo visto quelli di Paoletta, ma ci sono più uova, mi colpiva questa di silvia con un solo uovo per 800 g tra farina e pasta madre! avrei bisogno di non eccedere con le uova.
                          Ma non ho alcuna intenzione di allevare un tamagotchi nel frigo, preferirei il caro vecchio cubetto.

                          Quindi: silviaaaaaaaaaa!!!
                          "cambiare il forno è un po' come cambiare parrucchiere" - *coral reef*

                          Commenta


                          • #14
                            Quindi, PM nel titolo topic equivale al vecchio LM?? ODDIO, ma parlate e soprattutto scrivete come MAGNATE!!!!
                            NOOOOOOOO, altrimenti magnate così tanto che non basta la capacità di archivio del forum per contenere tutto.............
                            In compenso, bevete così poco che vien voglia di invitarvi...........
                            Il tempo trascorso nella coerenza non è mai un tempo passato; non è mai un tempo perduto.

                            Sei una spacca balle da competizione un amico in sms alle 16.19 del 8.3.09

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Anna Visualizza il messaggio
                              In compenso, bevete così poco che vien voglia di invitarvi...........
                              è che mangiare, bisogna mangiare anche da soli, per bere invece ci vuole compagnia...e dev'essere buona!
                              io se mi inviti vengo, non sono esperta, ma volenterosa e perspicace e imparo...poi, data la materia, mi applicherei con impegno!
                              this is just to say, I have eaten the plums...

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X