X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pasta di zucchero - colla

    Vi metto il procedimento per fare la pdz-colla che ho usato per fare le mie torte del fine settimana. Magari interessa a qualcuno.
    Tecnica appresa da MariaV de "I dolci di Chiara"
    Dovete prendere il disegno che vi interessa ed attaccarlo sotto un foglio di carta forno ben steso.
    A questo punto dovete sciogliere in pochissima acqua la pasta di zucchero.
    La consistenza della pasta per fare i bordi dovrà essere un po' più sostenuta (tipo dentifricio).
    Mescolarla con il colore prescelto, metterla in un cornetto e ricalcare il disegno.


    Fate asciugare mezz'oretta.
    A questo punto dovete riempire gli spazi.
    La pdz ora dovrà essere leggermente più fluida (come una glassa).
    Coloratela in base alla necessità , mettetela nel cornetto e cominciate a riempire gli spazi.

    (oggi il ranocchio non mi ingrandisce le foto)
    Io mi aiuto con uno stecchino per aiutare il colore ad entrare negli angolini. Una volta finito il riempimento dovete aspettare almeno due giorni.
    Una volta asciutto il disegno staccatelo delicatamente dalla carta forno et voilà


    Consigli.
    Se volete cimentarvi vi consiglio di fare delle prove con disegni semplici, per poter trovare la giusta consistenza della pasta, difficile da spiegare aa voce.
    Fate in modo che il disegno non abbia particolari molto piccoli.
    Se qualche parte del disegno è molto sottile vi consiglio di unire con il resto del disegno.


    Io in questo caso ho riempito con il bianco (o comunque con il colore con qui coprirete il fondo) lo spazio tra le gambe e l'arco e l'interno dell'arco, per evitare che si spezzassero.
    Spero di essermi spiegata....altrimenti sono qua.
    Ciao, Paola
    PAOLA
    Il cioccolato bianco è una supposta per via orale. Iginio Massari.
    http://ilpennellodicioccolato.blogspot.com/

  • #2
    Praticamente la tecnica del Window color in pasta di zucchero. Io la trovo geniale come idea, mi piace un sacco. Voglio provare a farla anche io. Io che non amo la decorazione dei dolci con la pasta di zucchero (le trovo bellissime ma non mi piace il sapore) questa la trovo un buon compromesso per decorare..
    Elisabetta

    Commenta


    • #3
      Ne parlà tempo fa Cinzietta.. è molto comoda..
      Bellissime le tue torte ..bravissima come sempre..
      SiLvIa
      quando-non-sei-contento-della-tua-vita-cambiarla-è-sintomo-di-salute-mentale
      http://esseemmepiu.blogspot.com/

      Commenta


      • #4
        Grazie per le spiegazioni
        Laura @---->----

        Commenta


        • #5
          woww mi era sfuggita questa tecnica, grazie!
          Monica

          Commenta


          • #6
            io l'ho provata una volta sola....e si è rotto tutto
            penso che comunque ci riproverà
            La mia pagina facebook
            "quando non si ha ciò che si ama, bisogna amare quel che si ha" Roger de Bussy-Rabutin

            Commenta


            • #7
              Confermo che MariaV è stata davvero geniale nell'ideare questa tecnica,ed è un'assoluta maestra! Brava,Anarona,l'hai eseguita in modo meraviglioso!
              "Vorrei che l'anello non fosse mai venuto da me.Vorrei non fosse accaduto nulla"
              "Vale per tutti quelli che vivono in tempi come questi.Ma non tocca a loro decidere.Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso"

              Commenta


              • #8
                Che ricetta usi per fare la pdz?Grazie,baciotti Paola

                Commenta


                • #9
                  Pubblicato originariamente da kabocha Visualizza il messaggio
                  Che ricetta usi per fare la pdz?Grazie,baciotti Paola
                  Uso la ricetta di Rossanina che trovi in archivio. Ciao
                  PAOLA
                  Il cioccolato bianco è una supposta per via orale. Iginio Massari.
                  http://ilpennellodicioccolato.blogspot.com/

                  Commenta


                  • #10
                    Grazie, ho apprezzato molto la tua descrizione e sono sicura che mi tornerà utile per il mio prossimo esperimento.
                    Lilium

                    http://blog.giallozafferano.it/incucinaconsabrina/

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie per la spiegazione, ed ancora complimenti
                      Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni(A. Campanile) www.ricettelle.blogspot.com

                      Commenta


                      • #12
                        Pubblicato originariamente da anarona Visualizza il messaggio
                        Uso la ricetta di Rossanina che trovi in archivio. Ciao
                        Grazie.

                        Commenta

                        Operazioni in corso..
                        X