Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Chocolate chip cookies di Maurizio Santin

    Li ho fatti stamattina, sono deliziosi. Come mio solito, ho abbassato la quantità di zucchero e quella di burro.
    La ricetta la trovate qui http://mauriziosantin.blogspot.com/s...&max-results=7 , la trascrivo comunque per vostra comodità , con le mie modifiche tra parentesi.

    Chocolate chip cookies di Maurizio Santin

    200 g di burro pomata (io 160 grammi)
    200 g di zucchero semolato (io 160 grammi)
    370 g di farina 00
    250 g di cioccolato fondente (io 180 g)
    1uovo + 1 tuorlo
    5 g di lievito in polvere
    2 g di bicarbonato
    1 pizzico di sale
    io due cucchiaini di essenza di vaniglia (quella home made)

    In una ciotola capiente lavorare con una spatola il burro pomata con lo zucchero e il pizzico si sale fino a ottenere una crema liscia ed omogenea. Aggiungere un uovo intero e un tuorlo e continuare a lavorare per amalgamare il tutto.
    Aggiungere la farina setacciata, il lievito e il bicarbonato. Lavorare l’impasto per far assorbire tutta la farina; aggiungere il cioccolato tritato grossolanamente, o le gocce, e mescolare bene per avere una distribuzione regolare.
    Coprire con la pellicola da cucina e lasciar riposare in frigorifero 30 minuti.
    Quando il composto sarà indurito, stendere su un piano di lavoro una striscia di pellicola e disporvi sopra metà della pasta ottenuta; modellare con le mani a forma di un lungo cilindro. Chiudere con la carta e, tenendo le estremità , far rotolare questa salsiccietta per avere un aspetto liscio e regolare. Annodare la gli estremi e tagliare l’eccesso (io i salsicciotti li ho fatti prima di mettere in frigo, trovo sia molto più comodo!)
    Quando i due cilindri di pasta saranno pronti basterà decidere se cuocerli entrambi o conservarne uno in freezer per utilizzarlo in seguito.
    Volendo procedere alla cottura riporre nuovamente in frigorifero almeno 15 minuti: questo passaggio renderà la pasta facilmente porzionabile con il coltello e garantirà la friabilità dei biscotti (io ho saltato questa passaggio avendo modellato subito i salsicciotti).
    Eliminare la pellicola e con un coltello affilato tagliare il cilindro in fette spesse circa 1,5 cm; disporle su una placca da forno foderata con l’apposita carta e cuocere per 12/15 minuti a 180° C, comunque fino a moderata colorazione. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente, preferibilmente su una grata, e conservare in un contenitore chiuso

  • #2

    Commenta


    • #3
      Grazie, ottima idea! .. Salvo la ricetta, per quando deciderà di incominciare a pensare ai biscotti da regalare a natale..
      Da ciascuno secondo le sue possibilità, a ciascuno secondo i suoi bisogni(A. Campanile) www.ricettelle.blogspot.com

      Commenta


      • #4
        me li salvo anche io, appena mi passa il raffreddore
        ...fatti non foste a viver come bruti...

        http://www.emanuelepolverelli.it/Sit...Benvenuto.html

        Commenta


        • #5
          fatti e come si dice da noi...ammazza che boni!

          Commenta


          • #6
            Che velocità !!!
            Visto? Velocissimi, semplicissimi e davvero buoni!

            Commenta


            • #7
              ho fatto questi biscotti, sono ottimi.

              solo che con due filoncini mi sono venuti dei biscotti giganti, la prossima volta faccio quattro filoncini....
              ...fatti non foste a viver come bruti...

              http://www.emanuelepolverelli.it/Sit...Benvenuto.html

              Commenta


              • #8
                ricetta copiata, appena ritorna la voglia di cucinare....
                grazie!
                Monica

                Commenta


                • #9
                  Graziella, io in effetti ho fatto metà dose ricavadone 2 filoncini del diametro di circa 4 cm. Uno l'ho cotto, l'altro è in congelatore.
                  Hai provato la ricetta originale o anche tu hai ridotto burro e zucchero? Io ho provato entrambe le versioni, ma quella con meno grassi e zuccheri mi piace di più!

                  Commenta


                  • #10
                    Graziella anche tu li hai fatti con meno burro?

                    Nella quantità di burro e di farina non mi pare cis ia troppo divario, il burro è metà del peso della farina quindi ci siamo, come per la pasta frolla.


                    Secondo me togliendo il burro si cambia la caratteristica di questo tipo di biscotto .
                    "Le Belle Arti sono cinque, e cioè: la pittura, la scultura, la poesia, la musica, l'architettura. Quest'ultima ha per ramo principale la pasticceria." Careme Marie Antoine

                    Commenta


                    • #11
                      io li ho fatti con la ricetta originale.

                      ecco, quindi e' meglio fare 4 cilindri con quella dose lì. se si tagliano a spessore di 1,5 cm (io sono stata anche più scarsa, avrà fatto 1 cm) vengono dei biscottoni grossi
                      ...fatti non foste a viver come bruti...

                      http://www.emanuelepolverelli.it/Sit...Benvenuto.html

                      Commenta


                      • #12
                        Pubblicato originariamente da graziella66 Visualizza il messaggio
                        io li ho fatti con la ricetta originale.

                        ecco, quindi e' meglio fare 4 cilindri con quella dose lì. se si tagliano a spessore di 1,5 cm (io sono stata anche più scarsa, avrà fatto 1 cm) vengono dei biscottoni grossi
                        idem ricetta originale ma 2 cilindri e 1 cm di spessore sono mooolto sostanziosi la prossima volta anche io avevo pensato di dividerli in più cilindri.
                        tagliati e cotti ieri sera(il secondo salsicciotto)ancora congelati hanno tenuto la forma perfettamente.

                        Commenta


                        • #13
                          mmhh sembrano ottimi!! li proverà

                          Commenta


                          • #14
                            La differenza tra la ricetta originale e quella con le mie varianti ovviamente c'è! Quelli originali risultano molto più burrosi e scioglievoli, oltre che decisamente più dolci. I miei sono meno friabili e meno dolci, il sapore ricorda molto quello delle gocciole

                            Commenta


                            • #15
                              Grazie per la ricetta, mi tornerà utile!!!
                              http://pasqualinaincucina.blogspot.com/

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X