Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • le ricette del equinozio-tea

    avanti march,tutte qui a scrivere le ricette (che io ieri non ho mangiato nulla ma stamani mi sono rifatta alla grande


    io ho preparato
    -cucumber sandwinchs (pancarrè al latte+burro salato+cetrioli affettati+pepe)
    -eggs sandwichs (pancarrè con uova sode+maionese+tabasco)
    -sandwichs al salmone (pane limpa+philadelphia+salmone marinato)
    -Mini hot cross buns con cranberrys
    (da mangiare con riccioli di burro fatti con caccavella apposita


    *PANE LIMPA* di Giampaolo

    Biga

    Lievito di birra fresco g 4
    Farina manitoba 400 g
    Acqua 180 g

    Impastare tre minuti e far maturare 24 ore a temperatura ambiente.

    Impasto finale

    Biga
    Lievito di birra fresco g 8
    Farina di segale bianca g 384
    Latte g 353
    Malto di frumento g 16
    Sale g 20
    Zucchero di canna g 40
    Burro g 40
    Semi di cumino 1 cucchiaino
    Semi di carvi 2 cucchiaini

    Nota:se non hai il malto di frumento aumenta dello stesso peso sia lo zucchero che la farina di segale

    Impastare tutti gli ingredienti tranne sale, burro e semi per 3 minuti poi aggiungere il sale mescolato con i semi e impastare ancora 3 minuti.

    Infine aggiungere il burro morbido suddiviso in due/tre pezzetti e impastare fin quando è tutto assorbito e l'impasto ha riacquistato la constenza precedente.

    Avvolgere l'impasto a palla e farlo riposare un'ora a temperatura ambiente.

    Formare due filoni e metterli in due stampi da plum-cake oliati e spruzzati di semola.

    Far lievitare in forno spento a luce accesa inserendo nel vano forno, sopra il pane una teglia riempita di acqua bollente. Il tempo di lievitazione con i quantitativi di lievito che ti ho indicato dovrebbe essere intorno al 4/5 ore.

    Cuocere in tre fasi

    20 minuti T 230°C con teglia in forno
    20 minuti T 230°C senza teglia
    20 minuti T180°C

    Il lievito di birra sia nella biga che nell'impasto finale scioglilo nel liquido.
    Per la biga utilizza acqua fredda di frigorifero, mentre per l'impasto finale preriscalda il latte a 28°

    Qui le indicazioni per il salmone marinato.
    Federica

  • #2
    Grazie Federica, deve essere stato tutto ottimo!
    Angiuledda
    Il sapere e la ragione parlano, l'ignoranza e il torto urlano Anonimo

    Commenta


    • #3
      Io ho fatto una semplice pasta frolla con il bimby e una volta cotta in bianco l'ho farcita con il lemon curd fatto con il bimby.
      Per i biscotti all'uvetta metterà la ricetta nel pomeriggio da casa
      Simona (ex 2002!)
      Domani è un'altro giorno diceva qualcuno

      Commenta


      • #4
        io ho portato la torta al grano saraceno con marmellata di mirtilli rossi (ricetta di Annelise Kompatscher):

        250 g di farina di grano saraceno
        250 g di mandorle con la pellicina
        250 g di burro
        6 uova
        150 g di zucchero di canna
        100 g di zucchero bianco
        1 bella punta di coltello di vaniglia naturale
        marmellata di mirtilli rossi
        zucchero a velo

        Montare il burro lo zucchero di canna e la vaniglia, poi aggiungere le uova una ad una e lavorare ancora. Separatamente montare le chiare a neve durissima con lo zucchero bianco. Macinare fini le mandorle con la pellicina e mescolarle alla farina di grano saraceno. Incorporare farina e mandorle alla crema di burro, alternandola alla meringa, mescolando delicatamente per non smontare. Il tutto in uno stampo imburrato e infarinato, per circa 40 minuti in forno a 160-170°C (fare prova stecchino). Una volta raffreddata tagliarla a metà e farcirla con marmellata di mirtilli rossi, poi una bella spolverata di zucchero a velo.

        Rispetto alla ricetta originale io uso mandorle spellate, e aggiungo 5 g di lievito per metà dose (che sta in uno stampo da 20-22 cm). L'impasto è bello sodo, non me la sono mai sentita di farla senza lievito.

        Ho usato la marmellata di mirtilli rossi della Rigoni di Asiago, non ha zuccheri aggiunti quindi è una marmellata per modo di dire... ma secondo me è quella che ci sta meglio con questa torta.
        "cambiare il forno è un po' come cambiare parrucchiere" - *coral reef*

        Commenta


        • #5
          Ma tutte le altre ricette??
          Coraggio su su su
          Simona (ex 2002!)
          Domani è un'altro giorno diceva qualcuno

          Commenta


          • #6
            Ho portato dei dolcetti alla frolla "sabbiati",non so che nome dargli presi da questa idea http://www.coquinaria.it/forum/showt...bini..../page3
            ed arano farciti con

            1) arancia+cioccofondente+nocciole
            2)uvetta sultanina bagnata nel rum
            3)marmellata di pesche


            Uno chiffon cake, classico all'arancia


            Ingredienti:
            200 gr farina 00[/FONT]
            85 gr di amido di mais
            300 g zucchero
            7 uova, gli albumi montati
            195 ml acqua
            120 ml olio di semi (io uso olirys o arachide)
            una bustina di lievito per dolci
            1/2 cucchiaino di cremor di tartaro
            1 cucchiaino sale
            abbondante scorza di arancia grattugiata
            1 bacca di vaniglia, i semi

            Esecuzione: Accendere il forno a 165°C.
            Montare gli albumi a 37°C nel bymby VEL.4 con la farfalla per 4 minuti con 1 cucchiaino di lievito per dolci o una punta di cremor tartaro).
            In una ciotola capiente unire la farina,l'amido,lo zucchero,il lievito,il sale,gli aromi e solo in ultimo,quando anche le chiare sono montate, unite i tuorli e lavorare velocemente,non troppo,poi iniziare ad unire nella ciotola anche gli albumi senza smontarli, delicatamente.
            Versare il composto nello stampo da angel food SENZA IMBURRARE, NE' OLIARE e porre in forno per circa 50-55 minuti.Poi sfornare e far freddare capovolto come da tradizione dell'angel food.
            Gli aromi possono essere cambiati a proprio gusto.
            Questo all'arancia in particolare poteva essere ricoperto da una colata di cioccolato fuso fondente.[/FONT]

            Beetroot Chocolate Brownies di marinaB http://www.coquinaria.it/forum/showthread.php?t=98730

            Ingredienti:
            -250 gr cioccolato fondente
            -200 gr di burro
            -1 cucchiaio di Tia Maria o altro liquore , io marsala
            -250 gr di rape rosse cotte (ho usato quelle sottovuoto del super)
            -3 uova intere
            -vaniglia bacca o aroma
            -200 gr di zucchero Zefiro, io bymberizzato
            -50 gr di cacao in polvere
            -50 gr di farina di riso
            -1 cucchiaio di baking powder (lievito in polvere per dolci)
            -100 gr di farina di mandorle o mandorle tritate finemente

            ESECUZIONE: Accendere il forno a 180°C.
            Preparare una teglia rettangolare di dimensioni ca. 30 x 20, imburrata e infarinata oppure rivestita di carta forno bagnata e strizzata.

            A bagnomaria o nel MO fondere il cioccolato assieme al burro fino ad ottenere una bella crema liscia. Aggiungere il liquore, se si usa.
            Lasciare intiepidire/raffreddare mescolando ogni tanto.

            Intanto frullare la rapa rossa, aggiungere una alla volta le uova, quindi lo zucchero, l'estratto di vaniglia e un pizzico di sale.

            In una ciotola setacciare assieme farina di riso, cacao, baking powder e la farina di mandorle.

            Aggiungere la purea di rape rosse alla crema di cioccolato, quindi con una spatola incorporare il mix di farine (farina di riso, cacao, mandorle, lievito).

            Versare nella teglia e infornare per 30-35 minuti.
            Si deve formare una crosta "spaccarella" in superficie, ma dentro deve rimanere morbida e umida.Quando è ancora tiepida coprite la teglia con della pellicola per mantenere l'umidità e conferire maggiore morbidezza al dolce.
            Aspettare il completo raffreddamento prima di sformare dalla teglia e tagliare quindi in quadrati e spolverare con zucchero a velo.
            Sono sempre migliori il giorno dopo.

            LINZER TORTE di MarinaB rivisitata
            http://www.coquinaria.it/forum/showt...te-di-Marina-B


            Ingredienti:
            100 gr. di nocciole sbucciate tritate fini
            100 gr. di mandorle sbucciate tritate fini
            130 gr. di zucchero di canna,io 60 di muscovado +70 di semolato
            100 gr. di farina bianca
            100 gr. di farina di grano saraceno,io di semola rimacinata

            1/2 bustina di lievito in polvere
            aroma o bacca di vaniglia

            2 cucchiaini di cannella in polvere
            2 chiodi di garofano pestati (con pestacarne)
            una grattatina di scorza di limone
            200 gr. di burro, la prox volta anche meno

            1 uovo
            composta di mirtilli rossi,ne ho usato un mastellino da 600 gr

            Mescola bene assieme prima tutti gli ingredienti secchi, poi aggiungi l'uovo e quindi il burro fuori frigo e a pezzetti. Impasta con impastatrice e trasferisci in un piatto e metti in frigo per almeno un’ora, finché è diventato bello duro.Prendi quasi tutto l'impasto (tieni da parte un piccolo quantitativo per le striscioline) e con le mani lo distribuisci in un stampo a cerniera premendo bene con le mani, deve essere alto circa 1-ffice:smarttags" />2 cm. Lavorare con una certa velocità . Versarci sopra 1 vasetto di marmellata o composta di mirtilli rossi, senza arrivare fino al bordo e poi completare la torta con le striscioline tipo griglia (fare salsicciottini con l'aiuto di un po' di farina). Io a questo punto ho spennellato la frolla con turolo d'uovo, così da renderla bella lucida. Infornare a 150 gradi per ca. 40 minuti. Spolverizzare di zucchero a velo. La Linzer è ancora più buona il giorno dopo.

            Anche io non l'ho fatta a "crostata",ma a torta ripiena.

            fficeffice" />>>

            il mio blog......

            Commenta


            • #7
              doppione....
              il mio blog......

              Commenta


              • #8
                Mamma mia, zia che esibizione!!! Applausi a scena aperta per tutte!
                Angiuledda
                Il sapere e la ragione parlano, l'ignoranza e il torto urlano Anonimo

                Commenta


                • #9
                  Più tardi vi posto le mie
                  Alessandra

                  Commenta


                  • #10
                    Io ho portato

                    il dolce di zucchine di ninfetta,modificato da raffy e rimodificato da me
                    ingredienti:

                    3 uova
                    120 gr di zucchero
                    una bustina di vanillina
                    un cucchiaio di cannella
                    un pizzico di sale
                    190 ml di olio di arachidi
                    300 gr. di zucchine grattugiate
                    125 gr. (una busta) di zucchero a velo
                    50 gr. di farina di nocciole
                    50 gr. di farina di mandorle
                    250 gr. di farina 00
                    1 bustina di lievito

                    il procedimento è esattamente quello già postato che ripeto:
                    sbattere i tuorli con 3 cucchiai di acqua bollente, aggiungere lo zucchero, la cannella, la vanillina ed un pizzico di sale. Montare bene (io ho usato le fruste elettriche) fino ad ottenere un impasto bello cremoso. Aggiungere, poi, poco alla volta, le farine (io le ho mischiate con un cucchiaio prima di aggiungerle) ed infine il lievito.
                    Rivestire di carta forno una teglia da 30 cm. di diametro e versare il composto. Far cuocere in forno (io uso sempre e solo il ventilato per tutto) a 180/190 ° per circa 50 minuti. In effetti la prossima volta scenderà a 170°, perché si è colorita un po" troppo.
                    Ero molto perplessa nel farla ma devo dire che è veramente buona.


                    Muffin con broccoletti e provola ricetta presa da www.gnamgnam.it)[/COLOR] a cui ho apportato qualche lieve modifica
                    Ingredienti:

                    300 gr. di farina 00
                    1 kg. di broccoletti (pesati puliti)
                    4 uova
                    1 spicchio d’aglio
                    250 gr. di provola bianca, cioè non affumicata
                    1 bustina di lievito istantaneo per torte salate
                    olio extravergine d’oliva
                    sale
                    pepe

                    In una padella mettere evo ed uno spicchio di aglio e versare i broccoletti puliti molto bene, cercando di eliminare tutte parti più dure.Salate, pepate e lasciare andare sul fuoco medio fino a quando saranno stufati (se necessario aggiungere un po" di acqua calda).
                    Una volta cotti, eliminare l'aglio e lasciare freddare.
                    In una terrina setacciare e mescolare la farina, il sale, il lievito per torte salate ed il pepe. Al centro versate le uova, aiutandovi con una forchetta amalgamate il tutto fino a formare un composto uniforme al quale aggiungerete il formaggio a pezzetti e, quando questo si sarà ben distribuito, versare i broccoletti.
                    Versare il composto, aiutandovi con un cucchiaio in una teglia da muffin, io ho usato i pilottini di carta invece di imburrare. Mettere in forno, già caldo, a 180° per circa 10/12 minuti. Vanno controllati e quando sono appena dorati bisogna toglierli.
                    Direi che sono piaciuti.

                    Ps: ho visto che Savita ha fotografato tutto e tutti, che faccio metto anche le mie ?
                    Ultima modifica di isa48; 23/03/2010, 00:53.
                    Tutti abbiamo incontrato lo sguardo di qualcuno e sentito una specie di riconoscimento che avrebbe potuto essere l''inizio di un amicizia. Ma poi le luci cambiano, il treno parte, la folla fa ressa tutto intornoâ?¦e non sapremo mai. (P. Brown)

                    Commenta


                    • #11
                      ho gia' postato le mie in altro topo,che non trovo piu'.Le riscrivo
                      CIAMBELLA ANICE
                      400 gr. farina
                      200 gr. zucchero
                      1 bicchiere Anice o Mistra' o Anisetta (io ho usato Ouzo)
                      1/2 bicchiere vino bianco
                      1 o 1/2 bicchiere acqua secondo necessita'
                      2 cucchiai anice verde
                      Si mescola tutto con le fruste,deve essere una pastella sostenuta:Al forno per 50'

                      LIQUORE AL CACAO (ricetta Savita)
                      100 gr. cacao amaro buona qualita'
                      400 gr. zucchero
                      1/2 l. acqua
                      1 cucchiaio abbondante estratto vaniglia fatto da me (mia aggiunta)
                      200 ml. alcool.
                      Si mette cacao,acqua,zucchero,,vaniglia in un pentolino e si fa cuocere per 20' cercando di non fare grumi.Si fa freddare benissimo e si aggiunge l'alcool.Si filtra e si imbottiglia.

                      MUFFIN OLIVE E FORMAGGIO
                      ricetta sul data base di nonna papera
                      AINAFETS
                      non inutili parole voglio-ma muti sorrisi,non gesti affrettati ma placide carezze

                      Commenta


                      • #12
                        Questa è la mia dei biscotti ad occhio di bue



                        ingredienti:
                        200 gr burro
                        80 gr di zucchero a velo
                        80 gr di fecola
                        240 gr di farina 00
                        1 pizzico di vaniglia
                        1 pizzico si sale

                        Marmellata senza pezzi (altrimenti passarla)


                        Setacciare la farina con la fecola, la vaniglia ed il sale, unirla al burro e sabbiare; quando raggiunge la consistenza del parmigiano
                        unire lo zucchero e continuare ad impastare. Si ottiene un composto compatto.
                        Stendere la pasta ottenuta con il matterello tra due fogli di carta forno (così la frolla non assorbe altra farina) e con uno stampino tagliare dei tondini. Alla metà di questi praticare un foro nel centro
                        Cuocere in forno a 160° per circa 10 minuti (io li ho cotti 20 minuti, ma dipende dal forno). Non devono colorire, mi raccomando.
                        Prima di farcire i biscotti girarli in modo da avere verso l'alto la parte che era poggiata sulla teglia (così rimarrà dentro la parte più irregolare e saranno più piatti).
                        Con una sac a poche disporre un po' di marmellata bollente sui dischi non bucati.
                        Spolverare di zucchero a velo i tondi bucati e sovrapporli a quelli con la marmellata. Si usa la marmellata bollente perché freddandosi forma una pellicina che impedisce ai biscotti di attaccarsi tra di loro.
                        Ultima modifica di @lex; 22/03/2010, 21:10. Motivo: inserimento foto
                        Alessandra

                        Commenta


                        • #13
                          Perchè non mettete le foto sotto le ricette?
                          Credo sia più facile per chi sia interessata invece di fare di qua e di là con le foto....
                          il mio blog......

                          Commenta


                          • #14
                            Mi sembra un'ottima idea
                            Alessandra

                            Commenta


                            • #15
                              Nel caso fosse sfuggito, è sufficiente fare copia sulla foto dell'altro post e poi incolla qui......
                              il mio blog......

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X