Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Tour fra le mie aromatiche

    Tour fra le mie aromatiche

    Cari amici coquinari,

    riemergo oggi dopo oltre 2 settimane di assenza a causa di una consistente intossicazione alimentare dalla quale, anche a causa di altri miei acciacchi, ho faticato molto a riprendermi per le forti dosi di antibiotici e altri farmaci cui mi sono dovuto sottoporre.

    Ancora oggi, seppur in piedi, a causa della estrema debolezza, non sono ancora in grado di riprendere una vita normale.

    Voglio riprendere il mio contatto con voi presentandovi un servizio fotografico sulle mie piante aromatiche, che avevo finito di preparare prorio il giorno nel quale ho iniziato a star male.

    Mi auguro che il servizio sia di vostro gradimento.

    Premetto, ma credo che il concetto sia noto a tutti gli amanti della cucina, che la disponibilità di erbe aromatiche fresche, da cogliere al momento dell'utilizzo, è uno dei segreti per rendere le preparazioni culinarie profumate e gustose.

    Le mie aromatiche sono in parte in piena terra, quelle perenni, ed in parte allevate in cassette, quelle annuali.

    Cominciamo con una prima cassetta dove vi è una grande pianta di erba cipollina affiancata da un ciuffo di prezzemolo.





    Seconda cassetta con basilico.





    Nella terza cassetta potete notare del timo, quello del tipo a foglie morbide, e la menta.











    Quarta cassetta prezzemolo.





    Quinta cassetta ancora basilico.





    Sesta cassetta sedano.





    Ora in piena terra una pianta di timo.
    Si tratta di un timo diffrente dal precedente, con foglioline rigide, che si adatta bene anche in terreni siccitosi. Ha un aroma più penetrante rispetto al precedente: ideale per i fumetti di pesce.





    In piena terra maggiorana.
    La maggiorana fresca ha un aroma intensissimo per cui va usata sempre in piccole quantità altrimenti rischia di sovrastare gli altri sapori.

    Era un aroma molto in voga nella cucina napoletana settecentesca.





    Qualche foto delle mie piante di cappero: sono cespugli che hanno oltre 40 anni.











    Un'altra cassetta di basilico.

    Quest'ultima, preparata fin dagli inizi di marzo, è stata tenuta in serra e potete notare che, per il maggiore calore, è già in fiore.





    Anche se la foto non è molto chiara perché il sole filtrava fra le foglie di vite, queste sono piantine di estragone.
    L'estragone fresco è fondamentale per la preparazione della salsa bernaise e per i brodi di pesce.





    CONTINUA

  • #2
    Ma ciaoooo Giamp, ti abbiamo giusto nominato, non ti si vedeva più e mi ero preoccupata, davvero. La mia ipotesi che forse non stavi bene allora non era azzardata.
    Bellissime erbe aromatiche, a me manca quella dei capperi e l'estragone, per il resto siam pari.

    ps.. la pianta di basilico è da cimare, si vede che non potevi assisterle (

    Commenta


    • #3
      Hai mai provato il timo-limone? ha un profumo pazzesco.
      Giulitris

      Commenta


      • #4
        Bentornato!!! Felice che tu stia meglio.
        Stupende le tue piante aromatiche, io ho il pollice nero!!!

        Commenta


        • #5
          Estragone= dragoncello, giusto?
          Giulitris

          Commenta


          • #6
            stupende anche le tue piante grasse, molto ben tenute...chissà che fioriture...
            You can never get a cup of tea large enough or a book long enough to suit me. ~ C.S. Lewis

            Commenta


            • #7
              ma ben tornato Gp
              si sente il tuo silenzio
              belle le tue piante
              buona ripresa

              Brunilde
              Ex-biemme..

              Commenta


              • #8
                Caspiterina. Pure il sedano in cassetta?????

                Commenta


                • #9
                  bentornato giampaolo! Intanto siamo felici che tu ora stia meglio, che è la cosa più importante; e poi grazie per questo servizio fotografico, veramente bellissimo
                  la mia casetta virtuale

                  Commenta


                  • #10
                    Pubblicato originariamente da Rossanina Visualizza il messaggio
                    Caspiterina. Pure il sedano in cassetta?????
                    Ross. lo sai che quest'anno abbiamo provato a piantare anhe delle melanzane in grandi vasi e stan venendo benone????

                    Commenta


                    • #11
                      invidia maxima per i capperi!
                      le mie piantine di basilico sono molto gradite... alle lumache.
                      Noi non ci realizziamo mai. Siamo due abissi '' un pozzo che fissa il cielo.

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao Gianpaolo, meno male che stai meglio
                        Ma intossicazione da cosa?
                        "anche se il chimico dirà che non è vero. Firmato e sottoscritto" (cit).

                        http://bressanini-lescienze.blogauto...repubblica.it/

                        Commenta


                        • #13
                          Giampaolo le tue aromatiche sono strepitose,ma la cosa più importante è che tu adesso sia fuori dai problemi!
                          Annamaria

                          Commenta


                          • #14
                            Tour fra le mie aromatiche

                            SEGUITO

                            Questa è una magnifica enorme pianta di finocchio selvatico: in piena estate raggiunge quasi i due metri di altezza.
                            L'ho piantata io circa sette anni fa trapiantando un germoglio raccolto in campagna.





                            Arbusto di salvia ormai già a frutto.





                            Erba limoncina o citronella





                            Un arbusto di mirto.




                            Una imponente siepe di alloro (altezza 1,5 metri, diametro 2 metri)



                            Questa è la mortella una varietà autoctona pugliese di mirto che qui in Puglia si utizza per aromatizzare la salamoia delle olive.





                            Quest'ultima pianta non c'entra nulla con le aromatiche, ma ve la voglio mostrare perché ne sono orgoglioso.

                            E' un pseudobonsai di bouganvillea a brattea rossa, che quest'anno, mi sta donando una magnifica fioritura.










                            Cordiali saluti

                            Giampaolo

                            Commenta


                            • #15
                              Ho molto apprezzato queste foto, sono anch'io una patita delle aromatiche, a me manca il sedano, la mortella, e ohimè le piantine di capperi che ho tentato con poco successo di coltivare.Ho anche il rosmarino, il coriandolo e (qualche volta) l'aneto.
                              Ultima modifica di vittoriaventisei; 14/06/2010, 14:51. Motivo: dimenticanza

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X