Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • lievito di birra fresco vs lievito liofilizzato....

    vi e' mai capitato di notare differenza tra l'uso del lievito di birra fresco e quello liofilizzato?

    ho usato per due volte il lievito di birra liofilizzato in quanto sprovvista di quello fresco che uso abitualmente, ed in entrambi i casi l'impasto e' lievitato meno rispetto a quello fatto con lievito fresco, mi chiedevo se fosse una casualita' o magari e' capitato anche a voi.
    grazie
    Monica

  • #2
    Come lo riattivi?
    Lo metti in un po' di acqua fino a quando non fa le bolle?
    Grazy
    ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
    Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

    Commenta


    • #3
      allora Graziana, ho fatto in due modi, una volta riattivato in acqua ed appena una puntina di zucchero,
      l'altra unito alla farina, ed il risultato e' stato simile...
      Monica

      Commenta


      • #4
        idem. Meglio quello fresco per me.
        Brancolo nel burro.

        file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls


        Commenta


        • #5
          io son mesi ormai che uso solo quello in granuli, il Mastro Fornai per intenderci ... lo sciolgo velocemente in un bibe di acqua con una puntina di zucchero; non mi ha mai delusa!
          Tu mi hai fatto conoscere amici che non conoscevo, Tu mi hai fatto sedere in case che non erano la mia, Chi mi era lontano oggi è vicino e lo straniero è divenuto mio fratello (Tagore)

          Commenta


          • #6
            io uso quello in granuli del LIDL. Mai fallito un colpo
            Alessandra
            A mangiare sono bravissima, a cucinare sto imparando
            L'uomo nel pozzo: un invito ad agire di più e parlare meno a vanvera - http://alessandra-appuntisparsi.blogspot.com

            Commenta


            • #7
              Anch'io uso il Mastro Fornaio e mi trovo bene. Quello fresco mi è capitato di trovarlo ammuffito anche se non vicino alla scadenza più di una volta e così ho provato il Mastro Fornaio ed ora uso sempre quello.
              Alessandra
              "Ci sono solo due giorni all'anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l'altro si chiama domani,perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e, principalmente, vivere"

              Commenta


              • #8
                La bustina del mastro fornaio equivale ai 25 gr del fresco?
                quindi le riduzioni/proporzioni sono uguali?
                milena
                "L'uomo è nato per festeggiare la vita" Luigi Veronelli

                Commenta


                • #9
                  Pubblicato originariamente da millo05 Visualizza il messaggio
                  La bustina del mastro fornaio equivale ai 25 gr del fresco?
                  quindi le riduzioni/proporzioni sono uguali?
                  sì, le bustine Mastrofornaio pesano 7 gr ed equivalgono a 25 gr di ldb fresco
                  Tu mi hai fatto conoscere amici che non conoscevo, Tu mi hai fatto sedere in case che non erano la mia, Chi mi era lontano oggi è vicino e lo straniero è divenuto mio fratello (Tagore)

                  Commenta


                  • #10
                    mah, allora deduco che sono io.......ahh ma non mi arrendo eh!!!!
                    Monica

                    Commenta


                    • #11
                      ecco, questa cosa mi gira in testa da tempo... io sono affezionata al cubetto di lievito fresco, poi tempo fa ho letto che Marina usa ormai solo quello liofilizzato perché è più stabile, e se una maga dei lievitati come lei prende una posizione tale, il minimo che posso fare è seguirla, però fatto sta che non ho ancora mai provato.

                      Devo dire che grosse disavventure col lievito fresco non ne ho avute, a parte recentemente una parte chiazzata di rosso vivo (non so cosa fosse e manco lo voglio sapere, ovviamente idiosincratica come sono ho buttato tutto il cubetto).

                      Perà di certo il liofilizzato sarebbe comodo per un uso discontinuo come il mio: a volte passano settimane senza che io usi lievito e poi improvvisamente la domenica salta fuori l'idea di una pizza, per cui una scorta a lunga scadenza diventa fondamentale.

                      Ho una domanda: se apro la bustina e ne uso un po', il resto per quanto si mantiene? Perchè come scorta attualmente uso il cubetto congelato in quarti, quindi poi o "scalpello" un pezzo congelato, oppure uso multipli di 6 grammi. Con la polvere potrei dosare esattamente quanto me ne serve, a patto poi di non dover ogni volta buttare tutto il resto perché si inattiva in pochi giorni.
                      "cambiare il forno è un po' come cambiare parrucchiere" - *coral reef*

                      Commenta


                      • #12
                        Pubblicato originariamente da Annette Visualizza il messaggio
                        ecco, questa cosa mi gira in testa da tempo... io sono affezionata al cubetto di lievito fresco, poi tempo fa ho letto che Marina usa ormai solo quello liofilizzato perché è più stabile, e se una maga dei lievitati come lei prende una posizione tale, il minimo che posso fare è seguirla, però fatto sta che non ho ancora mai provato.

                        Devo dire che grosse disavventure col lievito fresco non ne ho avute, a parte recentemente una parte chiazzata di rosso vivo (non so cosa fosse e manco lo voglio sapere, ovviamente idiosincratica come sono ho buttato tutto il cubetto).

                        Perà di certo il liofilizzato sarebbe comodo per un uso discontinuo come il mio: a volte passano settimane senza che io usi lievito e poi improvvisamente la domenica salta fuori l'idea di una pizza, per cui una scorta a lunga scadenza diventa fondamentale.

                        Ho una domanda: se apro la bustina e ne uso un po', il resto per quanto si mantiene? Perchè come scorta attualmente uso il cubetto congelato in quarti, quindi poi o "scalpello" un pezzo congelato, oppure uso multipli di 6 grammi. Con la polvere potrei dosare esattamente quanto me ne serve, a patto poi di non dover ogni volta buttare tutto il resto perché si inattiva in pochi giorni.
                        io ho dovuto buttare delle bustine aperte. Non mi rompe lo spreco, ma l'incertezza sulla loro attività .
                        Brancolo nel burro.

                        file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls


                        Commenta


                        • #13
                          Pubblicato originariamente da nicodvb Visualizza il messaggio
                          io ho dovuto buttare delle bustine aperte. Non mi rompe lo spreco, ma l'incertezza sulla loro attività .
                          ecco, lo sapevo che c'era l'inghippo.

                          un'altra perplessità : la "dose" di fresco pesa 25 grammi quindi diciamo che, con la bilancia da cucina, fino a 3-4 grammi riesco a pesarlo con una certa precisione; l'equivalente secco è 7 grammi quindi già se voglio usarne mezza dose è meglio che rinuncio alla bilancia e faccio a occhio. Il che, per una che quasi quasi pesa il sale per l'acqua della pasta , è un grosso problema!
                          "cambiare il forno è un po' come cambiare parrucchiere" - *coral reef*

                          Commenta


                          • #14
                            Anche io uso sempre quello secco della lidl ed è ottimo direi, quello fresco col fatto che al super sta nel banco frigo, però quando lo scaricano non sai mai quanto sta fuori, anche io spesso lo trovo con una punta di muffa, quindi...
                            http://cucinandodolciando.blogspot.com/

                            Commenta


                            • #15
                              Pubblicato originariamente da Annette Visualizza il messaggio
                              ecco, lo sapevo che c'era l'inghippo.

                              un'altra perplessità : la "dose" di fresco pesa 25 grammi quindi diciamo che, con la bilancia da cucina, fino a 3-4 grammi riesco a pesarlo con una certa precisione; l'equivalente secco è 7 grammi quindi già se voglio usarne mezza dose è meglio che rinuncio alla bilancia e faccio a occhio. Il che, per una che quasi quasi pesa il sale per l'acqua della pasta , è un grosso problema!
                              non peso il sale per il solo motivo che non cucino mai la pasta:-))), ma in ogni altra occasione sì. Dicono che il lievito fresco si può congelare e grattare senza doverlo scongelare. Mai fatto, ma credo che funzioni.
                              Brancolo nel burro.

                              file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls


                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X