Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #61
    Pubblicato originariamente da Flaviasole Visualizza il messaggio
    Lo stufato era in cucina, forse poi è stato messo sulla tavola. Era una roba divina Silviè
    Mi devo essere allontanata dopo aver mangiato due volte il prosciutto di paola...
    "questa commistione contribuisce a fare di Coqui quel che è!!!! Una famiglia dove si chiacchiera di tutto, mangiando." Il Tosco

    Commenta


    • #62
      Pubblicato originariamente da Silvia77 Visualizza il messaggio
      Mi devo essere allontanata dopo aver mangiato due volte il prosciutto di paola...
      Io il prosciutto di Paola credo 3 volte, e me lo sà pure portato a casa! Federico si è innamorato di una coscia triestina!

      Commenta


      • #63
        Ommammamia, il prosciutto di Paola, tre volte e altrettanta crosta con il rafano grattugiato e la senape. Adoro quel prosciutto e costi quel che costi lo devo avere!
        Bisogna porsi delle mete, bisogna combattere per raggiungerle.
        Bisogna avere dei sogni, bisogna battersi per realizzarli.
        Francesco Alberoni

        Commenta


        • #64
          Io ho portato:

          una challah
          un pain d'epices
          la carbonade flamande di Coral Reef per il venerdì sera

          e per la la colazione:

          Brownies Cafè Marron da Patisserie! di C. Felder


          150 g. cioccolato fondente al 50 o al 60%
          50 g. nocciole sgusciate
          100 g. burro morbido
          100 g zucchero semolato
          2 uova
          40 g.farina
          10 g. caffè solubile

          Per la finitura:

          80 g. crema di marroni (io ho usato la VIS)
          100 g. cioccolato fondente al 60 o al 70%
          1 cucchiaio da minestra di olio di semi di girasole


          Scaldate il forno a 180°. Riducete a pezzetti il cioccolato e fatelo fondere a bagnomaria; nel frattempo tritate grossolanamente le nocciole.
          Tagliate il burro a pezzetti e lavoratelo fino ad ottenere una crema morbida ed omogenea, aggiungetevi lo zucchero e mescolate. Quando il tutto è ben omogeneo, aggiungete le 2 uova e mescolate. A questo composto aggiungete la farina setacciata e, successivamente il caffè solubile. Ora prendete il cioccolato che avete fuso a bagnomaria ed aggiugetelo alla preparazione. Completate l'impasto dei brownies con le nocciole tritate.
          Imburrate ed infarinate uno stampo rettangolare e versateci l'impasto che cuocerete in forno per una ventina di minuti.
          Lascitelo intiepidire bene prima di toglierlo dallo stampo (ndr: fate veramente attenzione perché è decisamente fragile): Una volta che il brownie è ben freddo, ponetelo su un foglio di carta forno e, con l'aiuto di una spatola, spalmate in uno strato il più possibile regolare la crema di marroni. Mescolate il cioccolato fuso all'olio e versate questa glassa sul brownie. Per ottenere una superficie bella liscia, aiutatevi con una spatola.
          Mettete in frigo per una decina di minuti e poi tagliate in quadtrotti o rettangoli regolari.



          Roulès aux figues da Patisserie! Di C. Felder


          Occorrono 300 g di pate sablèe così ottenuta:

          150 g farina
          1 pizzico di lievito
          75 g zucchero semolato
          75 g burro morbido
          1 tuorlo
          1 cucchiaio da minestra di acqua
          zeste grattuggiate di ¼ di arancia

          Sulla spianatoia versate la farina e il lievito, lo zucchero, le zeste grattuggiate e il burro. Prendete gli ingredienti a piene man e, sfregando i palmi l'uno contro l'altro, mescolate per ottenere una pasta sabbiosa. Disponete ora a corona sulla spianatoia questo impasto, al centro, aggiungete il tuorlo e il cucchiaio di acqua. Mescoalte rapidamente, senza lavorare eccessivamente, poi lisciate la pasta schiacciandola con la punta delle dita. Avvolgetela quindi nella pellicola e fatela riposare per un'ora nel frigorifero.

          Ingredienti per Roulès

          300 g. pate sablèe
          200 g fichi secchi
          120 g di panna

          La sera prima avrete preparato la pate sablèe, tenendola in frigorifero.

          Nella ciotola del robot, mettete i fichi secchi e tritate fino ad ottenre una pasta fine: Mentre il robot funziona, versate la panna in più volte per far legare bene la preparazione.
          Sulla spianatoia, con un matterello, tirate la pate sablèe allo spessore di 3 mm. Cercate di ottenere un rettangolo regolare e, se necessario, tagliate i bordi con un coltello. Dopo averla riavvolta sul matterello, depositatela su un foglio di carta forno. E quindi mettetela per qualche minuto in congelatore.
          Una volta tolta dal congelatore, spalmate la crema di fichi con una spatola inox e, successivamente, aiutandovi con la carta, arrotolatela su sè stessa, facendo attenzione che il rotolo all'inizio sia ben stretto.
          Fate in modo che il rotolo sia ben regolare. Lasciatelo riposare per un'oretta almeno in frigo. Scaldate il forno a 180°, prendete il rotolo dal fri quindi tagliate delle rondelle dello spessore di circa 5 mm. Ponetele su una placca ricoperta con carta forno e cuocete per una decina di minuti.
          Ultima modifica di L'Ing; 12/02/2011, 12:46.
          Silvana

          www.doctordogs.org

          Commenta


          • #65
            ossignur le girelle di fichi..... riposano in pace nel mio stomaco
            Scambiabile per una manciata di semi di chia

            Commenta


            • #66
              Pubblicato originariamente da la Sua fra Visualizza il messaggio
              ossignur le girelle di fichi..... riposano in pace nel mio stomaco
              Silvana

              www.doctordogs.org

              Commenta


              • #67
                Silvana, mia figlia va matta per i tuoi biscottini e sono due giorni che fa colazione con la challah che Ross mi ha gentilmente offerto quando ho telefonato a casa e mi hanno detto che erano rimasti senza pane, tu eri già andata via. Bè, tutto inutile, niente pane a cena, perché quando Silvia l'ha vista l'ha letteralmente sequestrata, dicendo che la "morte sua" era a colazione con la marmellata.
                Bene, adesso oltre che voler essere adottata da Savita, non le dispiaceresti neanche tu!!
                Fra un po' sarà disoccupata!!
                Ultima modifica di L'Ing; 11/02/2011, 20:28.
                Angiuledda
                Il sapere e la ragione parlano, l'ignoranza e il torto urlano Anonimo

                Commenta


                • #68
                  mamma mia... io ... CHE NON HO MANGIATO NIENTE.... tutta la notte mi sono chiesta che fine avrei fatto! Ed ho assaggiato un qindicesimo!! E' proprio vero che non ho più l'età !!
                  ...fatti non foste a viver come bruti...

                  http://www.emanuelepolverelli.it/Sit...Benvenuto.html

                  Commenta


                  • #69
                    Silco, e anche di tutto quello che hai portato tu non ho assaggiato niente :-((((((((((((((((((((((((((((((((((((((((

                    Commenta


                    • #70
                      Pubblicato originariamente da angela54 Visualizza il messaggio
                      Silvana, mia figlia va matta per i tuoi biscottini e sono due giorni che fa colazione con la challah che Ross mi ha gentilmente offerto quando ho telefonato a casa e mi hanno detto che erano rimasti senza pane, tu eri già andata via. Bè, tutto inutile, niente pane a cena, perché quando Silvia l'ha vista l'ha letteralmente sequestrata, dicendo che la "morte sua" era a colazione con la marmellata.
                      Bene, adesso oltre che voler essere adottata da Savita, non le dispiaceresti neanche tu!!
                      Fra un po' sarà disoccupata!!

                      Seeee, ma che te credi? Io ti passo Giovanni...
                      Silvana

                      www.doctordogs.org

                      Commenta


                      • #71
                        Silvana e le tue Grauffes???
                        Così, appena fatte con lo sciroppo d'acero... ah....
                        "questa commistione contribuisce a fare di Coqui quel che è!!!! Una famiglia dove si chiacchiera di tutto, mangiando." Il Tosco

                        Commenta


                        • #72
                          Pubblicato originariamente da Silvia77 Visualizza il messaggio
                          Silvana e le tue Grauffes???
                          Così, appena fatte con lo sciroppo d'acero... ah....
                          Ma ecco vedi mi ero già dimenticata...

                          Le gauffres
                          Silvana

                          www.doctordogs.org

                          Commenta


                          • #73
                            Pubblicato originariamente da silco Visualizza il messaggio
                            Seeee, ma che te credi? Io ti passo Giovanni...
                            help!!!!
                            Angiuledda
                            Il sapere e la ragione parlano, l'ignoranza e il torto urlano Anonimo

                            Commenta


                            • #74
                              Silvana, quei brownies erano da svenimento.....
                              http://lagallinavintage-giuliana.blogspot.com/

                              Commenta


                              • #75
                                Pubblicato originariamente da Giuliana Visualizza il messaggio
                                Silvana, quei brownies erano da svenimento.....

                                concordo
                                Angiuledda
                                Il sapere e la ragione parlano, l'ignoranza e il torto urlano Anonimo

                                Commenta

                                Operazioni in corso..
                                X