Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Olive:guardate che trasformazione.

    Finalmente ho terminato la raccolta delle olive, giusto in tempo prima delle gradi piogge di questi giorni,
    la mia schiena ringrazia la finee pure le mie mani, evvero siamo stanchissimi e purtroppo l'età non aiuta ma...........
    volevo mostrarvi la trasformazione delle olive in olio,
    eh lo sà molti di voi lo sapranno di certo ma non tutti, penso,
    è affascinante e dà una soddisfazione enorme vedere che dal cumulo di olive che hai raccolto e portato vedi sgorgare questo nettare verde
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   300.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 87.7 KB 
ID: 2810604
    le olive appena scaricate nella macchina che le pulisce dalle foglie,
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   312.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 51.8 KB 
ID: 2810601
    queste dopo la pulitura, poi vanno al lavaggio ,
    poi alla molituta e infine
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   olive.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 58.7 KB 
ID: 2810600
    e dopo tutto questo lavoro ecco il re dei condimenti
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   320.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 40.9 KB 
ID: 2810603
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   326.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 45.5 KB 
ID: 2810602
    che ve ne pare? ne vale la pena?
    io dico di sì
    saludi e trigu

  • #2
    Direi anche io!!
    Mi verrebbe voglia di tuffarci una bella fetta di pane!

    Commenta


    • #3
      Quello è proprio il mio eh! eh!
      stanotte, fette di pane arrosto nel caminetto, olio e sale.
      saludi e trigu

      Commenta


      • #4
        Bellissimo, sembra oro verde. Quante piante hai, Maricla? e che varietà ?
        Eleonora
        "Io evolvo indietro." (Teobaldo Cappellano)

        Commenta


        • #5
          Bello, non avevo mai visto come si fa, grazie
          La mia cucina

          Commenta


          • #6
            Pubblicato originariamente da Eleonora Visualizza il messaggio
            Bellissimo, sembra oro verde. Quante piante hai, Maricla? e che varietà ?
            Ho un centinaio di piante grandi più una cinquantina di nuovo impianto,
            ci sono vari cultivar ma non le conosco tutti, il vecchio impianto lo fece mio padre, sono sopratutto tipiche nostre, bianca di Villacidro, Bosana e nera di Cagliari,
            saludi e trigu

            Commenta


            • #7
              Non ho mai assaggiato l'olio di queste cultivar, com'è?
              Eleonora
              "Io evolvo indietro." (Teobaldo Cappellano)

              Commenta


              • #8
                Si sente sopratutto un bel fruttato di carciofo, è saporito ma non ti rimane in gola, inoltre io non raccolgo niente da terra e non le lascio mai depositate per tanti giorni ma le porto a frangere al massimo il giorno dopo,
                inoltre ho scoperto questo frantoio con la spremitura a freddo ed essendo a ciclo continuo le lavora quasi in giornata,
                hai visto che è già lucido.
                saludi e trigu

                Commenta


                • #9
                  Che spettacolo!
                  La resdora.

                  La terra non è un dono dei nostri padri, bensì un prestito dei nostri figli.

                  Commenta


                  • #10
                    Pubblicato originariamente da Maricla Visualizza il messaggio
                    inoltre ho scoperto questo frantoio con la spremitura a freddo
                    Ah c'è anche la spremitura a caldo? Io pensavo solo a freddo...ci spieghi meglio?

                    (Comunque tanta invidia -bonaria- per te e le bruschette di stasera )
                    http://ciambellettaalvino.blogspot.com/

                    http://tusciaintavola.tusciamedia.com/

                    Commenta


                    • #11
                      Hai ragione, Maricla, la raccolta delle olive è faticosa ma il risultato merita tutto quel lavoro.
                      La sera che si porta a casa 'olio nuovo è di rigore una tonnellata di pane, finocchi e carciofi per il pinzimonio e il mio babbo voleva anche del cavolfiore lesso perché diceva che era la maniera migliore per gustarlo.

                      Buone bruschette, allora
                      Federica

                      Commenta


                      • #12
                        Pubblicato originariamente da Rossanina Visualizza il messaggio
                        Direi anche io!!
                        Mi verrebbe voglia di tuffarci una bella fetta di pane!
                        E' quello che generalmente si fa nei frantoi; ovviamente ognuno dentro la propria "partita".

                        Commenta


                        • #13
                          bello! io invece che una fettina di pane ci tufferei un filone intero....direttamente.....
                          non oso immagianre che profumo si sprigioni da quell'oro verde :-)
                          grazie di averci fatto qs repotage!
                          "Non accontentatevi delle piccole cose: Egli, Iddio le vuole grandi!" Santa Caterina da Siena

                          Commenta


                          • #14
                            Pubblicato originariamente da Maricla Visualizza il messaggio
                            Quello è proprio il mio eh! eh!
                            stanotte, fette di pane arrosto nel caminetto, olio e sale.
                            Non c'è nulla di più buono!

                            Commenta


                            • #15
                              Mamma mia che meraviglia!
                              Maria Grazia

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X