X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • torta di mele

    ecco un'altra ricetta...che si aggiunge alle mille altre...che magari sarà pure uguale a una di quelle già pubblicate, ma io non l'ho verificato!

    una cosa è certa di tutte quelle che ho fatto fin'ora...e sono davvero tantissime, questa è quella che mi è piaciuta di più...una pasta finissima, assolutamente non umida, leggera.
    provatela!

    ricetta
    TORTA DI MELE FINISSIMA
    stampo apribile 24 cm
    125 gr di burro
    125 gr di zucchero
    2 uova
    una fialetta di aroma al limone
    1 presa di sale
    200 gr di farina
    50 gr di frumina
    6 gr di lievito x dolci (2 cucchiaini da tè rasi)
    latte qb
    3 mele di media grandezza.
    zucchero a velo.

    lavorare il burro a crema
    aggiungere lo zucchero, poi le uova, aroma, sale,e farine a cucchiaiate mescolate con il lievito.
    se la pasta risultasse troppo densa, aggiungere un po" di latte, fino ad ottenere una pasta che si stacca pesantemente dal mestolo.
    mettere la pasta nello stampo imburrato, oppure foderato con carta forno.
    PER LA COPERTURA
    sbucciare le mele e tagliarle in 4 spicchi, su ogni spicchio fare dei tagli con il coltello x la lunghezza, ricoprire con esse l'intera superfice della pasta, facendo in modo che le mele non tocchino il bordo dello stampo.
    cuocere x 45 minuti a 170/180 in forno riscaldato.

  • #2
    da provare sicuramente; io non ho ancora trovato una torta di mele la cui pasta nn mi dia l'idea di....soffocamento!
    marina

    \"pressapochismo vuol dire usare due uova invece di tre, gesso al posto della farina, metà* zucchero e metà* pallini da imballaggio, cottura metà* tempo per risparmio energetico\" mia mamma, sui miei esperimenti

    Commenta


    • #3
      come è l'effetto soffocamento delle torte?
      Questa è la prima volta che la sento...
      Raffuccia

      Commenta


      • #4
        dicesi "torta soffocona" quella che appena ne metti in bocca un pezzetto ti prosciuga fino all'ultima goccia di saliva e che dopo qualche minuto riesci a ingollare con strozzamento della trachea
        marina

        \"pressapochismo vuol dire usare due uova invece di tre, gesso al posto della farina, metà* zucchero e metà* pallini da imballaggio, cottura metà* tempo per risparmio energetico\" mia mamma, sui miei esperimenti

        Commenta


        • #5
          assomiglia alla mia che però ha la metà dose di farina confronto a quella di Stefanì, quindi ingozza ancora meno Mari



          TORTA DI MELE
          INGREDIENTI:
          gr 150 burro
          Gr150 zucchero
          Gr 150 farina bianca
          1 uovo intiero ed un tuorlo
          1/2 bustina di lievito
          1 bustina di zucchero vanigliato o essenza di vaniglia
          buccia di 1/2 limone grattugiata
          1 bicchierino di liquore( cognac)
          3/4 mele golden delicious

          Montare il burro con lo zucchero, aggiungere le uova sempre lavorando ed il cognac. Incorporare la farina bianca , la buccia di limone, la vaniglia e, da ultimo, il lievito.Si mette in ultimo perché il processo di lievitazione inizia subito, state attenti a non sbattere sul tavolo la teglia per uniformare l'impasto, correreste il rischio di farlo afflosciare.
          Se impastate con il Ken mettetelo a velocità bassa, perché così facendo, incorpora aria con delle bollicine piccole. Se si ha premura e si aumenta la velocità le bolle d'aria sarebbero più grosse ed in cottura la torta avrebbe l'effetto montagna e vulcano successivamente, cioè si alza troppo subito e poi s'affloscia.
          Guarnire con le mele tagliate in metà incise a ventaglio e spolverizzarle con dello zucchero di canna e cannella. Mettere in forno alla temperatura di 160° per 10 minuti, poi alzarla a 170/180° per circa 35//40 minuti, sempre per farla lievitare piano e in modo uniforme. Sfornarla quando ha raggiunto un bel colore dorato
          [img]graemlins/hello.gif[/img] [img]graemlins/E20.gif[/img]
          "...nella vita non è importante per quanto tempo saremo insieme, quello che succederà in futuro, i progetti che non potremo condividere.. l'importante è esserci incontrati.. è questo l'importante"
          Il mio blog: Tentazioni di gusto

          Commenta


          • #6
            grazie Bruna!

            ma con 150 g di farina non viene piccola piccola?

            [img]graemlins/E20.gif[/img] [img]graemlins/hello.gif[/img]
            marina

            \"pressapochismo vuol dire usare due uova invece di tre, gesso al posto della farina, metà* zucchero e metà* pallini da imballaggio, cottura metà* tempo per risparmio energetico\" mia mamma, sui miei esperimenti

            Commenta


            • #7
              Prova anche la mia,non è troppo burrosa e neppure troppo dolce,ai bimbi di casa piace molto,rimane morbidissima e si conserva perfettamente anche per 3-4 giorni.

              TORTA DI MELE DELLA NONNA BABA
              Ingredienti: 120 gr. di burro - 120 gr. di zucchero - 3 uova - 150 gr. di farina bianca - 1 bustina di lievito vanigliato per dolci - 2 grosse mele (o 3 medie) - 2 cucchiai di uvetta - 1 pizzico di sale
              Mettere il burro a pezzetti in una ciotola, amalgamarlo bene allo zucchero e al sale. Aggiungere un tuorlo alla volta e continuare ad amalgamare. Quando avrete un composto soffice e gonfio aggiungere la farina ed il lievito. Infine aggiungere le chiare montate a neve molto soda.
              Preparare una terrina da forno (io la fodero di carta da forno, così è più semplice da sformare) e versarvi il composto a cucchiaiate, lasciando un buon margine in altezza, perché cuocendo si gonfia.
              Pelare le mele, tagliarle a fettine abbastanza sottili e conficcarle in verticale nel composto, vicine le une alle altre, partendo dall'esterno verso il centro in giri concentrici. Infine cospargere con le uvette che sono state rinvenute in vino bianco e qualche goccia di estratto di mandorle o di rhum, ben strizzate ma non infarinate.
              Mettere in forno a 170-180°per un'ora. Quando è fredda e non prima sennò si apre, metterla in un piatto da dolci e cospargere di zucchero a velo.
              Annamaria

              Commenta


              • #8
                quella che ho fatto io l'altro giorno MAri non dà affatto quella sensazione web page
                Raffuccia

                Commenta


                • #9
                  </font><blockquote>cita:</font><hr />Inviato da: Mari M.:
                  grazie Bruna!

                  ma con 150 g di farina non viene piccola piccola?

                  [img]graemlins/E20.gif[/img] [img]graemlins/hello.gif[/img]
                  </font>[/QUOTE]no tesoro la teglia è di 26 cm, va lavorata bene come ho spiegato sopra
                  [img]graemlins/hello.gif[/img]
                  "...nella vita non è importante per quanto tempo saremo insieme, quello che succederà in futuro, i progetti che non potremo condividere.. l'importante è esserci incontrati.. è questo l'importante"
                  Il mio blog: Tentazioni di gusto

                  Commenta


                  • #10
                    Io sarei a dieta..... [img]graemlins/50_b.gif[/img]
                    Federica

                    Commenta


                    • #11
                      </font><blockquote>cita:</font><hr />Inviato da: Federic@:
                      Io sarei a dieta..... [img]graemlins/50_b.gif[/img] </font>[/QUOTE]non ti preoccupare, siamo tutti a dieta! [img]graemlins/E17.gif[/img] [img]graemlins/E17.gif[/img]
                      Tu mi hai fatto conoscere amici che non conoscevo, Tu mi hai fatto sedere in case che non erano la mia, Chi mi era lontano oggi è vicino e lo straniero è divenuto mio fratello (Tagore)

                      Commenta


                      • #12
                        ma insomma, allora le ho fatte tutte io le torte di mele soffocanti, anzi le torte soffocanti, con le mele

                        allora metto in fila le ricette e le provo tutte, beh, pian piano, non dimentichiamo la dieta !!

                        Bruna, grazie per il tesoro...orpo, non è che era sarcastivo, veeeeero caVa? [img]graemlins/E16.gif[/img]
                        marina

                        \"pressapochismo vuol dire usare due uova invece di tre, gesso al posto della farina, metà* zucchero e metà* pallini da imballaggio, cottura metà* tempo per risparmio energetico\" mia mamma, sui miei esperimenti

                        Commenta


                        • #13
                          Anche io sono a dieta e ho appena mangiato uno jogurt magro...con dolcificante...

                          Comunque belle le vostre torte....
                          Simona (ex 2002!)
                          Domani è un'altro giorno diceva qualcuno

                          Commenta


                          • #14
                            Come l'ho vista l'ho fatta .
                            Ora è nel forno .
                            Le amiche sotto casa sono in attesa che cuocia .
                            saluti radioattivi di un\'improvvida massaia
                            Praticate gentilezza a casaccio e atti di bellezza privi di senso

                            Commenta


                            • #15
                              Simona, tu quando finisci la dieta? Propongo di festeggiare i risultati raggiunti con una "provatura" di tutte queste meraviglie...

                              Marina, prima stavo morendo di desiderio sulla ricetta del tuo orzotto... è nella lisa dei piatti da fare appena finito il tristo digiuno!
                              Brave, però, le coqui melette!
                              Federica

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X