PDA

Visualizza la versione completa : Cibi in scatola e Bisfenolo A



occhidolci
13/11/2010, 07:50
Il cibo in lattina è sicuro o può essere nocivo per la salute?
Recentemente mi sono sempre più orientata verso i prodotti conservati in vetro (vedi tonno, legumi cotti, pomodori).
Ho letto diverse considerazioni e volevo confrontarmi con voi. Acquistate i cibi in scatola? Quale contenitore è più sicuro?
Poi volevo il conforto del Chimico (se hai tempo e voglia :) ).

"Si parla di bisfenolo A e si pensa ai biberon e all’esposizione dei bambini a questa sostanza chimica pericolosa, dimostrata essere un interferente endocrino. Vero, ma non sono solo i più piccoli a essere esposti in larga misura a questo pericolo. Il bisfenolo, utilizzato per produrre i contenitori in policarbonato per alimenti e le resine con cui sono rivestite le lattine, è praticamente “ovunque” nella nostra cucina e in grado di contaminare cibi e bevande che consumiamo quotidianamente."

http://robertolapira.nova100.ilsole24ore.com/2009/12/pericolo-bisfenolo-a-in-attesa-del-parere-della-fda-proseguono-le-polemiche-.html

http://www.genitronsviluppo.com/2009/11/04/bpa-bisfenolo-a-contaminazione-alimentare/


Per mamme di bambini piccoli segnalo questi
http://www.aamterranuova.it/article4485.htm
http://consumatori.myblog.it/archive/2010/10/23/biberon-al-bisfenolo-a-il-canada-lo-considera-tossico.html


Grazie a chi vorrà rispondere
Buon fine settimana
Mirella

IlariaC
13/11/2010, 13:41
Non ne so niente mi spiace ma spero che qualcuno ti/ci possa aiutare quindi tiro su...

Rita Mezzini
13/11/2010, 16:44
Secondo me puoi stare tranquilla,ci sono studi scientifici che affermano che per arrivare ad assumere una quantità di bisfenolo A tale da poter sortire effetti nocivi (comunque da dimostrare) un adulto dovrebbe mangiare 100 scatolette al giorno.
Inoltre si sta aspettando il parere dell'EFSA che dovrebbe abbassare il quantitativo ammesso negli imballaggi.

In italia l'attenzione su questa molecola da parte di industrie del settore e grande distribuzione è alta.

occhidolci
13/11/2010, 17:38
Grazie Rita! :)

Buon fine settimana
Mirella

polly41
15/11/2010, 10:13
Io, per problemi di allergia al nickel, compro solo alimenti conservati in vetro!

Graziana
15/11/2010, 14:52
BisfenoloA (http://it.wikipedia.org/wiki/Bisfenolo_A)

Da quanto ho capito il bisfenolo si trova solo nelle palstiche.

Per quanto riguarda le lattine, credo proprio che non si sia alcun pericolo, ma una volta aperte il cibo in esse contenuto è meglio metterlo in altro contenitore, in quanto la conservazione dle cibo nella lattina aperta sviluppa istamine (così mi è stato detto dall'ASL, che si complimentava con me, sia per l'acquisto di cibo in lattine piccole che quindi vengono subito svuotate e consumate si per la mia pratica di trasferire il contenuto in altro contenitore ermetico fino al suo completo utilizzo).
Comunque molte aziende si stanno orientando per la conservazione del cibo in lattine smaltate proprio per evitare eventuali problemi

occhidolci
15/11/2010, 16:52
BisfenoloA (http://it.wikipedia.org/wiki/Bisfenolo_A)

Da quanto ho capito il bisfenolo si trova solo nelle palstiche.

Per quanto riguarda le lattine, credo proprio che non si sia alcun pericolo, ma una volta aperte il cibo in esse contenuto è meglio metterlo in altro contenitore, in quanto la conservazione dle cibo nella lattina aperta sviluppa istamine (così mi è stato detto dall'ASL, che si complimentava con me, sia per l'acquisto di cibo in lattine piccole che quindi vengono subito svuotate e consumate si per la mia pratica di trasferire il contenuto in altro contenitore ermetico fino al suo completo utilizzo).
Comunque molte aziende si stanno orientando per la conservazione del cibo in lattine smaltate proprio per evitare eventuali problemi

Mi ero un po' allarmata leggendo questo
"Il bisfenolo, utilizzato per produrre i contenitori in policarbonato per alimenti e le resine con cui sono rivestite le lattine, è praticamente 'ovunque... nella nostra cucina e in grado di contaminare cibi e bevande che consumiamo quotidianamente. "
http://www.ilsalvagente.it/Sezione.jsp?titolo=Dalla%20lattina%20nel%20piatto, %20l'impotenza%20pu%F2%20arrivare%3Cbr%20/%3E%20dal%20Bisfenolo%20A&idSezione=5025
Mirella

Graziana
15/11/2010, 18:53
Mi ero un po' allarmata leggendo questo
"Il bisfenolo, utilizzato per produrre i contenitori in policarbonato per alimenti e le resine con cui sono rivestite le lattine, è praticamente “ovunque” nella nostra cucina e in grado di contaminare cibi e bevande che consumiamo quotidianamente. "
http://www.ilsalvagente.it/Sezione.jsp?titolo=Dalla%20lattina%20nel%20piatto, %20l'impotenza%20pu%F2%20arrivare%3Cbr%20/%3E%20dal%20Bisfenolo%20A&idSezione=5025
Mirella

Forse perché la maggior parte dei contenitori sono in plastica.
Anhce quelli dove mettono i prodotti di salumeria.
Ma da quanto ne so dovrebbereo comunque essere plastiche alimentari

Rita Mezzini
15/11/2010, 22:55
Piano,non facciamo confusione!

Il bisfenolo A ha molteplici applicazioni,viene usato per produrre materiali plastici come i policarbonati con cui si realizzano per es i biberon,le tettarelle,ma anche nelle vernici con cui si smaltano le scatole di latta o meglio banda stagnata.Tali vernici ricadono anch'esse come categoria- e come tali sono normate -nelle materie plastiche.

Le scatole in banda stagnata o in allumnio possono all'interno essere grezze (es: quelle da frutta sciroppata o pelati e solitamente è grezzo solo il corpo,il coperchio è rivestito) oppure essere smalatate/rivestite con vernici di colore bianco o dorato.
All'interno di queste vernici può essere presente il bisfenolo A nella concentrazione ammessa dalla legge (europea ed italiana).

Metto questo link dell'EFSA in cui si ripercorre la storia degli studi sul bisfenolo:
http://www.efsa.europa.eu/it/ceftopics/topic/bisphenol.htm

Graziana
16/11/2010, 07:05
Piano,non facciamo confusione!

Il bisfenolo A ha molteplici applicazioni,viene usato per produrre materiali plastici come i policarbonati con cui si realizzano per es i biberon,le tettarelle,ma anche nelle vernici con cui si smaltano le scatole di latta o meglio banda stagnata.Tali vernici ricadono anch'esse come categoria- e come tali sono normate -nelle materie plastiche.

Le scatole in banda stagnata o in allumnio possono all'interno essere grezze (es: quelle da frutta sciroppata o pelati e solitamente è grezzo solo il corpo,il coperchio è rivestito) oppure essere smalatate/rivestite con vernici di colore bianco o dorato.
All'interno di queste vernici può essere presente il bisfenolo A nella concentrazione ammessa dalla legge (europea ed italiana).

Metto questo link dell'EFSA in cui si ripercorre la storia degli studi sul bisfenolo:
http://www.efsa.europa.eu/it/ceftopics/topic/bisphenol.htm

Grazie Rita!
Come al solito informatissima!