Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Succo di cotogne e Confettura di cotogne, arance e cardamomo (per me cannella!) metodo Ferber

    Mi hanno regalato delle cotogne molto profumate e ho messo in produzione questa marmellata.
    Ora sta in frigo, stasera faccio bollire e metto nei barattoli.
    Non ho foto per ora, le farò stasera.
    SUCCO DI COTOGNE
    Scegliete delle mele cotogne (o anche pere cotogne) mature e molto profumate.
    Strofinatele con un canovaccio per eliminare la peluria che le ricopre.
    Sciacquatele, levare il picciolo e cio' che resta del fiore. Tagliatele in 4.
    Mettete i quarti di cotogne in una terrina e ricoprirle d'acqua. Portate ad ebollizione e lasciate sobbollire a fuoco basso per un'ora, mescolando ogni tanto. Versare la preparazione in un colino chinois fine, premendo leggermente la frutta con un cucchiaio. Poi filtrare una seconda volta il succo ottenuto attraverso un panno di cotone a maglia stretta o lino, lasciando scolare liberamente.
    La Ferber consiglia di lasciare riposare il succo per una notte al fresco. Per ottenere una gelatina limpida, bisogna lasciar decantare il succo prima di utilizzarlo.
    (se non si usa subito, si puo' conservare in congelatore).

    Io ho fatto il succo con qualche pezzo di mela e con torsoli, buccia e semini. Me ne è avanzato mezzo litro che ho per ora congelato in attesa di utilizzarlo.

    CONFETTURA DI COTOGNE, ARANCE E CARDAMOMO

    io ho sostituito il cardamomo con la cannella.


    800 gr netti di mele o pere cotogne
    200 gr di succo di cotogne
    850 gr di zucchero + 100 gr
    2 arance non trattate
    il succo di un limone piccolo
    il succo di 2 arance piccole
    la punta di un coltello di cardamomo tritato

    Passare le cotogne con uno strofinaccio per levare la peluria che le ricopre. Sciacquarle, pelarle, levare il picciolo, quello che resta dei fiori e le parti dure. Tagliarle in 4, levare il torsolo e i semini. Affettarle in lamelle fini. (il torsolo, la buccia e i semini possono servire per fare il succo di cotogne). Spazzolare e sciacquare le arance e tagliarle a rondelle molto sottili.
    In una casseruola, portare a ebollizione le rondelle di arancia, 100 gr di zucchero e il succo d'arancia. Mantenere l'ebollizione fino a che le rondelle sono traslucide. Aggiungere le fettine di cotogne e il succo di cotogne, il succo di limone, 850 gr di zucchero e il cardamomo. Riportare a bollore leggero. A questo punto versare il tutto in una terrina, coprire e lasciare riposare al fresco per una notte.
    Il giorno seguente, riportare la preparazione a ebollizione, schiumare e cuocere a fuoco vivo per 10 minuti circa, mescolando delicatamente. Schiumare di nuovo se necessario. Verificare la consistenza e invasare chiudendo subito e lasciando raffreddare i vasetti capovolti.

    Dovreste sentire il profumo che c'è in casa mentre si prepara

    Federica
    "La vita si ascolta, così come si ascolta il mare... Le onde montano, crescono, cambiano le cose. Poi, tutto torna come prima ma non è più la stessa cosa." (Oceano mare - A. Baricco)

  • #2
    İnteressante!! Son curiosa di vedere l'aspetto
    Paola

    Commenta


    • #3
      Ho preso le pere cotogne e nei prossimi giorni la faccio anch'io, sul librino piccolo ho visto quella di Cotogne al sapore di Natale con qualche spezia... sono nel periodo speziato.
      "...nella vita non è importante per quanto tempo saremo insieme, quello che succederà in futuro, i progetti che non potremo condividere.. l'importante è esserci incontrati.. è questo l'importante"
      Il mio blog: Tentazioni di gusto

      Commenta


      • #4
        Scusami feffe ma nel succo per la gelatina oltre all'acqua non metti lo zucchero?

        Commenta


        • #5
          non ho fatto fato perché il cellulare era scarico ma credetemi vale la pena farla... colore e sapore ottimi
          luna28 non ho fatto la gelatina, ho fatto il succo perchè lo prevedeva la ricetta della confettura. Ora ho congelato quello che mi è avanzato. Credo che ci farò la gelatina quindi aggiungerò lo zucchero, farò bollire e poi metterò nei barattoli
          Federica
          "La vita si ascolta, così come si ascolta il mare... Le onde montano, crescono, cambiano le cose. Poi, tutto torna come prima ma non è più la stessa cosa." (Oceano mare - A. Baricco)

          Commenta


          • #6
            Ok feffe grazie!

            Commenta

            Operazioni in corso..
            X