Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ottolenghi: ricette provate

    LISTA DELLE RICETTE PROVATE

    Insalata di farro e peperoni


    100 g di farro, 2 peperoni (rosso e uno giallo) , una manciatina di olive nere,timo fresco (o origano), 3 cipolline verdi, 100 g di feta, succo di un limone, 3 cucchiai di olio, 1 cucchiaio di miele
    mezzo cucchiaino di pimento in polvere, mezzo cucchiaino di paprika affimicata, mezzo spicchio di aglio schiacciato, mezzo cucchiaino di sale.
    Note: chi non ha la paprika affumicata puo' sostituire con quella dolce

    Insalata di carciofi e mozzarella con zeste di limone candite

    4 grossi carciofi, 3 limoni, 2 foglie di alloro, 4 rametti di timo fresco, 1 cipolla, 150 g di foglie di insalata little gems (sostutuibile), 200 g di mozzarella di bufala, 10 g di prezzemolo, 10 g di menta, 10 g di basilio, olio EVOO, aglio, sale e pepe
    Limone candito: 1 limone e zucchero 35 g

    Teglia di verdure al forno

    4 pastinacche (700g in totale), 4 cipolle rosse, 150 ml olio di oliva, 4 rametti di timo, 2 rametti di rosmarino, 1 testa di aglio, 2 patate dolci (600 g in totale), 30 pomodorini, succo di limone, capperi, mezzo cucchiaio di sciroppo di acero, mezzo cucchiaino di senape di digione, 1 cucchiaio di semi di sesamo tostati (facoltativo), sale e pepe

    Nota di ottolenghi: sostituire pure con altre verdure bilanciando quelle a cottura lunga con altre che mantengano colore e croccantezza


    Melanzane arrosto con "sofrito" e crema di ceci

    200 ml di olio di oliva, 2 cipolle, 4 spicchi di aglio, 2 cucchiaini di semi di coriandolo, 3 peperoni medi, sale e pepe
    400 g di pelati in scatola (io ho usato 2 cuore di bue grossetti) , 3 foglie di alloro, 1 cucchiaio e mezzo di aceto di sherry
    mezzo cucchiaio di Pedro Ximenez (che io ho sostituito con Porto bianco), 1/4 di cucchiaino di paprika affumicata, 3 melanzane medie,
    120 g di ceci cotti, 3 cucchai di prezzemolo tritato
    Note: invece dell'aceto di sherry usate un altro aceto, un aceto di mele, un balsamico bianco.

    Mejadra

    250 ml di olio di semi di girasole (personalmente, se non uso EVO, uso solo olio di semi di arachide o olio extravergine di cocco), 4 cipolle medie, 250 g di lenticchie verdi o marroni
    2 cucchiaini di semi di cumino, 1 cucchiaio e mezzo di semi di coriandolo
    200 g di riso basmati, 2 cucchiai di olio di oliva, mezzo cucchiano di curcuma in polvere, 1 cucchaino e mezzo di pimento in polvere, 1 cucchiano e mezzo di cannella in polvere
    1 cucchiaino di zucchero, sale e pepe, 350 ml di acqua

    Melanzane marinate all'origano e salsa tahini


    3 piccole melanzane, di quelle sfilate, olio e sale

    Per la marinata: 1 peperoncino rosso, 2 cucchiai di origano fresco tritato (spesso ho la piantina ma stavolta ho dovuto sostituire con del basilico), 2 cucchiai di coriandolo fresco tritato
    3 cucchiai di limone, olio e sale.

    Per la crema tahini:150 ml di tahini, 150 ml di acqua , 80 ml di succo di limone, aglio e sale

    Cuscus con albicocche secche e zucca butternut


    1 cipolla grossa,6 cucchiai di olio, 50 g di albicocche secche, 1 zucca butternut sui 450g ,250 g di cuscus, 400 ml di brodo di pollo o vegetale, un pizzico di zafferano, 3 cucchiai di dragoncello tritato, 3 cucchiai di menta tritata, 3 cucchiai di prezzemolo tritato, 1 cucchiaino e mezzo di cannella, zeste di mezzo limone, sale e pepe

    Insalata di mograbiah e couscous


    125 g di couscous, sale e pepe, olio, 150 ml di acqua bollente , 150 g di fregola (o mograbiah) , 300 g di pomodori a grappolo, mezzo cucchiaino di zucchero di canna
    1 cucchiaino di aceto balsamico, 150 g di pomodorini gialli , 1 cucchiaio di foglie di origano spezzettate ,1 cucchaio di foglie di dragoncello spezzettate, 2 cucchai di foglie di menta spezzettate , 1 spicchio d'aglio , 1 pomodoro verde piccolo

    Nota: mettete i pomodori che trovate, magari variando la qualita' e dimensione
    Insalata di quinoa e sourdough tostato


    2 fette spesse di sourdough o pane con il lievito madre o pane casereccio, EVOO, 50 g di quinoa , 1 cetriolo, 20g menta tritata, 30g prezzemolo tritato, 20g erba cipollina tritata
    15g aneto tritato, 10g coriandolo tritato

    Per il condimento: zeste e succo di un limone e mezzo, 75ml EVOO, 1 spicchio di aglio, sale e pepe

    Fagiolini e taccole con nocciole e arancia



    fagiolini, taccole, nocciole, arancia, erba cipollina (che io ho sotituito con il verde di una cipollina lunga, perche' non l'avevo), olio evo, olio di nocciole, fleur de sel e pepe

    Nota: Al posto dei fagiolini e delle taccole, o in aggiunta, si possono usare piselli, fave, taccoli, pelandroni, ecc

    Torta salata con peperoni, melanzane e patate dolci


    Per la base:270 gr farina, 135 gr burro, 1/2 cucchiaino di sale, 1/4 cucchiano di zucchero, 4 cucchiai di acqua fredda

    Ripieno
    2 peperoni , 6 cucchiai di olio d'oliva, sale, 1 melanzana, 1 patata dolce, 8 pomodorini ,1 cucchiaio di aceto balsamico , 2 cipolle, 2 zucchine, 1 cucchiaino di origano o due di timo fresco, 80 gr di caprino fresco, 2 uova
    180ml di panna


    Tabouleh con orzo e feta marinata


    40 g di orzo perlato, 100 g di feta , un cucchiaio e mezzo di olio, 1 cucchiano di za'atar (che ho sostituito con poco sumac e semi di sesamo, non avevo timo e avrei messo anche quello)
    mezzo cucchiaino di semi di coriandolo,1/4 di cucchiaino di cumino in polvere, 80 g di prezzemolo, foglie e poco del gambo, 4 cipolline verdi, 2 spicchi di aglio, 40 g di anacardi, 1 peperone verde, mezzo cucchiaino di pimento in polvere, 2 cucchiai di succo di limone, 60 ml di olio di oliva , sale e pepe


    Purea di zucchine


    3 grosse zucchine (750 g) preferibilmente quelle verde chiaro, 1 testa di aglio, 1 cucchiaino di menta secca, 3 rametti di timo fresco
    1 cucchiaino e mezzo di sale grosso, pepe, 70 ml di olio, 2 cucchiai di menta fresca tritata, 1 cucchiaio e mezzo di aneto fresco tritatato, succo di limone


    Kuku alle melanzane

    120 ml di olio di girasole (io solo EVOO), 3 cipolle medie, 3 melanzane medie, 5 uova, 2 cucchiai di farina, 1 cucchiaino e mezzo di baking powder o lievito chimico non vanigliato
    25 g di prezzemolo tritato, piu' extra per guarnire, un cucchiaino di pistilli di zafferano sciolti in un cucchiaio di acqua calda, 3 spicchi di aglio, sale e pepe
    20 g di barberries secche (sono delle bacche asprigne, non le avevo e ho seguito il suggerimento di sostituire con un cucchiaio di succo di lime)


    Polpette di manzo e agnello con salsa tahini

    35g pane bianco raffermo,senza crosta, 300g macinato di manzo, 300g macinato di agnello, 3 spicchi di aglio (ne ho usato uno solo), 35g di prezzemolo, 1 cucchiaino di sale (a gusto mio un cucchiaino e mezzo), pepe, 2 1/2 cucchiaini di pimento in polvere, 1 1/2 cucchiaino e mezzo di cannella in polvere (ne ho messo solo un cucchiaino scarso), 1 uovo , Olio di oliva

    Per guarnire: 1 cucchiaio di prezzemolo, buccia di limone grattugiata

    Salsa al tahini: 150ml tahini, 150ml acqua, 70ml aceto di vino bianco, 1 spicchio di aglio tritato, un pizzico di sale

    Peperoni marinati al timo

    2 peperoni grossi, uno giallo e uno rosso, 1 cucchiaio di olio e sale

    Per la marinata
    1 cucchiaio di balsamico, 2 cucchiai di olio, 1 cucchiaio di acqua, 1/2 cucchiaino di moscovado, 1 spicchio di aglio, affettato, sale e pepe, 2 rametti di timo

    Per l'insalata
    10g foglie di prezzemolo, 15g foglie di basilico, 30g crescione (sostituito con rucola), 50g pecorino stagionato, a lamelle (sostituito con il formaggio bianco turco, simile al feta ma piu' cremoso. Ottolenghi suggerisce un caprino), 1 cucchiao di capperi, 1 cucchiaio di olio

    Peperoni lunghi marinati

    6 peperoni lunghi, 120ml olio di oliva, 2 cucchiai e mezzo di coriandolo tritato, 2 cucchiai e mezzo di prezzemolo, piu' extra per decorare, 1 spicchio di aglio, 3 cucchiai di aceto di mele, 100g di rucola, 200g g di mozzarella di bufala oppure scaglie di parmigiano, sale e pepe

    Pollo arrosto al miele e nocciole


    1 pollo, 2 cipolle, 4 cucchiai di olio di oliva, 1 cucchiaino di zenzero in polvere, 1 cucchiaino di cannella, un pizzico di stimmi di zafferano , succo di un limone, 4 cucchiai di acqua, sale e pepe
    100 g di nocciole, 70 g di miele, 2 cucchiai di acqua di rose (ahhhhhh, a casa mi sono accorta di aver comprato acqua di fiori di arancio e ho usato quella!),cipolline verdi

    Polenta verde grigliata


    40 g di basilico, 20 grammi di prezzemolo , 20 g di rucola, 10 g di dragoncello, 1 spicchio di aglio pestato, 70 ml di olio di oliva, piu' altro per ungere, 600 ml di acqua , 150 g di polenta precotta (io Moretti) , 70 g di parmigiano, 70 g di burro, sale e pepe, 100 g di ricotta

    Per l'insalata: 100 g di rucola, 250 g di ciliegini , 1/2 cipolla rossa piccola,4 cucchiai di olio di oliva, 1 cucchiaio di succo di limone (oppure insalata di pomodori, olio, aceto di vino rosso, sale)

    Per raggiungimento lunghezza max del messaggio, la lista continua a pag. 9, qui


    SPEZIE USATE IN QUESTE RICETTE
    : pimento in polvere, paprika affumicata, semi di sesamo, semi di coriandolo, semi di cumino, curcuma, cannella, za'atar, sumac, zafferano.


    ************************************************** ************************************************** *************************************

    Ci ho messo un po' ad aprire questo thread. Sono un po' conciatella in questi giorni...

    Spero di coinvolgere qualcun altro a provare le ricette di Ottolenghi e a postare impressioni e suggerimenti.

    Volevo iniziare da una delle ricette che piu' mi ha entusiasmato, poi me l'ha chiesta Bruna, percio' per prima inserisco l'insalata di farro e peperoni che trovate in originale qui



    farroinsalata di Francesca Spalluto, su Flickr

    100 g di farro
    2 peperoni (io uno rosso e uno giallo)
    una manciatina di olive nere
    un po' di timo fresco (o origano)
    3 cipolline verdi affettate fini (secondo me ci vogliono almeno 2 cipolline, bianco e verde, ci stanno proprio bene)
    100 g di feta a pezzettoniPer condire
    succo di un limone
    3 cucchiai di olio1 cucchiaio di miele
    mezzo cucchiaino di pimento in polvere
    mezzo cucchiaino di paprika affimicata
    mezzo spicchio di aglio schiacciato
    mezzo cucchiaino di sale

    Mentre il farro cuoce, mettere i peperoni sotto il grill del forno, oppure direttamente sulla fiamma del fornello, per chi ce l'ha...io ho l'induzione.
    Quando sono belli neri metterli in una ciotola, coprire di pellicola e far riposare mezz'ora. Spellare e tagliare a strisce.

    Mescolare tutti gli ingredienti del condimento e tenere da parte.

    Mettere in una ciotola il farro, i peperoni, le olive, l'origano, la cipollina e quasi tutto il feta. Assaggiare ed aggiustare di sale, se necessario. Versare il condimento e mescolare delicatamente. Aggiungere in sommita' altra feta e una spolverata di paprika.

    NOTE: di solito uso il farro decorticato e non perlato, percio' ci vuole l'ammollo. E la cottura pure e' piu' lunga. Regolatevi con quello che prendete. Seconda cosa, quest'anno non l'ho ancora fatto e sicuramente lo provero' col feta, la scorsa estate avevo tolto i latticini dalla dieta, senza feta e' necessario per me bilanciare bene il sale e il limone (ci vuole proprio e tanto!) che davvero fa la differenza tra un'insalata piatta e una dell'altro mondo! Io ne mangerei tinozze di questa, giuro.
    Ultima modifica di Francesca Spalluto; 03/08/2012, 07:55. Motivo: Aggiornata per aggiungere la lista delle ricette e delle spezie
    Francesca Spalluto

  • #2
    Già oggi cercavo il farro al mio solito super, si vede che me la sentivo...
    Domani cambio supermercato, so di averlo visto in quest'altro, e me la preparo sicuramente.
    Unica variazione: userà la paprika normale, quella affumicata non l'ho proprio mai vista nè sentita...
    Grazie cara!!!
    "...nella vita non è importante per quanto tempo saremo insieme, quello che succederà in futuro, i progetti che non potremo condividere.. l'importante è esserci incontrati.. è questo l'importante"
    Il mio blog: Tentazioni di gusto

    Commenta


    • #3
      Insalata di carciofi e mozzarella con zeste di limone candite

      Questa ricetta l'ho fatta per Pasqua. Ho fatto nota mentale di cucinare di nuovo i carciofi cosi' anche per altri piatti perche' mi sono molto piaciuti. E le zeste candite le ho usate pure per cucinare un filettino di maiale e ci stavano bene.



      La ricetta originale la trovate qui

      4 grossi carciofi
      3 limoni
      2 foglie di alloro
      4 rametti di timo fresco
      1 cipolla sbucciata e fatta a 4
      150 di foglie di little gems (io ho usato una riccia)
      200 g di mozzarella di bufala
      10 g l'uno di prezzemolo, menta e basilico (tritato dice lui, chiffonade direi, anche se ho tritato)
      120 ml di olio evo
      1 spicchio di aglio ammaccato
      sale e pepe

      Per il limone candito
      1 limone
      35 g di zucchero


      Pulire i carciofi e man mano strofinarli con uno dei limoni. Tagliarli a meta' e buttarli in una pentola, spruzzare il succo degli altri due limoni e buttare in pentola pure le calotte spremute (nota: io avevo paura che diventasse troppo limonoso e messo solo le due meta' di un limone spremuto, probabilmente sarebbe andata bene anche con 2 limoni).
      Coprire con acqua, aggiungere l'alloro, il timo, la cipolla e una bella manciata di sale. Far sobbollire per 10-15 minuti, o finche' teneri. Scolare i carciorfi e far raffreddare.
      Per il limone candito: ricavare le zeste, stando attenti a non prendere il bianco e tagliare a julienne finissima. Mettere in un pentolino, aggiungere il succo del limone e aggiungere acqua da arrivare ad un totale di 100 ml di liquido. Aggiungere lo zucchero, portare ad ebollizione e sobbollire 12-15 minuti, finche' non si riduce ad un terzo. Mettere a raffreddare.
      Tagliare i carciofi freddi a spicchietti e metterli nel piatto con la lattuga, aggiungere la mozzarella a pezzetti irregolari. Mescolare le erbe, olio e aglio, salare e versare a cucchiaiate sull'insalata. Picchiettare con le zeste candite, versare poco poco dello sciroppo e per chi gradisce spolverare con un po' di pepe macinato di mulinello
      Ultima modifica di Francesca Spalluto; 05/06/2012, 09:03.
      Francesca Spalluto

      Commenta


      • #4
        Ottima anche questa!!! Qui i carciofi ora non ci sono più ma me la sono copiata.
        Sto ridendo tra me e me perché io sono un tipo ubbidiente ed ho cliccato sul link della ricetta originale dell'insalata di farro... il mio premuroso traduttore automatico di Google me l'ha tradotta così


        100g di farro
        2 peperoni rossi
        marinati 10 olive nere snocciolate nel senso della lunghezza acquartierati
        1 cucchiaio di origano fresco tritato (o foglie di timo raccolti)
        3 cipollotti, tagliata a fettine sottili
        100 g di feta, suddiviso in grossi pezzi

        Per la medicazione

        Succo di limone, 1 media
        3 cucchiai di olio d'oliva
        1 cucchiaio di miele
        1/2 cucchiaino di pimento
        1/2 cucchiaino di paprika affumicata, più extra
        1/2 spicchio di aglio schiacciato
        1/2 cucchiaino di sale marino raffinato

        Mettere il farro in una pentola di acqua bollente e fate sobbollire fino a poco tenero. Strain, aggiornare e lasciare asciugare.
        Nel frattempo, preparare i peperoni. Tagliare tutto il gambo di ogni pepe e la tira fuori con i semi attaccati. Mettete i peperoni in una teglia da forno, posto sotto il grill molto caldo e char, girando di tanto in tanto, fino a quando tutto nero all'esterno (ci vorranno 30 minuti o più). Togliere dal forno e coprire il vassoio con un foglio. Una volta raffreddati abbastanza da poter gestire, sbucciare i peperoni e strappare la carne in strisce larghe 1 cm.
        Frullare tutti gli ingredienti in una ciotola di medicazione e mettere da parte......
        "...nella vita non è importante per quanto tempo saremo insieme, quello che succederà in futuro, i progetti che non potremo condividere.. l'importante è esserci incontrati.. è questo l'importante"
        Il mio blog: Tentazioni di gusto

        Commenta


        • #5
          Pubblicato originariamente da Bruna Cipriani Visualizza il messaggio
          2 peperoni rossi
          marinati 10 olive nere snocciolate nel senso della lunghezza acquartierati
          Qui siamo dalle parti di "Come se fosse antani anche per lei soltanto in due oppure in quattro anche scribai con cofandina..."
          Paola
          La più coraggiosa decisione che prendi ogni giorno è di essere di buon umore (Voltaire).

          Commenta


          • #6
            Comunque, Francesca, grazie, sto segnando e prima o poi provo.
            Paola
            La più coraggiosa decisione che prendi ogni giorno è di essere di buon umore (Voltaire).

            Commenta


            • #7
              appena ho un po' di tempo posto la teglia di verdure, no foto copio la ricetta dal libro,
              ...stiamo lavorando per voi...

              Commenta


              • #8
                grazie Francesca, la seconda mi ispira moltissimo, sarà anche una spinta a candire i quintali di limoni che produce l'albero dei miei! peccato che i carciofi sono finiti

                la prima passo perché non mi piacciono i peperoni, però vorrei chiederti una cosa sul farro, la tua scelta di usare il decorticato e non perlato a cosa è dovuta? ti piace di più, è più adatto alle insalate, trovi solo quello, lo digerisci meglio...? vorrei usarlo anch'io più frequentemente, quando lo compro prendo quello che capita, forse dovrei partire dalle nozioni di base

                mi incuriosisce anche la paprika affumicata, la cercherà .
                "cambiare il forno è un po' come cambiare parrucchiere" - *coral reef*

                Commenta


                • #9
                  Grazie Francesca! L'insalata di farro deve essere proprio buona, la provo. Ah, ieri ho mangiato i tuoi cetrioli marinati, buonissimi! Ne ho fatto doppia dose, ma ahimè, sono finiti di gia. Li ho cosparsi di semi di sesamo tostati, come li mangiavo in un ristorante giapponese, davvero deliziosi, grazie.

                  Commenta


                  • #10
                    Pubblicato originariamente da Bruna Cipriani Visualizza il messaggio
                    Unica variazione: userà la paprika normale, quella affumicata non l'ho proprio mai vista nè sentita...
                    Grazie cara!!!
                    Ad averlo saputo...
                    Ã? una paprika spagnola, si chiama Pimenton de la Vera e la vendono in graziosissimi barattolini rettangolari.
                    Io ho questa:

                    ma la vendono anche in bei barattolini rossi.
                    If you can't stand the heat, stay out of the kitchen!
                    radiocucina.blogspot.com

                    Commenta


                    • #11
                      Pubblicato originariamente da MarinaV Visualizza il messaggio
                      Ad averlo saputo...
                      Ã? una paprika spagnola, si chiama Pimenton de la Vera e la vendono in graziosissimi barattolini rettangolari.
                      Io ho questa:

                      ma la vendono anche in bei barattolini rossi.
                      Vedi che devi tornare?!
                      "...nella vita non è importante per quanto tempo saremo insieme, quello che succederà in futuro, i progetti che non potremo condividere.. l'importante è esserci incontrati.. è questo l'importante"
                      Il mio blog: Tentazioni di gusto

                      Commenta


                      • #12
                        Francesca che belle ricette, grazie mille!!!

                        anche io non trovo la paprika affumicata, con cosa si puo' sostituire?
                        Monica

                        Commenta


                        • #13
                          Grazie mille Francesca... me le segno entrambe
                          Monica, forse con una paprika normale? La paprika affumicata dopo un lungo peregrinare l'ho comprata tempo fa da Eat a Milano, mentre stavo cercando il pimenton ( che non ho trovato da nessuna parte) ma non so se sono la stessa cosa. In compenso l'ho trovato su ebay ma a essere sincera non 'ho ancora preso.

                          Commenta


                          • #14
                            Pubblicato originariamente da Bruna Cipriani Visualizza il messaggio
                            Ottima anche questa!!! Qui i carciofi ora non ci sono più ma me la sono copiata.
                            Sto ridendo tra me e me perché io sono un tipo ubbidiente ed ho cliccato sul link della ricetta originale dell'insalata di farro... il mio premuroso traduttore automatico di Google me l'ha tradotta così

                            traduzione perfetta!
                            Francesca Spalluto

                            Commenta


                            • #15
                              Eh, si', si fa quel che si puo' paprika dolce se non c'e' l'affumicata.

                              Annette, per il farro- e del resto per tutti i grani-, cerco di alternare quelli piu' o meno raffinati. Pure vorrei provare a farlo germogliare e in questo caso penso proprio che con il farro perlato non si possa fare. Diciamo solo sicuramente e' piu' facile al palato il farro perlato che il decorticato...

                              Comunque, mi sono resa conto che ne ho provate una cifra di ricette di Ottolenghi .

                              Koster, quando hai tempo, scrivi pure!
                              Francesca Spalluto

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X