X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Per Graziana : la "cottura angelica".

    Come ti dicevo nell'altro topic, ho imparato questo tipo di cottura durante un seminario tenuto da René Lévy, maestro di macrobiotica.
    Questa cottura viene definita "angelica" perche' il cibo non entra in contatto diretto con il calore elevato e cio' non ne altera le caratteristiche e non trasmette agitazione (come nel caso di cotture con fiamme vivaci) e neppure indolenza ( nel caso di cotture lente ).
    In un barattolo di vetro, di quelli per le marmellate, si mettono cereali o legumi o frutta crudi, piu' una parte di acqua.
    Si chiudono con un tappo ermetico e poi si mettono a bollire in acqua, come per sterilizzarli.
    La cottura deve durare piu' o meno tre ore, il raffreddamento va' fatto nella stessa acqua.
    Nel caso dei fagioli si mettono 3 parti di fagioli e 5 parti d'acqua.
    Con il riso, per esempio, si puo' fare 2 parti di riso e 6 di acqua, per ottenere una crema, oppure 4 di riso e 5 di acqua per una cottura normale.
    Si puo' fare 2 parti di riso, 1 di fagioli e 5 di acqua ;
    2 parti di miglio e 6 di acqua ;
    1 parte di grano saraceno e 3 di acqua ( ne uscira' un blocco da tagliare a fette e friggere );
    si puo' mettere una mela con un pizzichino di sale e cuocerla cosi', senza acqua.
    Insomma le varianti sono infinite, basta solo provare
    [img]graemlins/E20.gif[/img]

  • #2
    Grazie Barbara!
    Proverò senz'altro questa ricetta!
    Volevo solo vedere se ho capito bene: in pratica avrò dei vasi di fagioli con tanta acqua dentro e pochi fagioli?
    Grazy
    ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
    Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

    Commenta


    • #3
      I fagioli assorbiranno l'acqua durante la cottura, rimarra' un po' di "brodino".

      Commenta


      • #4
        Ma si parla di fagioli freschi o secchi?
        Grazy
        ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
        Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

        Commenta


        • #5
          Freschi, Graziana.
          Pero' adesso mi hai messo un dubbio atroce...
          Aspetta, oggi pomeriggio faccio una prova.
          [img]graemlins/E20.gif[/img]

          Commenta


          • #6
            Mi è venuto questo dubbio perchè i cereali di solito sono secchi....attendo con ansia
            Grazy
            ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
            Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

            Commenta

            Operazioni in corso..
            X