X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Alici salate

    Fatte questa mattina, alici belle grandi e sode da mettere sotto sale




    togliendo solo le teste senza lavarle e messe a strati nei vasi alternandole a manciate di sale grosso, messe a dimora con un peso sopra e controllando l'acqua che emettono, se troppa toglierla ma lasciando sempre un po umido




    come peso ho usato barattoli in vetro pieni d' acqua
    Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

    www.rosariaaifornelli.blogspot.com

  • #2
    Non riesco a vedere le foto...devono essere buonissime. Dopo quanto tempo si possono usare ? Le metti poi sotto olio ? Se c è il parassita muore col sale? Mamma le faceva sempre, ricordo i vasi di coccio piene di alle ci con un piatto vecchio rovesciato sopra come peso
    o sazio nu ccrer o riun

    Commenta


    • #3
      Non capisco perché le mie foto ultimamente non si vedono più eppure le metto come ho sempre fatto! Qualcosa è cambiato! Cmq Rosanna le puoi vedere su facebook, anzi mo le prendo di la e le copioincollo qui.
      Le alici si possono iniziare a consumare dopo 2 mesi! No le lascio sotto sale, possono rimanere anche per 2 anni, le pulisoc e metto sott' olio solo quando mi servono così come antipasto. Si il parassita muore con il sale, lessi qui che muore dopo 14 giorni che le alici sono sotto sale.
      Le alici sotto sale le ho sempre fatte così come facevano i miei nonni e mia mamma e siccome amo molto pane burro e acciughe ne ho sempre mangiato fin da piccola senza aver mai nessun problema!
      Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

      www.rosariaaifornelli.blogspot.com

      Commenta


      • #4
        Mi fai venire voglia di provare. Adesso le foto le vedo !!! Mamma faceva anche il tonno sott olio, tu hai mai provato ?
        o sazio nu ccrer o riun

        Commenta


        • #5

          Rosanna provaci è semplicissimo da preparare, approfitta adesso che è il periodo, quelle rare volte che non le ho fatte specie al periodo di Natale l'abbiamo poi rimpianto, le alici sotto sale costano parecchio,
          Si anni fa facevo il tonno, adesso ogni anno ci proponiamo di farlo ma poi non lo facciamo mai!
          Per le foto ho fatto il copincolla da faceboock!
          Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

          www.rosariaaifornelli.blogspot.com

          Commenta


          • #6
            Meravigliose Rosaria!
            qualche volta le ho fatte anch’io!
            Togli solo la testa o anche le interiora?
            Grazy
            ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
            Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

            Commenta


            • #7
              Pubblicato originariamente da Graziana Visualizza il messaggio
              Meravigliose Rosaria!
              qualche volta le ho fatte anch’io!
              Togli solo la testa o anche le interiora?
              Tiro solo la testa qualcosa appresso se ne viene ma il resto rimane, si puliscono poi quando si dissalano
              Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

              www.rosariaaifornelli.blogspot.com

              Commenta


              • #8
                Che meraviglia Rosaria, anch'io sono golosa di pane burro e acciughe e immagino che delizia deve essere fatto con queste....
                Una domanda, siccome sono davvero ignorante in materia: quando scrivi messe a dimora intendi in dispensa al fresco o in frigorifero?

                Commenta


                • #9
                  Pubblicato originariamente da betti Visualizza il messaggio
                  Che meraviglia Rosaria, anch'io sono golosa di pane burro e acciughe e immagino che delizia deve essere fatto con queste....
                  Una domanda, siccome sono davvero ignorante in materia: quando scrivi messe a dimora intendi in dispensa al fresco o in frigorifero?
                  Ciao Betti! Si ho dimenticato di specificare, messe a dimora in un posto fresco e buio, non in frigorifero, io le metto giù in tavernetta
                  Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

                  www.rosariaaifornelli.blogspot.com

                  Commenta


                  • #10
                    Grazie!

                    Commenta


                    • #11
                      Belle Rosaria!
                      come le pulisci prima di metterle sott'olio?

                      Commenta


                      • #12
                        Pubblicato originariamente da luna28 Visualizza il messaggio
                        Belle Rosaria!
                        come le pulisci prima di metterle sott'olio?
                        Uguale uguale come per tutti gli altri usi, cioè le apro e le lavo sotto al getto d'acqua fredda togliendo la spina centrale e quello che è rimasto delle interiori e tirando come delle piccole spine dorsali facendo rimanere solo i filetti.
                        Amo la cucina da quando ero bambina, principalmente è la cucina della mia tradizione ma non disdegno sperimentazioni e altri territori.il mio blog

                        www.rosariaaifornelli.blogspot.com

                        Commenta


                        • #13
                          Belle, e buone!
                          Da noi si usano i vasi di vetro che sono a sinistra, nella foto, e che vengono chiamati "arbanelle" (mi è sempre piaciuto il suono di questa parola).
                          Vengono già venduti con il disco di vetro per tenere il tutto premuto, ed ora, spesso, anche con un coperchio di silicone.
                          Mio suocero ne aveva una bella collezione, di vari diametri ad altezze, con tanto di pietre di mare come peso... ma non l'ho mai visto mettere le acciughe sotto sale, solo mangiarle... in quello era bravissimo .
                          Paola
                          La più coraggiosa decisione che prendi ogni giorno è di essere di buon umore (Voltaire).

                          Commenta


                          • #14
                            Io ho scoperto questa tecnica magica da Gino e Noccioletta. Da noi non si fanno perché non siamo
                            citta di mare e farle sarebbe assurdo. Pane, burro e acciughe è un pranzo da re. Anche perché le acciughe buone buone non si trovano mica in commercio se non a prezzi esorbitanti!
                            Rosaria tu hai mani d’oro!!!
                            per il tonno temo che il rischio sia più alto visto che non di conserva sotto sale e il pericolo botulino secondo me è alto.

                            mi è venuta una domanda... però metto un nuovo post.

                            Commenta

                            Operazioni in corso..
                            X