X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Vaccino e festa di compleanno


    Tempo fa, attraverso l’Ordine Professionale avevo dato disponibilità al vaccino per (= contro) il Covid e di recente mi hanno dato l’appuntamento per ieri, domenica, alle 12,30.
    Si dà il caso che si dovesse festeggiare un compleanno in casa, per poche persone, ma comunque avevo previsto un pranzo di festa e l’orario della vaccinazione era in larga misura poco propizio per non dire scomodissimo. Non tutte le disgrazie vengono per nuocere e sono stata costretta ad uscire dall’abitudine e organizzare tutto in anticipo, compresa l’apparecchiatura della tavola.

    Questo il menù:
    Antipasto classico: affettati incellofanati sul piatto di portata, idem per sottaceti e sottoli. Lastra pronta da infornare con stuzzichini in pasta sfoglia (comprata).
    Primo: lasagne al forno cotte di prima mattina, da riscaldare all’ultimo.
    Secondo: pronto in teglia con ricettina nuova presa da uno dei libri delle Sorelle Simili
    Contorno: ratatouille “della casa” cucinata anch’essa prima delle ore 12.00
    Dolce: Torta di compleanno frutto di una modifica da una ricetta presa dal Blog Fucina culinaria, ma comunque allestita il giorno prima e troneggiante in frigo.

    Appena fatto il vaccino, al marito restato a casa ho passato l’ordine di accendere il forno, tanto che tra i 15 minuti di attesa obbligatori e il tragitto per tornare, l’ ho trovato a temperatura (il forno) e, il tempo di lavarsi le mani ecc… ho cotto gli stuzzichini e li ho serviti belli caldi e fragranti. A seguire tutto il resto.

    Se volete, ricopio la ricetta del secondo e ve la passo.

  • #2
    Sì sì grazie

    Commenta


    • #3
      Anch'io aspetto e mi complimento per la perfetta organizzazione. E cosa ci dici della torta di compleanno?
      Intanto mi domando...ma in questo forum molto ridimensionato le foto sono state abolite?
      Altro sassolino che mi voglio togliere dalla scarpa...in seguito al sostegno dato al Chimico ho saputo dell'esistenza di un gruppo di amici di Coquinaria su Facebook .Mi fa molto piacere, ma vorrei ogni tanto risentirli qui dove una volta ci si trovava numerosi e produttivi.
      La vecchiaia non è poi così male quando consideri le alternative...

      Commenta


      • #4
        ......riguardo le foto: mi dite come si possono allegare quelle fatte con il telefono? mi raccomando :indicazioni "passo passo" che sono totalmente analfabeta in questo campo !

        Commenta


        • #5
          Vediamo se riesco ad aiutarti con qualche screenshot.
          Cerco di spiegarti uno dei metodi...
          Cliccando sulla A apri, se già non lo hai attivato, il menu per editare

          clicchi sull'icona con l'immagine quella con il cerchio

          IMG_20210222_165133.jpg


          e ti si aprirà una finestra. Da lì scegli la tab "upload" cioè carica

          IMG_20210222_164300.jpg



          E poi scegli file
          IMG_20210222_164332.jpg

          Ora ti dovrebbe aprire le immagini sul tuo cellulare, ne selezioni una e poi premi (dall'immagine qui sopra) invia al server.
          Ti passerà alla tab informazioni immagine, tu fai semplicemente ok, o se vuoi modifica dimensione etc e poi fai OK.


          Screenshot_2021-02-22-16-44-23-600_com.android.chrome.jpg


          Spero si capisca...


















          "Tutto è veleno: nulla esiste di non velenoso. Solo la dose fa in modo che il veleno non faccia effetto." [cit. Paracelso]

          Commenta


          • #6
            Veramente chiaro ed esauriente!Grazie
            La vecchiaia non è poi così male quando consideri le alternative...

            Commenta


            • #7
              IMG_1909.jpg.pdf

              Commenta


              • #8
                Volevate l'immagine degli spiedini? sono riuscita a mandarvene due!!!

                Grazie Reneè, tu sei stata gentilissima, chiara ed esauriente, ma il problema sono io: comunque ho tanta buona volontà e cercherò di migliorare, aggiustando le dimensioni e non duplicando l'errore !

                l'immagine, come accennato, si riferisce ai cosiddetti Spiedini appetitosi che ho tratto dal libro "La buona cucina di casa " delle Sorelle Simili.
                Qui sotto vi copio la ricetta.Tuttavia per riscattarmi appena un po', vi informo che la foto l'ho fatta per voi stasera, dato che ho dovuto cuocere la carne che avevo preparato già impanata, ma che era avanzata; essa mostra gli spiedini da crudi in una teglia standard. Domenica avevo formato gli spiedini con molta più cura e li avevo presentati in una pirofila bianca dove facevano una figura decisamente migliore (ma, scoraggiata e impotente, non li avevo fotografati).
                NB Considerando il breve tempo di cottura - che comunque va bene, (io in forno a 200°) entrambe le volte ho scottato rapidamente in acqua salata i nastri di zucchine e di carote. possibile forse utilizzarli anche da crudi...proverò...provate anche voi, poi mi direte..

                Spiedini appetitosi Sorelle Simili

                Ingredienti

                24 Fettine sottili di manzo
                9-10 cucchiai di pangrattato
                12 cucchiai di parmigiano grattugiato
                6 cucchiai di prezzemolo tritato
                1 spicchio di aglio tritato fine
                2 zucchini
                2 carote
                olio – sale e pepe
                spiedini di legno

                Preparazione

                Mettere a bagno gli spiedini in acqua fredda per 30-40 minuti affinché assorbano umidità e non brucino in cottura.
                Con il pelapatate tagliare per il lungo gli zucchini e le carote a fettine molto sottili.
                Mescolate insieme pangrattato, parmigiano, prezzemolo, aglio, sale e pepe. Amalgamare bene e aggiungere un goccio d’olio.
                Passare in questo miscuglio le fettine da ambo i lati, piegarle in quattro e infilarne tre in ogni spiedino, inserendo fra questi fagottini, delle fettine di zucchini e carote arrotolati.
                Ungere leggermente una teglia e cuocere in forno a 230°-240° per 6-7 minuti, oppure, 3-4 minuti sotto il grill.



                Commenta


                • #9
                  Centrotavola rustico...prove tecniche di inserimento dal telefonino. Normalmente scrivevo e allegavo solo dal computer20210123_112018.jpg
                  La vecchiaia non è poi così male quando consideri le alternative...

                  Commenta


                  • #10
                    Ah..il menu era "Cassoela e polenta"Sono una lombarda ariosa,non so se è l'esatta scrittura di quel piatto che cucino una tantum
                    La vecchiaia non è poi così male quando consideri le alternative...

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie, spunti molto interessanti

                      Commenta


                      • #12
                        Pubblicato originariamente da nonnafavola Visualizza il messaggio
                        IMG_1909.jpg.pdf [ATTACH]temp_22196_1614119691427_178[/ATTACH] [ATTACH]temp_22196_1614119697147_148[/ATTACH]
                        Rimetto dal tuo file. Essendo pdf non si riesce a vedere direttamente...

                        IMG_20210224_210225.jpg
                        "Tutto è veleno: nulla esiste di non velenoso. Solo la dose fa in modo che il veleno non faccia effetto." [cit. Paracelso]

                        Commenta

                        Operazioni in corso..
                        X