X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Hot Cross Buns

    I Buns fanno parte della pasticceria tradizionale anglosassone del Venerdì Santo (il loro nome deriva proprio dalla croce disegnata).
    La tradizione fa risalire l'origine di questi panini al XII secolo ad opera di un monaco che disegnà una croce sul pane proprio un Venerdì Santo (il pane infatti era l'unico alimento consentito in un giorno di digiuno)
    Altri affermano che si tratta di una tradizione pre-cristiana,dove la forma rotonda ricordava il sole (un po' come le crepes per i francesi nel giorno della Candelora).
    Un'ultima leggenda riporta la storia di una vedova il cui figlio,marinaio imbarcato,non fece più ritorno a casa.
    La madre ogni giorno sfornà un panino con la croce appendendolo alla finestra con l'augurio di riabbracciare il figliolo.E da allora il popolo inglese avrebbe mantenututo vivo il suo ricordo continuando a fare gli stessi panini.

    Federica

  • #2
    la ricetta originale è qui
    http://www.odelices.com/recette.php?num=196

    questa è la mia versione modificata
    (se però interessa quella di odelice,la trascrivo)

    *HOT CROSS BUNS*
    Per i buns:
    6gr di lievito di birra (1/4di panetto)
    500gr di farina
    1 pizzico di sale
    50gr di burro
    50gr di zucchero
    1 cucchiaino da caffe di cannella in polvere
    1 cucchiaino da caffe di zenzero in polvere
    125gr di uvetta
    la scorza grattugiata di un arancio e di un limone
    200 ml di latte tiepido
    100 ml di acqua tiepida
    1 uovo leggermente sbattuto
    Per la glassatura:
    2 cucchiai di zucchero
    3 cucchiai di latte
    Per le croci:
    2 cucchiai di farina
    Sciogliere il lievito in 3 cucchiai di acqua tiepida e 3 cucchiai di farina.Lasciar riposare 15 min. Nel frattempo mescolare farina e sale,aggiungere il burro a pezzettini e lavorare con la punta delle dita. Aggiungere Il lievito,lo zucchero,le spezie,l'uvetta e le scorze.
    Scavare un buco nella farina e versare il latte,l'acqua e l'uovo. Mescolare con un cucchiaio di legno e
    impastare su un piano infarinato,lavorando per almeno 10 min (ripiegando su se stessol'impasto fino a che diveta elastico e non incolla più alle dita-oppure 2 min nell'impastatrice).Far lievitare un paio di ore.
    Ricavare delle palline da circa 60gr,mettele distanziate sulla teglia imburrata.Lasciate lievitare 1 ora (io le ho messe in forno spento).
    Riscaldare il forno a 190°.
    Scaldate 2 cucchiai di zucchero in 2 cucchiai di latte e spennellate bene i buns.
    Per le croci:mescolate la farina poca acqua per ottenere una pastellina.Con l'aiuto di una mini-siringa o una sac à poche con forellino piccolo,disegnate una croce su ciascun buns.
    Infornate 20 min (devono risultare ben dorati).
    Spennelate i buns con lo sciroppo avanzato appena escono dal forno.
    Si mangiano caldi,con burro e marmellata.
    Federica

    Commenta


    • #3
      qui i buns lievitati,spennelati di sciroppo e con la crocetta di pastella prima di essere infornati.



      Risultano molto morbidi,decisamente profumati e speziati.
      (con questa dose sono ne venuti 16)
      Non so se si prestano a essere conservati perché qui durano appena una merenda e una colazione
      Federica

      Commenta


      • #4
        Come sono belli,assolutamente invitanti! Brava!
        "Vorrei che l'anello non fosse mai venuto da me.Vorrei non fosse accaduto nulla"
        "Vale per tutti quelli che vivono in tempi come questi.Ma non tocca a loro decidere.Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso"

        Commenta


        • #5
          Belli! Belli davvero!
          Sembrano sofficissimi, confermi?
          Immagino caldi con burro e marmellata (che io adooooovooo!!!)...
          Somewhere I belong!!

          Commenta


          • #6
            Pubblicato originariamente da Lumachina1979 Visualizza il messaggio
            Belli! Belli davvero!
            Sembrano sofficissimi, confermi?
            Immagino caldi con burro e marmellata (che io adooooovooo!!!)...
            Scusa... ho scritto prima di vedere il tuo ultimo post.
            Somewhere I belong!!

            Commenta


            • #7
              MMM..che invitanti!Li proverà di sicuro,ma senza uvetta!
              Dio fece il cibo,il diavolo i cuochi.
              J.Joyce,Ulisse

              Commenta


              • #8
                Mi attirano molto! Li farà quanto prima..
                Lilium

                http://blog.giallozafferano.it/incucinaconsabrina/

                Commenta


                • #9
                  Stupendi, grazie!
                  mariateresat. on Flickeflu

                  Commenta


                  • #10
                    bella presentazione che non conoscevo e ancor più buoni i buns.
                    Grazie Federica.
                    Cinzietta
                    Scrivere una ricetta è facile,ma ascoltare la sofferenza è molto più difficile" kafka
                    Il forno incantato

                    Commenta


                    • #11
                      Ma che belli sono, veramente da provare!

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao Federica!!!
                        Salvo la ricetta e cercherà di farli durante un weekend quando c'è mio marito a casa...così mentre lui tiene Emma io posso pasticciare in cucina.
                        Baciii

                        Commenta


                        • #13
                          grazie bimbe,mi fa piacere che vi ispirino

                          Daria ciao!!
                          chissà com'è cresciuta Emma!
                          e te come te la cavi da mammina?
                          un bacio
                          Federica

                          Commenta


                          • #14
                            Che belli, sono proprio invitanti!
                            Norma

                            Commenta


                            • #15
                              Grazie Coral, mi ricordano delle brioschine che trovavo una volta e che non ho visto più.
                              Laura @---->----

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X