Print Friendly and PDF
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    12 o 13..
    indovinato?
    non volge indietro chi a stelle e' fisso (Leonardo Da Vinci)

    Commenta


    • #47
      Adi.... attenzione a quelle due.... son tremende.... ti conviene mettere subito la data di nascita nel profilo, và ....
      ...fatti non foste a viver come bruti...

      http://www.emanuelepolverelli.it/Sit...Benvenuto.html

      Commenta


      • #48

        Commenta


        • #49
          Si in effetti la foto dell'avatar è di 40 anni fa....

          Commenta


          • #50
            Pubblicato originariamente da Adi Visualizza il messaggio
            Si in effetti la foto dell'avatar è di 40 anni fa....
            dai che 40 anni fa c'era solo il bianco e nero!!

            Le mie prme foto a colori risalgono a quando avevo 8/9 anni!!
            ...fatti non foste a viver come bruti...

            http://www.emanuelepolverelli.it/Sit...Benvenuto.html

            Commenta


            • #51
              Naaaaa.....ho le foto della prima comunione a colori!!!!!Ops...deve uscire....
              Ultima modifica di Adi; 26/04/2008, 09:03.

              Commenta


              • #52
                Probabilmente mi sono epressa male, non volevo assolutamente generalizzare sulle aziende, d'altra parte quotidianamente faccio uso di prodotti dell'industria alimentare, pensa te se oserei così tanto! Ma non mi va neanche di recriminare a priori il lavoro del contadino. Una cosa è certa:"farà a meno di comprare le uova!", scherzo..... Grazie mi avete dato tanti spunti su cui riflettere. Son davero carine le galline. Anche io vado matta per le gif.
                Alessandra
                http://essenzadicannella.blogspot.com/

                Commenta


                • #53
                  Adiiiiiii, ma lo sai che sei proprio una bella signora?
                  Per quanto riguarda le uova io non le lavo, mi lavo le mani dopo averle aperte. Fino ad ora mi è andata bene, speriamo continui !
                  La mia pagina facebook
                  "quando non si ha ciò che si ama, bisogna amare quel che si ha" Roger de Bussy-Rabutin

                  Commenta


                  • #54
                    Pubblicato originariamente da fernanda Visualizza il messaggio
                    Ma no Graziella... la salmonella non se ne va col lavaggio, ci vuole la cottura. Se poi fossero esenti sarebbe pure meglio.

                    A me questo non risulta.
                    Le norme igienico sanitarie, impongono la lavatura delle mani dopo la minipolazione di uova, carne e pollame, per evitare di trasferire il batterio da un alimento all'altro.
                    Credo che questa buona norma permetta se non di uccidere il batterio, quantomeno di asportarlo dalla superficie.
                    Così per le uova, se le laviamo con una spazzolina asportiamo il batterio dalla superficie e evitiamo che aprendo l'uovo possa penetrare al suo interno.


                    Tornado sul discorso della maggior garanzia per i prodotti acquistati, mi sono già espressa: casi evidenziati rappresentano frodi dalle quali ci possiamo difendere solamente fidandoci degli appositi organi di controllo.

                    Io mai e poi mai acquisterei da un contadino: se le norme non vengono seguite dalle aziende che sono obbligate a farlo figurarsi se lo fa un contadino e dal contadino credo non vada nessun organo di controllo.

                    Diciamo piuttosto che non è poi così diffuso il batterio della salmonella tramite uova, dal momento che molti di noi acquistano da anni uova del contadino.
                    E' più facile contrarre il batterio in altri modi ad esempio con la carne, che viene manipolata e non si pensa che possa essere contaminata e quindi allentiamo i nostri controlli, appoggiamo la nostar carne su iìun tagliere oppure usaimo il colteeelo che abbiamo usato per la carne per tagliare un'altra cosa.

                    A maggior sostegno della tesi del lavaggio riporto un sunto di quanto letto in giro:il batterio può trovarsi anche su frutta e verdura e mi risulta che questi alimenti vengono consumati crudi, ciò significa che un buon lavaggio elimina il rischio salmonella
                    Grazy
                    ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
                    Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

                    Commenta


                    • #55
                      ma solo io sono una gran zozzona? Non lavo le uova,ne'
                      mi lavo le mani dopo averle toccate.
                      L' unica precauzione che ho è di mangiarle sempre cotte,anche nel tiramisu faccio la crema cotta.
                      In compenso ho la fobia del mascarpone e di tutto cio' che di mangiabile viene venduto per strada
                      stefania
                      AINAFETS
                      non inutili parole voglio-ma muti sorrisi,non gesti affrettati ma placide carezze

                      Commenta


                      • #56
                        Graziana,per piacere,cerchiamo di usare dei termini corretti.
                        Siamo su un forum pubblico e ci leggono in tanti!
                        Con il lavaggio NON ELIMINI il batterio della Salmonella,casomai ridurrai la probabilità che esso sia presente sulla superficie dell'uovo e quindi contamini l'interno. Mi invento dei numeri: se prima del lavaggio puoi avere,dico per dire, 100 batteri,dopo forse ne avrai 10,quindi la probabilità di prendere la salmonella l'hai ridotta e non eliminata.
                        Con la cottura o con la pastorizzazione (visto che il batterio muore a temp superiori ai 60°C) si riduce ulteriormente questa probabilità e ( sempre numeri inventati) diventa 1 su 10000 o anche di più!
                        Ed infatti nei locali pubblici non è consentito l'uso di uova crude,ma solo pastorizzate o cotte.
                        Se fosse come dici tu,l'Ausl ti direbbe di lavare le uova e tutto sarebbe finito lì!

                        E' vero la salmonella è difficile da contrarre,ma se ne sentono comunque dei casi e conosco persone che hanno impiegato mesi prima di essere guarite totalmente ed hanno dovuto sottoporsi a cure antibiotiche molto pesanti.

                        Quindi non facciamo credere che lavando un uovo si risolva il problema!
                        Ultima modifica di Rita Mezzini; 25/04/2008, 20:31.
                        \"la mamma legge il cucchiaio di Rossanina al computer!\"(tommy 2 anni)

                        http://lafucinaculinaria.blogspot.com/

                        Commenta


                        • #57
                          Pubblicato originariamente da Rita Mezzini Visualizza il messaggio
                          Graziana,per piacere,cerchiamo di usare dei termini corretti.
                          Siamo su un forum pubblico e ci leggono in tanti!
                          Con il lavaggio NON ELIMINI il batterio della Salmonella,casomai ridurrai la probabilità che esso sia presente sulla superficie dell'uovo e quindi contamini l'interno. Mi invento dei numeri: se prima del lavaggio puoi avere,dico per dire, 100 batteri,dopo forse ne avrai 10,quindi la probabilità di prendere la salmonella l'hai ridotta e non eliminata.
                          Con la cottura o con la pastorizzazione (visto che il batterio muore a temp superiori ai 60°C) si riduce ulteriormente questa probabilità e ( sempre numeri inventati) diventa 1 su 10000 o anche di più!
                          Ed infatti nei locali pubblici non è consentito l'uso di uova crude,ma solo pastorizzate o cotte.
                          Se fossi come dici tu,l'Ausl ti direbbe di lavare le uova e tutto sarebbe finito lì!

                          E' vero la salmonella è difficile da contrarre,ma se ne sentono comunque dei casi e conosco persone che hanno impiegato mesi prima di essere guarite totalmente ed hanno dovuto sottoporsi a cure antibiotiche molto pesanti.

                          Quindi non facciamo credere che lavando un uovo si risolva il problema!
                          Ti ringrazio per aver giustamente corretto alcuni termini.
                          In effetti quello che volevo sottolineare è che con il lavaggio si riduce molto la probabilità che il batterio si trasferisca all'interno poichè il lavaggio consente di "asportarlo" dalla superficie, così come avviene quando ci laviamo le mani dopo aver toccato carni e pollame che possano essere contaminate.

                          Forse può essere utilie anche questo breve articolo:

                          "Le salmonelle sono germi che, per la loro ubiquitarietà , possono essere presenti in tutti gli alimenti, sia di origine vegetale che di origine animale. Esse vengono facilmente inattivate dalla cottura per cui alimenti quali carne e latte, che vengono di norma consumati dopo trattamento termico, raramente sono causa di tossinfezione, a meno che non abbiamo subito una contaminazione secondaria.
                          Le uova fresche, appena deposte, raramente contengono microrganismi al loro interno e comunque - in quei rarissimi casi - sempre in numero piuttosto esiguo.
                          Il livello di contaminazione della parte esterna, anche se mediamente basso, può essere molto variabile dipendendo da diversi fattori che vanno dalle impurità del tratto intestinale della gallina, alle condizioni igieniche dell'ambiente in cui viene deposto e delle mani degli operatori, ecc. Il guscio dell'uovo, se pulito, rappresenta comunque un'ottima protezione in grado di mantenere l'uovo edibile per diverso tempo.
                          La penetrazione dei microrganismi all'interno è inoltre sfavorita dalla presenza della cuticola esterna, della membrana interna e dei fattori antimicrobici presenti nell'albume. Nonostante queste protezioni naturali l'uovo si può a volte contaminare e diventare veicolo di tossinfezioni alimentari ed in particolar modo di salmonellosi.
                          Va però precisato che l'uovo da consumo fresco non è mai, in quanto tale, responsabile di salmonellosi. I dati epidemiologici a nostra disposizione dimostrano infatti che nella maggior parte dei casi le salmonellosi sono causate da preparazioni contenenti uova e anche altri ingredienti che non necessitano di trattamento termico prima del consumo, come ad esempio tiramisù e maionese.
                          Spesso, infatti, nella preparazione di tali alimenti non vengono utilizzate uova fresche o di sicura origine e soprattutto non vengono rispettate tutte quelle norme igieniche che sono fondamentali nella preparazione degli alimenti. Il più delle volte, inoltre, tali cibi vengono mantenuti per periodi più o meno lunghi a temperatura ambiente dando la possibilità ai microrganismi, anche se inizialmente presenti in numero esiguo, di moltiplicarsi velocemente fino a raggiungere una carica in grado di provocare sindromi gastroenteriche nel consumatore.
                          Grazy
                          ...Autogestire la propria creatività, senza intermediari, senza volontà eccelse e onnipotenti che decidono al posto tuo, poco a poco ti rivela la necessità di autogestire il tuo stesso destino. (S. Agosti)
                          Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile, perché, a ben vedere significa onorare gli onesti! (Aristofane)

                          Commenta


                          • #58
                            Mi sembra interessante l'articolo che hai citato,speriamo che lo leggano in molti.
                            \"la mamma legge il cucchiaio di Rossanina al computer!\"(tommy 2 anni)

                            http://lafucinaculinaria.blogspot.com/

                            Commenta


                            • #59
                              Scusate, ma a questo punto perche' lavare le uova comprate al super ? Sono pulitissime, quindi gia' lavate.

                              Commenta


                              • #60
                                La lavatura delle mani è una norma imposta dalla legge ma pure dal buon senso nella manipolazione dei cibi,
                                Lavare le uova industriali invece, del tutto inutile.
                                Se vengon cotte il batterio viene ucciso se si consumano crude servirà a ben poco il lavaggio.

                                Commenta

                                Operazioni in corso..
                                X