X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Cansado l'ha messo in tutto il liquido e fatto bollire.
    Poi quando è pronto si filtra il tutto perché rimangono dei residui, spiegava che mentre la colla di pesce ha azione rassodante nei liquidi, l'agar agar ha un'azione di assorbire i liquidi per addensarli.
    "Le Belle Arti sono cinque, e cioè: la pittura, la scultura, la poesia, la musica, l'architettura. Quest'ultima ha per ramo principale la pasticceria." Careme Marie Antoine

    Commenta


    • #17
      Marisa non ci ho capito un tubo. Tu per fare la panna cotta come faresti?
      http://www.uaar.it
      http://www.cicap.org/new/index.php
      http://www.flickr.com/photos/rossopersempre/sets/72157626647765870/show/

      Commenta


      • #18
        E che ne so io ancora son rimasta alla colla di pesce per la panna cotta ecc.
        Per l'altro quando hai tempo sperimenti.
        "Le Belle Arti sono cinque, e cioè: la pittura, la scultura, la poesia, la musica, l'architettura. Quest'ultima ha per ramo principale la pasticceria." Careme Marie Antoine

        Commenta


        • #19
          ecco, volevo sperimentare non al buio
          http://www.uaar.it
          http://www.cicap.org/new/index.php
          http://www.flickr.com/photos/rossopersempre/sets/72157626647765870/show/

          Commenta


          • #20
            L'agar è di un noiosoooo...
            Per fare una gelatina di the con l'agar l'ho dovuta rifare tre volte.
            L'agar si scioglie solo dopo che fai bollire per un po', altrimenti rimane in grumi e gelifica solo quello che gli pare.
            E poi è difficile calcolare le dosi.
            Le ceneri grigie del Roket Agar indiano sono ancora nelle loro bustine ( chissà se era agar, poi...).
            Sono ritornata alla tranquillizzante gelatina alimentare.
            "Cannella bruna e calda come la pelle per trovare qualcuno che ti prenda per mano. Seme di coriandolo, rotondo come la terra, per farti vedere chiaro. Trigonella contro la discordia. Zenzero per il coraggio profondo di chi sa quando dire no."
            Da: " La Maga delle Spezie". Chitra Banerjee Divakaruni.

            Commenta


            • #21
              Forse ho capito male io,
              stavo preparando il pranzo e tentavo di seguire alla meno peggio, meglio chiedere conferma a chi ha registrato la puntata

              Commenta


              • #22
                </font><blockquote>cita:</font><hr />Inviato da: cansado:
                Ho capito, ma mi sorge un problema. Faccio un esempio. Per fare una panna cotta prendi alcuni fogli di gelatina e li sciogli in pochissimo liquido, dopodichè li aggiungi. Qui cosa fai, aggiungi un litro di roba? </font>[/QUOTE]Leman ha fatto proprio la panna cotta. Ha sciolto direttamente la barra sul fuoco insieme alla panna, poi ha detto che va assolutamente filtrata con un colino e ha messo negli stampini a raffreddare
                \"macaron, tu m\'à* provoquè et je te magne\" copyright di Moka
                http://album.alfemminile.com/album/seeall_139324/ricette-e-ricettine.html

                Commenta


                • #23
                  Allora, sul suo libro intitolato Joia, il buon Leemann parla di una panna cotta siffatta: far bollire insieme 30 g di zucchero, 1 dl di latte, 2 dl di panna e 1/5 di barra di agar-agar. Passare al colino e far freddare in frigorifero per almeno due ore.
                  In generale, una barra di agar-agar pesa 8 grammi e serve per legare 1,6 litri di liquido. L'agar-agar va sciolto in un liquido e fatto bollire girando spesso. Quando è sciolto completamente, si passa al colino, si fa arrivare a 70° C e si versa in un contenitore. Se l'elemento da rassodare è denso, si scioglie prima l'agar-agar in acqua, quindi lo si aggiunge al preparato caldo, dopo averlo filtrato (per la quantità si deve considerare il volume complessivo dato da acqua + massa densa). Ad esempio: per legare 8 dl di passato di peperoni servono 4 dl di acqua e 3/4 di barra di agar-agar. L'acqua cuocendo evapora e quindi bisogna rabboccarla per mantenere i 4 dl iniziali. L'agar-agar rapprende a temperatura ambiente. Nelle bavaresi che prevedono panna montata, quest'ultima va unita quando il composto di base raggiunge i 35° C.
                  Più acqua un preparato contiene, più l'agar-agar è efficace.

                  Commenta


                  • #24
                    Grazie Stefano ci hai tolto dall'agar agar.
                    "Le Belle Arti sono cinque, e cioè: la pittura, la scultura, la poesia, la musica, l'architettura. Quest'ultima ha per ramo principale la pasticceria." Careme Marie Antoine

                    Commenta


                    • #25
                      grazie Stefano
                      http://www.uaar.it
                      http://www.cicap.org/new/index.php
                      http://www.flickr.com/photos/rossopersempre/sets/72157626647765870/show/

                      Commenta


                      • #26
                        Marco qualche sera fa ho visto la Ravaioli su gambero Rosso che ha usato una barretta di agar agar:l'ha prima messa in ammollo in acqua fredda,tal quale i fogli di gelatina [img]graemlins/hello.gif[/img]

                        Commenta

                        Operazioni in corso..
                        X