X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cronaca di un fine settimana indimenticabile

    tutto nasce ad Arezzo, sì, proprio ad Arezzo.
    L'anno scorso al compleanno di Ross, mentre con Pinella e Silvana eravamo sedute a far colazione, salta fuori questa festa sarda sconosciuta ai più: S. Efisio.

    Decidiamo che non possiamo restare ignoranti (nel senso di ignorare) e andiamo a Cagliari per la prima volta l'A.D. 2010.

    L'avete visto tutti cosa vuol dire S. Efisio, nelle foto dello scorso anno.

    Ma quando lo si è visto di persona, lo si è vissuto fin nel più piccolo dettaglio, ci si è immersi totalmente nella tradizione e nella cultura sarda, succede che tutto questo ti entra sotto la pelle, si insinua lentamente fin in ogni recondito angolino della tua anima, ti prende e avviluppa il cuore e ti fa ammalare di nostalgia, peggio dell'Africa.
    Una nostalgia sottile, acuita dal bisogno , quasi fisico, di riabbracciare le amiche sarde, perché il tempo per stare con loro non basta mai.
    E così, insieme a Savita, abbiamo dato il via a una specie di tradizione a cui quest'anno si è aggiunta Angela54.
    Ecco che allora Pinella, Mariella, Rucoletta e M@riantonietta si fanno ognuna in dieci per organizzarci un fine settimana indimenticabile davvero.
    E lo fanno da par loro, sacrificando tempo libero, impegni, lavoro, casa, sostenendo spese e quant'altro per farci stare bene.

    Così arriva anche la data fatidica, e il rendez- vous Roma/Milano è a Cagliari chez Pinella, che ci aspetta all'aereoporto con Raf per scarrozzarci in albergo e poi a casa sua.
    Entriamo in casa e ci troviamo davanti un tavolo di delizie, c'era di tutto su quel tavolo, biscotti di diversi tipi (specoulos, biscotti al cioccolato e fior di sale, frollini doppi ecc.) torte a gogà , pate à specoulos, marmelline varie, pan brioche) succhi vari e di tutto e di più...

    il tutto pronto per la colazione dell'indomani mattina. Pinella dice: niente frigodipinella stavolta, ma non le credo per nulla.


    Venerdì, cena sarda. Ma non solo.

    Per salutarci arrivano Rea e Virgola con la famiglia, ed è un grande piacere ritrovarle...sono splendidi, si sono fatti un sacco di strada per venirci a salutare e stare quei pochi momenti con noi. Per cui ancora più bello stare con loro, cerchiamo di goderci ogni minuto.
    Tutti ci fanno sentire a casa, ci rimpinzano di ogni cosa buona possibile, ma soprattutto ci scaldano il cuore con il loro affetto.

    intanto Raf comincia ad armeggiare con gli spiedi:









    Raf, abilissimo fuochista non perde d'occhio la cottura......
    lo spiedo di sinistra:



    e quello di destra:




    sulla tavola grandemente imbandita, naturalmente c'era di tutto ad aspettarci, mentre noi aspettavamo il piatto forte. Peccato che eravamo troppo presi a masticare che ci siamo scordati le foto, dei malloreddus di Mariella, del tonno in casseruola con le cipolle di Mariantonietta, dei medaglioni di salmone e di tutte le golosità salate di Pinella (preparate per Savita e Gianfranco, ma spazzolate anche da noi) oltre che di tutto quello che c'era sulla tavola....

    ma fermi tutti, arriva lui, Sua Maestà il Maialetto...





    e il fuochista è talmente bravo che si merita il bacio della miss!




    non vi potete immaginare quanto era buono!


    è anche stato il compleanno di Savita, e allora...indovina indovinello....

    dopo un semifreddo all'arancia buonissimo:






    tadaaaaaaa!!! la torta Sole








    frigodipinella!!!!!! Avevo ragione, qualcosa dentro c'era....e che qualcosa!!! Conosco qualcuno che ha fatto il bis e anche il tris....

    Savita era felice, e noi con lei nel vederla così serena e rilassata...









    segue...
    http://lagallinavintage-giuliana.blogspot.com/

  • #2
    E come al solito, non ci sono parole per esprimere quello che si sente...
    quest'anno si è aggiunta l'Angiuledda, l'anno prossimo mi aggiungo io
    Maria Grazia

    Commenta


    • #3
      anche io avrei bisogno di mezzo maiale, al momento.
      e di tante altre cose.

      ps: annibruc... e se mi aggiungessi pure io?
      Fiera produttrice dei biscotti al burro mangiati anche da Lastefi!

      Commenta


      • #4
        il sabato arriva con il brutto tempo, ma il nostro programma è denso di cose da fare, di emozioni da provare, di cibo da assaggiare.....
        La mattina, tutti insieme a casa di Pin a fare colazione. Uno dei momenti belli di ogni giorno. Il ritrovarci intorno a quel tavolo così grande ogni mattina ci faceva iniziare la giornata all'insegna dell'allegria, dell'armonia, del benessere. Non sapete quanto mi avete regalato in quei momenti!!!



        Suona il campanello di buon'ora. E' Mariella....... E ci stropicciamo gli occhi quando dalla porta spunta invece Rucoletta.....
        ecco, donne di poca fede! E' arrivata puntualissima, anzi ancora prima......


        Siamo al completo? Sì, è arrivata anche Mariella....Via, si parte, si va a S.Antioco....ci aspetta Mariantonietta con Eleonora. Cercheremo di prendere un traghetto per Carloforte.....cercheremo....
        poi l'appuntamento culinario con Achille Pinna...

        Il traghetto lo vediamo partire mentre arriviamo al porto......sob! Il cielo è di un grigio che non promette niente di buono, e il mare ha un'ondina che non mi piace per niente.....sarà per la prossima volta dai...
        scendiamo e facciamo un giretto al porto:




        più in là i gabbiani gridano intorno a un peschereccio:




        e intanto incomincia a piovere.
        Ci dirigiamo verso il paese, in cerca di un caffè.... nel parcheggio questo incontro particolare che ci fa tornare ragazz per un momentoi:





        prendiamo questo caffè mentre arriva anche Mariantonietta. Che ci fa da cicerone. Eccoci dunque al Castello/Fortezza:





        da cui si domina una vista sul mare e sugli scavi:





        la vista su S.Antioco è comunque bella, nonostante il tempo...





        qualcuno gironzola intorno a un lampione...





        il cielo è sempre più plumbeo, ma non fa freddo, qualche goccia cade qua a e là e decidiamo di scendere verso il porto e verso il ristorante...




        scendiamo a vedere la cattedrale ma è chiusa, ritorneremo nel pomeriggio...riprendiamo a camminare, mano agli ombrelli





        ma dura poco...il tempo cambia velocissimamente....e richiudiamo l'ombrello definitivamente




        facciamo il corso, sotto una volta verde bellissima...




        ci sediamo un momento sulle panchine della piazzetta in fondo al corso, mentre gli chauffeurs dalle buone gambe vanno a riprendere le macchine... e l'appuntamento tanto attesa sta per arrivare:

        foto di gruppo davanti ad Achille!!!


        ma qualcuno sta alla finestra...non è fotogenica dice.....dice.








        incontriamo sulla strada una siepe di questa meraviglia!




        l'avevate mai vista una passiflora di questo colore??? Io mai....
        le foto si sprecano....
        http://lagallinavintage-giuliana.blogspot.com/

        Commenta


        • #5
          Pubblicato originariamente da la Sua fra Visualizza il messaggio
          anche io avrei bisogno di mezzo maiale, al momento.
          e di tante altre cose.

          ps: annibruc... e se mi aggiungessi pure io?
          Aggiungiamoci!!!!
          Mezzo maiale ciascuna!!!!
          Maria Grazia

          Commenta


          • #6
            all'interno del ristorante di Achille Pinna ci accoglie una grande sala, tutta legni e rosso, con grandi spazi.....bellissima davvero. Molto accogliente.


            eccoci qui, in tutto il nostro splendore, e tanto per cambiare....intorno a un tavolo..













            cominciamo bene


            carpaccio di tonno ed emulsione semplicissima di olio e limone







            tartare di tonno con sfoglie croccanti di pane







            si continua con un bocconcino di tonno sott'olio e cipolle rosse, ottimo connubio





            proseguiamo con dei bocconcini di pesce spada affumicato...... fantastici!





            arriva il polpo arrosto, servito con scarola saltata in padella, olive e patate schiacciate....una meraviglia!!!







            qualcuno assaggia questo meraviglioso tortino:





            e gli antipasti finiscono con bocconcini di pecorino in pasta Kataifi








            il risotto con i ricci e le cime di rapa





            dei primi ne ho fotografato solo uno, accidenti a me.....ma fidatevi sulla parola erano fantastici entrambi. L'altro era una pastasciutta: calamarata con gamberi e carciofi....da leccarsi i baffi.



            i secondi non ce l'abbiamo fatta ad ordinarli e siamo passati ai dolci. Ma prima questo bicchierino assolutamente divino!!!





            l'unico dolce che ho fotografato è questo:







            lo so, non ho fatto bene i compiti, ma ero troppo intenta a mangiare il mio semifreddo al gianduia con ciliegie al Canonau......scusate se è poco....

            il pomeriggio, dopo la visita alla Cattedrale di S. Antioco, si conclude al buen retiro di Mariantonietta, dalla sua terrazza ci godiamo una vista sul mare che rimette in pace col mondo:







            mentre poi cerchiamo di risalire in macchina ecco un incontro inaspettato, tenerissimo







            un coniglietto che girovagava lì vicino, si è spaventato al nostro arrivo e cerca di mimetizzarsi in un avallamento alla base di questo muro....
            una immagine dolcissima che ci accompagna lungo il ritorno a casa....



            La sera che credete, si rimangia. Ovvio no?
            Un po' come i tortellini in brodo di Chiavennasca memoria.....

            Pinella si mette in cucina e con le arselle che le ha procurato Achille mette su una minestra di fregola che era il mio sogno sin dall'anno scorso. Con ricetta esatta e precisa di Stefano Deidda. Buona come me la ricordavo..... infatti faccio anche il bis e il tris....

            Qualcun'altro che non voleva mangiare, (non faccio nomi) spizzica salame, formaggio, e mooolto altro......

            Intanto apriamo il forum. E leggiamo quello che tutti sapete....questa notizia ci carica di aspettative e di molta ansia. Andiamo a dormire col cuore gonfio di ansia e di inquietudine......ci appelliamo in cuor nostro a S. Efisio, visto che il giorno dopo è la sua festa, perché si impegni ancora un pochino e guardì giù dalle parti di Pisa....
            Ultima modifica di Giuliana; 06/05/2011, 17:05.
            http://lagallinavintage-giuliana.blogspot.com/

            Commenta


            • #7
              non puoi sapere da quanto ti stavo aspettando......
              La mia pagina facebook
              "quando non si ha ciò che si ama, bisogna amare quel che si ha" Roger de Bussy-Rabutin

              Commenta


              • #8
                giuliana, grazie della cronaca e delle splendide foto. mai stata in sardegna, purtroppo, e non sai quanto mi manca..
                I vostri figli non sono vostri. Sono i figli e le figlie del desiderio che la vita ha di se stessa. Essi vengono attraverso di voi, ma non da voi. E, benchè vivano con voi, ciò non di meno non vi appartengono.

                La Tavola di Rita

                Commenta


                • #9
                  Sto caricando anche io un po' di fotografie su photobucket. Aspetto la pubblicazione completa di Giuliana, giusto per non fare degli inutili doppioni.
                  Silvana

                  www.doctordogs.org

                  Commenta


                  • #10
                    la domenica è completamente dedicata al Santo. Che si è dato davvero da fare ...

                    infatti la prima cosa è mandare SMS a destra e a manca per avere notizie di Ross, poi arriviamo a casa di Pin e leggiamo la notizia bellissima che tutto è andato bene per Ross. L'ansia e l'inquietudine si sciolgono e lasciano il posto a una grande felicità , e alla speranza.
                    Anche di Elisabetta abbiamo buone notizie per cui doppiamente felici.
                    Ringraziamo S. Efisio ed andiamo alla sua festa.

                    Le foto della sfilata le metterà poi a parte, perché meritano un discorso specifico....


                    Già , le foto..... voglio fare un pubblico ringraziamento, molto molto sentito a Mariella. Una donna, un mito, una potenza!!! Niente la può fermare....
                    infatti a costo di grosse difficoltà e grandi sbattimenti, arrabbiature e seccature è riuscita a conquistarmi un Pass per poter girare indisturbata a fare le foto in mezzo al corteo. Niente tribuna obbligata per me, ma libertà di scattare da dove volevo.
                    E' stata grande!!! E io ero felicissima!! Credo che non mi capiterà più nella vita, e mi metterà in cornice questo:










                    grazie Mariella! Sei davvero mitica!!



                    la mattinata se ne va via tutta alla festa di S. Efisio, e torniamo a casa frastornati, entusiasti, elettrizzati, commossi e
                    carichi di sensazioni, di emozioni, di colori, di voci, di canti, di immagini ricche di bellezza e storia...
                    immagini di volti fieri che restano impressi nella memoria per sempre.
                    Essere là in mezzo a quella strada, camminare su quel tappeto di rose, respirarne il profumo, tuffarmi nella storia della tradizione, nel suono delle launeddas , in quel fruscio di gonne e scalpitio di cavalli, ha fatto sentire anche me fiera, e un pochino anche sarda.....


                    Teresina ci aspetta a casa sua........
                    ha preparato un pranzo fantastico....

                    di questi non so quanti ne ho mangiati, ho perso il conto...




                    la tavola è pronta e sopra c'è una marea di roba buona:






                    potete sbirciare se volete.....con il buon vino bianco c'è da spizzicare pecorino e olive poi c'è il polpo in insalata e polpo in umido,
                    gamberi in padella.....

                    e....

                    Silvio che brusca il pane





                    indovinate per cosa.... Gianfranco, ti dice niente?







                    pinzimonio pronto per l'uso






                    poi, dopo gli spaghetti con i ricci (non fotografati ahimè) , preparati da Teresina con l'aiuto di Mariantonietta





                    ecco arrivare la griglia....


                    orate e branzini a gogà ...






                    per finire con questa meraviglia:






                    qualcuno poi, visto che ha mangiato poco, schiaccia un pisolino....ma qualcun'altro lo sveglia...





                    un abbraccio a due






                    e un abbraccio a tre




                    Ultima modifica di Giuliana; 06/05/2011, 19:15.
                    http://lagallinavintage-giuliana.blogspot.com/

                    Commenta


                    • #11
                      Che belle che siete!!!!!!!!!!
                      http://www.flickr.com/photos/8449256@N04/

                      Commenta


                      • #12
                        col caffè qualcuno chiacchera...


















                        il telefonino sempre in pista per avere notizie di Ross






                        e la sera si va in piazza del Carmine.....

                        lì la festa continua.... ci sono i balli dei gruppi folkloristici. Uno spettacolo nello spettacolo della festa di S. Efisio...


                        bello vedere come anche i bambini si accostano alla tradizione....



                        questo è il gruppo di Samugheo....hanno dei costumi particolarissimi e coloratissimi. E un copricapo fatto con due foulards di lana..








                        e i grandi, conosciuti in tutto il mondo, Tenores di Bitti





                        e poi mi è finita la batteria e non avevo quella di riserva, scema eh?
                        http://lagallinavintage-giuliana.blogspot.com/

                        Commenta


                        • #13
                          Ma insomma, la smettete di farmi commuovere? Che belle le tue foto Giuliana, complimenti anche da Massimo che, come sa ben Mino che lo teneva sotto controllo, non ha mangiato proprio niente di quella roba là
                          Angiuledda
                          Il sapere e la ragione parlano, l'ignoranza e il torto urlano Anonimo

                          Commenta


                          • #14
                            Sono sinceramente commossa.....quegli abbracci, sciolgono il cuore....
                            Maria Grazia

                            Commenta


                            • #15
                              Guardate. La cosa che mi ha piu' soddisfatto è stato il tavolo della colazione. L'ho voluto sempre pronto, stile petit hotel....., in modo da potersi servire liberamente. E la cosa la ripetero' certamente.

                              Sono riuscita a fare al volo una foto venerdi mattina, dopo aver sistemato tutto.


                              I succhi di frutta, le tazze, lo zucchero, i dolci, le torte, le marmellate, la pate à speculoos home made...insomma, il tot per non andare in ipoglicemia, direi!
                              I dolcetti erano:
                              Un gateau de Colette al cioccolato
                              Un ciambellone agli speculoos e mele ( ci sono andata giu' dura stavolta con gli speculoos, ve ne siete accorti?)


                              I classici ed imperdibili occhi di bue di Porzia



                              I nuovi Sablès au chocolat et fleur de sel



                              I nuovi speculoos...con scritta annessa.....non sia mai li si scambi con altro...




                              Poi...boh.....che c'era? Tutto qui?

                              Beh! che vogliamo dire dei dolci sardi portati da Mariella? Fatti dalle splendide mani di Anna Maria Sarritzu?




                              Qualcuna ha avuto l'idea di riempire di liquore un candelau sbuidu.....E il Corti non è uomo da sottrarsi alle sfide......

                              www.idolcidipinella.blogspot.com

                              Commenta

                              Operazioni in corso..
                              X