Coquinaria – L’incontro di Tradizione, Cultura, Ricette e molto di più della Cucina Italiana

Panun de Natal

CATEGORIE


CUCINA:

Italiana
PORTATA:

Dolci
TIPOLOGIA:

Torte secche
OCCASIONE:

Brunch, Pranzo formale, Buffet
COTTURA:

Al forno
FESTIVITA':

Capodanno, Natale
CARATTERISTICA:

Senza lievito birra/madre
TEMPO:

DIFFICOLTA':

Media

COSTO:

Medio


Partners

Bruna Cipriani

Panun de Natal

di

DESCRIZIONE

A Sondrio non si fa il panettone, ma il panun de Natal. Questa versione di Bruna Cipriani è ricca di frutta secca impregnata nella grappa, come voleva la tradizione della sua ava.

INGREDIENTI

gr 500 farina bianca
gr 200 zucchero
gr 200 burro
3 tuorli+1 per spennellare
gr 200 noci
gr 200 fichi secchi
gr 200 uvetta sultanina
grappa
gr 500 farina bianca
gr 200 zucchero
gr 200 burro
3 tuorli+1 per spennellare
gr 200 noci
gr 200 fichi secchi
gr 200 uvetta sultanina
grappa

PROCEDIMENTO

Tagliare la frutta secca a pezzettini e metterla a macerare con un po' di grappa.
Fare una conca con la farina, unire lo zucchero, le uova, il burro fuso ed impastare velocemente.
Unire la frutta all'impasto, formare tre panoni e spennellarli con un tuorlo leggermente sbattuto.
Infornare a fuoco moderato e far cuocere 3 ore (questo procedimento solo per il forno della stufa a legna, i panoni si infornavano alla sera, quando non si aggiungeva più legna nella stufa, e si toglievano la mattina successiva).
Per l'era moderna: mettere i tre panoni in forma nei contenitori cuki in alluminio, infornarli a 150°, alzare dopo 15 minuti a 180°, ci vorrà circa un'ora di cottura...ma la poesia non è la stessa.
Ti è piaciuta questa ricetta? Condividila con i tuoi amici!
Facebook Google Pinterest Twitter
Vai alla barra degli strumenti Esci