di Ambretta

Il castello e l’igloo sono fatti con zollette di zucchero tenute insieme con la glassa, il portone e le finestre con la glassa.

Ho realizzato le decorazioni del portone e dello stemma con gelatina di cioccolato (la matita che si vende per scrivere sulle torte), le cerniere ed il battente del portone con liquerizia.

Dalle foto non si vede, ma dentro è diviso in due ambienti: la sala del trono con i due troni del re e della regina delle nevi, realizzati in pasta di zucchero da una mia amica, e la stanza da letto con il letto matrimoniale e cassettone, sempre fatti con zollette e glassa.

© Ambretta
Non credo sia commestibile perché è diventato cemento.

Lo conserverò finché posso.

Il resto, casetta e trenino, sono forme di biscotti pretagliati (Ikea), uniti con cioccolato fuso e decorate con tutto quello che mi è venuto in mente.

La grotta della befana è di carbone bianco.

Poco alla volta credo che potremo mangiare tutto, compreso la neve che è meringa sbriciolata, le traversine dei binari di cioccolata, i binari di liquerizia, la sedia di Babbo Natale di cioccolato ecc.